AMMINISTRATIVE JESI 2017 / ANCONA PROVINCIA CIVICA A SOSTEGNO DI MASSIMO BACCI SINDACO: “PER NOI E’ UN RIFERIMENTO IMPORTANTE”

JESI, 1 giugno 2017 – Ancona Provincia Civica a sostegno di Massimo Bacci. 

Daniele Massaccesi, Stefano Tombolini

Gli esponenti delle liste civiche della Provincia si sono dati appuntamento a Jesi per dare forza alla campagna elettorale del Sindaco di Jesi che si candida di nuovo alla guida della città. Protagonisti i Consiglieri Provinciali Italo d’Angelo, Thomas Cillo e Andrea Gasparini ma anche l’ex Sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio, l’assessore al Comune di Falconara Clemente Rossi.

Presente Stefano Tombolini del movimento civico “60100 Ancona” che nei saluti di presentazione ha evidenziato come l’amministrazione Bacci “abbia dimostrato come competenza, professionalità, qualità umane e professionali sanno fondersi nella visione politica per lo sviluppo ordinato e coeso del territorio superando il concetto di gestione partitica inteso come mera occupazione delle caselle di comando fine a se stesse agendo invece nello spirito di una visione comune e nell’interesse generale”.

Bacci, nel suo intervento, ha ringraziato tutti affermando che “il vostro sostegno mi da forza e mi fa capire che Jesi è uno snodo importante dal punto di vista politico della Provincia e non solo. Non nascondo che a fine dello scorso anno ho riflettuto a lungo sul fatto se era opportuno o meno di candidarmi. Una delle motivazioni più forti della mia scelta è stata quella di dare continuità e di non pensare solo al territorio ed al perimetro del Comune di Jesi ma di guardare anche all’Area Vasta, alla Provincia tutta ed anche più in là per dare sempre più forza al civismo, quello vero, quello che credo oggi Jesi rappresenta e cioè un gruppo di persone che stanno insieme per risolvere i problemi della città svincolati da logiche strane ma nell’interesse vero dei cittadini. Questo progetto lo si può condividere e l’importante è che ci sua la volontà di governare veramente e di  non vivacchiare. Stare sul pezzo per risolvere i problemi e stare vicino ai cittadini i quali hanno bisogno di chi si assume le responsabilità e provi veramente a risolverli”. Il Sindaco di Jesi ha anche ribadito il suo pensiero sulla questione gestione unica dei rifiuti a livello provinciale  sostenendo che “il progetto va costruito assieme al territorio e chi spinge per il gestore unico non ci piace perché la tassazione salirà ed il servizio sarà di livello inferire a quello attuale”.

Tra gli altri interventi quello di Italo D’Angelo: “quello delle liste civiche è un cammino difficile contro le logiche dei partiti. I cittadini hanno bisogno di valori ed i valori li incarnano gli uomini. Siamo qui per testimoniare una stima ma anche la fiducia ad un progetto politico affinché i movimenti civici abbiano influenza sulla vita della città come Bacci e la sua amministrazione hanno fin qui ampiamente dimostrato”.

Saturnino Di Ruscio invece ha puntato il dito sul fatto che “i risultati della regione Marche non sono esaltanti e qualcosa di nuovo e di alternativo va costruito: dai Sindaci civici può davvero ripartire un progetto più ampio proprio a vantaggio della nostra Regione”.

(evasio.santoni@qdmnotizie)

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*