Castelbellino

CASTELBELLINO / SFONDATO IL LUNOTTO DI UNA MACCHINA: ATTO VANDALICO O BRAVATA

CASTELBELLINO, 17 agosto 2017 – Il giorno di ferragosto, di pomeriggio, a Castelbellino Stazione ignoto ha sfondato con un masso il lunotto di un’automobile in sosta Audi A3 vecchio modello.

Il proprietario non ha denunciato alcun furto e per questo si opta per una bravata ma si pensa anche ad un atto vandalico o intimidatorio.

I danni ammontano a circa 500 euro.

Indagano i carabinieri ai quali la proprietaria si è rivolta.

e.s.

CASTELBELLINO / FESTA DELLA QUERCIA, TORNA IL GOLOSO APPUNTAMENTO CON IL FESTIVAL DEGLI GNOCCHI IN PIAZZA

CASTELBELLINO, 17 agosto 2017 – Fervono a Stazione di Castelbellino i preparativi per la Festa della Quercia, la kermesse che coniuga il divertimento ai sapori della cucina tradizionale. Nota per il goloso abbinamento con il Festival degli Gnocchi in piazza, quest’anno la manifestazione giunge alla 30esima edizione con un programma ancora più ricco: dal 24 al 28 agosto, cinque giornate tra musica, spettacoli, mercatini, gastronomia ed eventi dislocati lungo il tratto che va da il Parco “Le Querce” a Piazza Kennedy.

La Festa della Quercia,  organizzata e promossa dalla Pro Loco di Castelbellino con il patrocinio e la collaborazione del Comune, è uno degli eventi più attesi del calendario estivo, capace di richiamare migliaia di visitatori da tutta la Vallesina. Occasione di divertimento ma anche di socializzazione e di valorizzazione delle tradizioni, con oltre un centinaio di volontari della Pro Loco, di tutte le età, impegnati nel laboratorio artigianale degli gnocchi per  l’8^ edizione del Festival che porta a tavola piatti preparati secondo le ricette tipiche di una volta.

“Una manifestazione questa che ha avuto una crescita senza uguali in Vallesina – spiega il presidente della Pro Loco Giuliano Tili – La parola d’ordine di questa edizione sarà sempre la stessa: qualità nei servizi, nelle animazioni, nel piatto. Siamo pronti a riattivare il nostro straordinario impegno in questa festa che va ben oltre la semplice sagra: è piuttosto un luogo di comunità. E la Pro Loco è impegno, lavoro, amicizia e senso di cittadinanza”.

Non manca l’interesse per il sociale da parte della Pro Loco di Castelbellino, fondata sui valori sani e profondi di amicizia, condivisione e solidarietà e la cui attività si trasforma in benefici per l’intera comunità: al termine di ogni edizione, infatti, l’associazione è solita destinare parte dei proventi della Festa della Quercia a sostegno di iniziative o realtà benefiche locali.

Si inizia giovedì 24 agosto alle ore 18.00 con l’apertura della “Fiera Mercato Estiva” che, fino a domenica, sarà presente con bancarelle, artigianato, artisti e prodotti tipici. Sarà presente anche uno spazio allestito dall’associazione nazionale Vigili del Fuoco del Corpo nazionale Sez. Provinciale di Ancona con la parete attrezzata di “Pompieropoli”. Alle ore 19.00, parte il Festival degli Gnocchi in Piazza Kennedy, con stand aperti a cena fino a lunedì: tra le novità proposte, gli gnocchi al vegetariano pazzo. Tornano invece quelli tradizionali – all’anatra o al cinghiale – e le ricette più sfiziose: assolutamente da provare gli gnocchi ai gamberetti, zucchine e zafferano. E poi spezzatino di cinghiale, grigliate di carne con filetto di maiale al pepe verde, cresciole di polenta e supertavolozza di bruschette ricche di gusto e colore. Proposte anche per i vegetariani. Giovedì e venerdì, il menù si arricchisce con piatti di pesce. Ci sarà anche la Quercia Street Food con fritture miste. Sempre giovedì, la serata prosegue con gare di briscola, burraco e bridge.

Venerdì 25 agosto, alle ore 21.00, sarà la volta del Gran Ballo delle Querce, con l’orchestra Matrix . Alle ore 21.30, in piazza Kennedy, concerto dei Caiman “Banda Latina” con animazione a cura di Dj Loris.

Sabato 26 agosto si entra nel vivo: dalle ore 17.00 divertimento e attrazioni per bambini con il Paese della Fantasia e, dalle ore 18.00,  giochi a premi con la Ruota della Fortuna. Seguiranno le esibizioni del gruppo hip hop della Palestra Atheneo (ore 20.00) e le esibizioni delle allieve della LG2 Vallesina Twirling (ore 20.30).
Alle ore 21.30Gran Ballo delle Querce con la Grande Orchestra di Roberto Anselmi mentre, in piazza Kennedy, ci saranno le animazioni di Rupi e Laura di MundoLatino e DJ Loris.

