Monsano

CHIARAVALLE / VIGILI DEL FUOCO IMPEGNATI IN PIU’ FRONTI, INTERVENUTI ANCHE A MONSANO

CHIARAVALLE, 29 aprile 2018 –  Tre interventi nel giro di pochi minuti dei vigili del fuoco sabato sera a Chiaravalle. I pompieri sono stati chiamati per risolvere tre diverse situazioni non gravi ma che comunque hanno allarmato i cittadini.

La prima chiamata è stata ricevuta alle 18 per un incendio che si era sviluppato all’interno del sottopassaggio di via Cairoli che collega il centro con la zona del parco Primo Maggio. Era stato appiccato il fuoco a degli abiti sulla scalinata di gomma del sottopassaggio ed in breve tempo si sono sviluppate fiamme e soprattutto denso fumo nero rendendo l’aria irrespirabile.

I vigili del fuoco hanno prontamente risolto la situazione ed hanno poi anche provveduto a mettere in sicurezza un’abitazione di viale Rinascita che aveva i cornicioni pericolanti.

Ultimo intervento in un deposito di materiale edile vicino al Mercatone Uno dove ha preso fuoco del materiale di scarto. Prontamente l’inizio di incendio è stato domato.

Gianluca Fenucci

 

MONSANO/ FURGONE A FUOCO INTERVENGONO I POMPIERI

MONSANO, 26 aprile 218 – Nella tarda mattinata di oggi alle 12.15 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti a Monsano in via Aroli per un incendio.

Per cause in fase di accertamento andava a fuoco un furgone.

I vigili del fuoco hanno spento le fiamme limitandole alla parte anteriore.

Non si segnalano persone coinvolte.

MUSICA ROCK / AL MIAMI DI MONSANO DONNE E MOTORI: C’E’ BROOKE LOGAN

MONSANO, 9 aprile 2018 –  Katherine Kelly Lang, la biondissima e celebre in ogni angolo del pianeta Broke Logan di Beautiful, è stata la madrina dell’ultimo atto di Rock The Night al Miami Club di Monsano.

La serie di appuntamenti è stata un successo e resta negli organizzatori la soddisfazione di aver regalato ai tanti amanti della musica rock un inverno indimenticabile.

Rock The Night è l’unico party che mette in palio una splendida Harley Davidson Sportster XL 883.

 

Nella precedente edizione il mostro su due ruote era andato a Sabina, una ragazza marchigiana, mentre stavolta la moto è finita in Toscana.

Brooke Logan Forrester, la protagonista di Beautiful e madrina della serata, ha estratto un biker dell’Harley Davidson Versilia Chapter, tra il tripudio generale di tutti gli appassionati harleysti.

È la prima volta che il premio va oltre i confini marchigiani e gli organizzatori del Miami Club sono soddisfatti perché così si incrementerà la notorietà di Rock The Night.

Brooke Logan, cinquantasettenne ancora in splendida forma, è stata presa d’assalto da tutti per scattare una foto ed è stata la perfetta madrina dell’evento: giacca di pelle da vera rocker e un animo graffiante. Prima dell’estrazione, però, un piacevole fuori programma: Cicciolina, l’ex porno star che sarebbe stata ospite qualche ora dopo nel vicino Noir Club di Jesi, ha deciso di fare tappa anche al Miami per godersi un po’ di buon rock e scattare altre foto e selfie con gli ammiratori e ovviamente salutare Brooke, di cui è una grande fan.

Grande successo anche per Timothy Cavicchini, direttamente da The Voice of Italy del 2013, e per la sua band Ostetrika Gamberini. Un live apprezzato da tutti con il gruppo “costretto” ad esibirsi in diversi bis.

A Monsano c’erano oltre 600 motociclisti appassionati della Harley Davidson in una manifestazione presentata da Andrea Pergolini. Brooke Logan, all’anagrafe Katherine Kelly Lang, attualmente è in Italia per presentare il suo novo film ed è stata subito intercettata dallo staff di Rock The Night per premiare il fortunato vincitore che si è portato casa la quarta Harley Davidson della stagione. L’attrice molto conosciuta anche in Italia si è sposata due volte ed ha tre figli. Ha anche ottenuto la cittadinanza della Repubblica di San Marino. Ha recitato, oltre che nella celebre soap opera, anche in alcuni film e in diverse fiction televisive, ottenendo sempre per Beautiful alcune nomination in prestigiosi premi.

 

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

MONSANO / EUGENIO FINARDI AL MIAMI: NON SOLO NOSTALGICI MA ANCHE TANTI GIOVANI

MONSANO, 26 marzo 2018 – Era il simbolo della rivoluzione dei suoni e delle parole, della “musica ribelle” e dell’anticonformismo.

Ma Eugenio Finardi è anche un inguaribile romantico, un sentimentale convinto, un uomo che con dignità ed orgoglio porta avanti le proprie idee e cerca percorsi innovativi.

Per questo al Miami non c’erano solo i nostalgici coi capelli grigi di un cantautore che ha tratteggiato l’esistenza di diverse generazioni di italiani e che ha uno stuolo di ammiratori ampio e variegato.

Nella discoteca di Monsano c’erano tanti giovani che non erano ancora nati quando nel 1976 Finardi incideva i dischi – Sugo e Diesel – che gli hanno fatto conoscere il successo.

Un pubblico di aficionados che hanno pazientemente atteso l’una di notte per cantare ed applaudire il sessantacinquenne milanese influenzato dalle radici americane della mamma Eloise, cantante ed insegnante lirica.

Finardi sale sul palco del Miami accompagnato dall’inseparabile chitarrista Giuvazza, protagonista di un progetto discografico personale che lo ha portato di recente anche al Piccadilly di Chiaravalle.

Sotto l’immancabile cappello alla Indiana Jones, che nasconde solo in parte la chioma candida, si cela una voce ancora elettrizzante, una chitarra suonata mirabilmente e un cuore sensibile: gli ingredienti che hanno calamitato intorno a Finardi un’aurea di mito e di attualità che costituiscono il marchio di fabbrica del cantautore.

La gente del Miami lo accoglie come una sorta di eroe atteso e lui ricambia con tanto affetto e con la gentilezza che ha sempre avuto. Canta, benissimo, i suoi migliori brani, le memorie dorate di una carriera interminabile e di una discografia sconfinata. Si susseguono le perle: La forza dell’amore, Amore diverso, Patrizia, Musica Ribelle, Dolce Italia, La radio, Non è nel cuore, Uno di noi, Un uomo. Quando Finardi attacca Extraterrestre il Miami balla e canta con emozione e gli tributa un’ovazione da stadio più che da discoteca. “Da tanto tempo non suonavo in un ambiente come questo – dirà l’artista dopo lo spettacolo – ed ho avvertito una grande adrenalina e una passione veramente uniche. E’ stato bellissimo!”.

Poi sono selfie e strette di mano e ancora applausi. Particolarmente convinti quelli di un gruppo di chiaravallesi capitanato da Nicola Amagliani, uno che si è fatto tatuare su un fianco il testo intero de “La canzone dell’acqua” e che ha cantato a squarciagola tutti i brani. Se non è amore questo!

 

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

MONSANO / INCIDENTE SULLA VECCHIA SS76, MINORENNE AL PRONTO SOCCORSO DI TORRETTE

MONSANO, 13 marzo 2018 – Grave incidente ieri sera, poco dopo le 20,30 all’ingresso di Monsano in via Marche lungo la vecchia ss76 nei pressi della rotatoria   del Toys.

A scontrarsi un auto Wolkswagen ed una moto condotta da un minorenne di Monte San Vito. Il ragazzo sulla moto purtroppo ha avuto la peggio.

Sul posto l’automedica del 118 e la Croce Verde che ha provveduto a trasportare il giovane, in serie condizioni all’ospedale di Torrette.

Anche il conducente dell’auto ed un altra passeggera a bordo, entrambi di Jesi sono stati trasportati al Carlo urbani per osservazione.