Domenica 27 agosto si inizia alle ore 11.30, con la Messa sotto la Quercia. Dalle ore 17.00, tornano mercatini, animazioni per bambini e la sfilata itinerante della Banda Musicale di Castelbellino. Dalle ore 18.00, al Parco delle Querce, esibizioni della Fantasy Twirling, della scuola di Danza “Danzando” (18.45) e della Golden Twirling Castelbellino (20.30) con la partecipazione di Margherita Rocchetti, medaglia di bronzo agli Europei di Twirling di Maribor.

Mentre alle 21.30, al Parco Le Querce, si svolgerà il Gran Ballo con Ritmo Italiano, in piazza Kennedy, dalle ore 18.00 alle 23.30, si viaggerà indietro nel tempo fino agli anni ’50 con il Giamborì de Castelbellì e le animazioni di Sugar Swing asd, lezioni di ballo gratuito con i Bigodino Pin-Up e, alle ore 21.00, la musica live di The Champs of Rock, vero latinorock americano anni ’50 e ’60. Alle ore 22.00 il Burlesque Show di Roxy Rose e, per finire, Dj Ale Masca. L’organizzazione invita tutti i partecipanti ad intervenire con abiti a tema.

Lunedì 28 agosto gran finale con apertura degli stand gastronomici alle ore 19.00 e cena self service a menù fisso: alle ore 20.00, cena concerto con i Minimed; alle ore 21.30, seguirà la musica live dei Banda Larga, giochi a premi e, fine serata, la straordinaria supertombolata con premi fino a 1000 euro in buoni spesa alimentari. A chiudere la 30esima edizione della Festa della Quercia, la Cocomerata di Mezzanotte e brindisi in piazza per tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LETTERE&OPINIONI / CASTELBELLINO E MONTE ROBERTO RICORRONO AL TAR CONTRO AMPLIAMENTO DISCARICA

VALLESINA, 10 agosto 2017 – Il Comune di Castelbellino ed il Comune di Monte Roberto, hanno impugnato la determinazione della Provincia di Ancona con la quale è stata autorizzata la richiesta di ampliamento della discarica Cornacchia di Maiolati Spontini basata sulla richiesta di innalzamento delle quote di abbancamento nel rispetto dei profili autorizzati e la contemporanea variazione del pacchetto di copertura superficiale finale e l’innalzamento temporaneo delle quote di abbancamento di progetto; tale autorizzazione, che ha come effetto pratico l’ampliamento della capacità di smaltimento della discarica per ulteriori 180 mila mc, pari a circa due anni di attività di smaltimento, è stata impugnata dai due Comuni con una istanza depositata venerdì 4 agosto presso il Tar di Ancona che ha come oggetto  “annullamento, previa sospensione dell’efficacia, con richiesta di misura cautelare monocratica ex art. 56 cpa”.

I motivi di diritto principali che hanno condotto alla decisione sono fondati su “illegittimità consequenziale dell’Aia per vizi in relazione al procedimento sulla Via, per la violazione e la falsa applicazione del Piano Regionale dei Rifiuti 2015 e per la violazione della Direttiva Comunitaria art.13 dir. 1999/31CE, violazione e falsa applicazione del principio di Precauzione, la presenza di varie illegittimità procedurali e di istruttoria per la Via e l’Aia.

Il ricorso dei due Comuni si è reso necessario in quanto, nelle varie occasioni di incontro e nella discussione pubblica nei vari consessi, il Comune di Maiolati ha sempre manifestato l’obiettivo di procedere ad ulteriori nuovi ampliamenti utilizzando le ultime deliberazioni della Provincia di Ancona; il prolungamento dell’attività di smaltimento per altri due anni, è stata considerata funzionale soltanto al mantenimento dell’attività stessa, senza la presentazione di alcuna iniziativa di riconversione del sito e dell’attività svolta dalla Sogenus, in attesa di procedere verso nuovi ampliamenti utilizzando come riferimento normativo alla base dei progetti le stesse risultanze normative con le quali è stata emessa l’ultima autorizzazione in oggetto del ricorso.

I richiami alla disponibilità delle Amministrazioni ricorrenti a valutare un accordo per un fine vita della discarica entro il 2019, volontà manifestata anche in occasione degli incontri con le rappresentanze provinciali delle varie sigle sindacali, non è stata minimamente presa in considerazione del proponente degli ampliamenti Comune di Maiolati che in tutta risposta ha confermato la volontà di procedere addirittura al disinterramento della copertura delle vasche già chiuse da anni richiedendo nuovamente una riprofilatura ed un nuovo profilo di abbancamento che avrebbe comportato un nuovo ampliamento fino alla capacità considerata possibile in riferimento alla propria interpretazione normativa.

Alla luce dei fatti, delle scelte amministrative, dei vizi e delle violazioni normative espresse nei motivi di diritto risultanti alla base del ricorso, i Comuni di Castelbellino e Monte Roberto hanno considerato ineludibile la richiesta di un pronunciamento della Giustizia Amministrativa in relazione all’ampliamento deliberato dalla Provincia di Ancona il 7 giugno u.s.