MONSANO / “FESTIVAL OF DARTS”: TRE GIORNI DI TORNEI DI FRECCETTE

Un weekend dedicato alle freccette

MONSANO, 23 febbraio 2018 – Tutto pronto per la 15° Gara Ufficiale Marche di freccette al Paradise Playcenter di Monsano. Appuntamento a partire da questa sera (ore 22) e poi altri due giorni fiano al gran finale di domenica 25 febbraio con la gara  “Marche 2018”.

Iscritti 222 atleti alla gara di domenica

Domenica dicevamo il gran finale, con il torneo maschile quello femminile che scatteranno a partire dalle ore 10. Entrambe validi per la classifica italiana FIGF.

Previste anche due giornate di attività collaterali: venerdì  torneo regionale valido per la classifica regionale (dalle ore 22) e sabato uno stage di allenamento con la rappresentativa regionale dove sarà presente anche Stefano Zanone commissario tecnico della nazionale italiana. Previsto (sempre sabato a partire dalle ore 22) un torneo “warm up”.

Organizza il Comitato regionale Marche della Federazione italiana gioco freccette. Campioni uscenti Stefano Tomassetti (Supersonic) e Giada Ciofi (Joe Bar).

©RIPRODUZIONE RISERVATA

MONSANO / INCIDENTE STRADALE, COINVOLTE DUE AUTO ED UNA MOTO: TRE FERITI AL PRONTO SOCCORSO

Sul posto, in via Pieralisi, sono intervenuti i vigili del fuoco e il 118 

 

MONSANO, 28 gennaio 2018 – Nel pomeriggio di oggi (28 gennaio) alle ore 16 circa, i vigili dl fuoco sono intervenuti in via Pieralisi per incidente stradale.

Per cause in fase di accertamento si sono scontrate due vetture Fiat, Muso e Bravo, e una moto, e dopo l’urto una vettura finiva nel campo adiacente la strada.

I vigili del fuoco di Falconara intervenuti hanno soccorso gli occupanti dei mezzi coinvolti nell’incidente, dopo le prime cure sul posto venivano trasportati dal personale del 118 al pronto soccorso, successivamente hanno messo in sicurezza le vetture e la moto.

Sul posto i carabinieri per i rilievi di legge.

Traffico deviato su percorsi alternativi per diverso tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

MONSANO / CULTURA POPOLARE E TRADIZIONE NEL SEGNO DELLA ‘PASQUELLA’

La rassegna della Pasquella, storica manifestazione di tradizione popolare legata ai rituali di questua, si è svolta a Monsano per la XV edizione

 

MONSANO, 14 gennaio 2018 – La rassegna della Pasquella, storica manifestazione di tradizione popolare legata ai rituali di questua, si è svolta questa mattina a Monsano per la XV edizione.

Patrocinata dal Comune di Monsano ed organizzata dalla Pro Loco locale.

Già ieri pomeriggio si era registrata un’anteprima nei locali della biblioteca di pomeriggio ed al circolo cittadino la sera.

Questa mattina per le vie del Paese, casa per casa, sono iniziati i canti della questua, rito tradizionalmente beneaugurante, ricevendo in cambio doni ed offerte.

Dopo il pranzo gran finale in piazza Mazzini alle ore 16.

A Monsano gruppi provenienti dai Paesi vicini ma anche da tutta la provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

MONSANO / CLIENTI IMBUFALITI NEL GIORNO DI AVVIO DEI SALDI: UN SOLO PEZZO A PREZZO SCONTATO

MONSANO, 9 gennaio 2018 – Una cinquantina di clienti imbufaliti hanno protestato vibratamente venerdì scorso all’interno del Mercatone Uno di Monsano ed hanno aggredito verbalmente uno dei dipendenti addetti al reparto di telefonia e altà fedeltà.

Fin dalle 8.30 di fronte all’ingresso del Mercatone Uno si sono messe in fila decine di persone attratte da un’offerta particolarmente allettante: un televisore di marca offerto a 110 euro.

I clienti avevano letto dell’offerta sul volantino pieghevole promozionale del noto negozio.

Quando però il Mercatone ha aperto i battenti, alle 9.30, si sono trovati di fronte ad una sgradita sorpresa: c’era un solo televisore in offerta a 110 euro. Ed è così scattata la protesta eclatante che è sfociata in improperi anche gridati con veemenza contro il malcapitato venditore del reparto tv e hi fi.

«Non è corretto – sostenevano i clienti – farci fare un’ora di fila per non soddisfare le nostre richieste. È una presa in giro bella e buona perché nel volantino dell’azienda non veniva specificato il numero dei pezzi in vendita e quindi non ci aspettavamo questa sgradita sorpresa. Non si può avere a disposizione un solo pezzo per un’offerta che era facile prevedere avrebbe attirato tanto gente e molti clienti».

Sono volate parole grosse e qualche velata minaccia: uno dei clienti ha ripreso la scena con un telefonino e l’ha postata sui social.

In pochi minuti il video è divenuto virale ed ha suscitato la curiosità e le reazioni di tante persone. I clienti che erano in fila per acquistare il televisore, pur stizziti dalla lunga attesa insoddisfatta, hanno comunque mantenuto un comportamento civile pur continuando nella dura protesta nei confronti del personale del megastore. Sono poi usciti tutti dal negozio senza acquistare altre tv, che pure erano state proposte loro ma non al prezzo di quello originariamente in offerta, né agli prodotti.

«Non ci si comporta così – dicevano tornando alle loro auto – ci hanno fatto fare una fila interminabile per illuderci con un’offerta fantasma. Non è una grande pubblicità per un negozio di tale nome ed importanza. Se c’era un solo pezzo in offerta avrebbero dovuto specificarlo nel volantino. Questa è una presa in giro».

Una delle responsabili del negozio si difende. «Purtroppo di quella marca e a quel prezzo c’era un solo televisore anche se ce n’erano altre offerti a prezzi molto vantaggiosi. Non stampiamo noi i volantini e non abbiamo responsabilità sulle promozioni».

MONSANO / DIROTTA SU CUBA, DAL VIVO SABATO AL MIAMI

MONSANO, 7 novembre 2017 – A un anno dall’uscita del loro ultimo disco “Studio Session Vol.1”, i Dirotta Su Cuba continuano il loro tour, nuova tappa il Miami Club di Monsano.

Sabato 11 novembre, i Dirotta su Cuba la band simbolo del funky italiano si esibirà live a Monsano al Miami Club (Via Liguria, 24, Sant’Ubaldo, Monsano AN) all’interno della serata Rewind (ora di inizio concerto 00.30 – ingresso entro le 00.00: 10 euro; ingresso con tavolo: 20 euro; ingresso con cena buffet + tavolo: 25 euro).

Saliranno sul palco: Simona Bencini (Voce), Stefano De Donato (Basso), Francesco Cherubini (Batteria), Luca Gelli (Chitarre), Simone Papi (Tastiere) e Nadine Rush (Coro) e misceleranno i classici ed i brani del nuovo album che contiene (oltre ad una versione rivisitata del primo storico album) 6 inediti.

Accanto a grandi hit come “Gelosia” e “Liberi di liberi da” troviamo il primo trascinante singolo “Sei tutto quello che non ho” e il nuovo singoloImmaginarmi senza te”; completa la tracklist il brano strumentale “Dancing machine”, raffinata rilettura del pezzo dei Jackson 5 del 1974.

L’album, inoltre, è impreziosito dalla presenza di numerosi ospiti d’eccezione: Mario Biondi con la sua voce inconfondibile duetta con Simona in “Solo baci”; i Neri per caso firmano la nuova intro di “Gelosia”; Max Mbassadò arricchisce con il suo straordinario timbro rap “Sei tutto quello che non ho”;  la tromba di “Chiudo gli occhi” è di Fabrizio Bosso; Gegè Telesforo partecipa con un solo di voce a “Batti il tempo”; in “Dove sei” la chitarra solista è di Riccardo Onori, storico chitarrista dei DSC oggi alla corte di Jovanotti; il leader dei Ridillo Bengi duetta in “Noi siamo importanti”; Federico Malaman stupisce con un solo di basso in “Solo baci”.