 

Massimo Costarelli, vice sindaco Comune di Castelbellino

per conto dell’Amministrazione comunale di Castelbellino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CASTELBELLINO / CUCINA E VERNACOLO NELLA FRAZIONE DI SCORCELLETTI

CASTELBELLINO, 3 agosto 2017  – Il circolo ricreativo Scorcelletti festeggia il successo riscosso dalla kermesse “Musica Mercato & Festa del Pesce“: tanto pubblico e partecipazione in questa appena conclusa decima edizione, grazie ad attrattive di ottimo livello abbinate ad una cucina di alta qualità. E non c’è modo migliore di festeggiare in compagnia se non a tavola: venerdì 4 agosto, presso i giardini di Scorcelletti, si svolgerà la cena sociale, aperta a tutti, anche ai non soci, con piatti tipici a base d’oca. Per info e prenotazioni: 338 8143319.

Nel week end parte la rassegna teatrale Scorcelletti in Piazza, iniziativa del circolo ricreativo con il contributo e patrocinio del Comune di Castelbellino.

Venerdì 5 agosto, alle ore 21, è tempo di ridere con l’allegria della Compagnia di Teatro Amatoriale El Passì e la commedia brillante in due atti “Ma lia a lù… que j’era?” in dialetto jesino, scritta da Maurizio Gironi.

Sabato 6 agosto, appuntamento invece con la simpatia della compagnia teatrale La Mistiganza e la commedia in vernacolo jesino in due atti scritta da Claudio CorinaldesiE’ bella ma non balla“. Ingresso gratuito, con possibilità di cenare durante le due serate.

CASTELBELLINO / ARRESTATO UN 30ENNE DI MOIE: COLTO IN FLAGRANZA A RUBARE AUTO

CASTELBELLINO, 21 luglio 2017 – I carabinieri, ieri, hanno colto sul fatto un trentenne di Moie che ha tentato di rubare due auto.

Già conosciuto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio l’uomo prima ci ha provato con una Fiat Panda attorno alle 10,30, mentre la proprietaria stava scaricando la spesa, mettendosi al posto di guida.

La donna si è accorta ed il ladro è fuggito.

Avvisati i carabinieri questi, pochi minuti dopo, lo hanno individuato sempre a Castelbellino Stazione intento a forzare la portiera di una Ford Fiesta.

Preso in flagranza di reato è stato arrestato e poi condotto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima che avverrà nella giornata odierna.

e.s. 

CASTELBELLINO / VERSO IL GRAN FINALE CASTELBELLINO ARTE, ECCO GLI ULTIMI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

CASTELBELLINO 19 luglio 2017 – Si avvia verso la conclusione Castelbellino Arte, il festival multidisciplinare, in programma fino a domenica 23 luglio, organizzato e promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro loco.

Una rassegna che, anche quest’anno, grazie ad un ricco e variegato programma, è riuscita ad attrarre nel centro storico un gran numero di visitatori tra cinefili, appassionati di arte, di musica o anche solo semplici curiosi, interessati a riscoprire i bei luoghi del borgo gustandone tutte le attrattive.

Oggi (19 luglio) l’ultimo appuntamento con il  “Cinema in Terrazza”, per la rassegna cinematografica Sandrino Franconi nell’ambito di “Castelbellino e la Cinematografia del ‘900”, omaggio a Gian Maria Volonté.  Alle ore 21.30, il maxi schermo allestito in terrazza Camerini proporrà il film “Porte Aperte” (1990), interpreti Gian Maria Volonté, Ennio Fantastichini, sceneggiatura Vincenzo Cerami, regia di Gianni Amelio.

Domani, giovedì 20 luglio, teatro e comicità si incontrano in piazzetta Belvedere, alle ore 21.30, per portare sulla scena “Due di Stile”,  lettura con degustazione tra vino, amore, dialetti e risate. Uno spettacolo che gioca sulla trasformazione della lingua italiana frantumando la sintassi con incursioni divertenti nel labirinto dei dialetti romanesco, napoletano, fiorentino. Interpreti Ancilla Oggioni e Beatrice Beltrani.

Domenica 23 luglio, il gran finale:  alle ore 21.30, in piazzetta Belvedere, a chiudere la 27esima edizione del festival sarà il concerto New Klezmer Tales (Popular Klezmer – Yiddish Dance) con Massimo Mazzoni (sassofoni), Christin Riganelli (fisarmonica), musiche di Schulhoff, Rigler, Sperling, Iturralde, Panzera, Biancamano.

Le mostre d’arte in esposizione all’interno del Museo Civico di Villa Coppetti – la personale di pittura di Francesco Ulissi e la collettiva artisti “Energie Creative” – resteranno aperte al pubblico fino a domenica 23 luglio tutti i giorni dal mercoledì alla domenica, dalle ore 17,30 alle ore 19,30.

CASTELBELLINO / CASTELBELLINO ARTE, SECONDO WEEK END RICCO DI APPUNTAMENTI

CASTELBELLINO, 14 luglio 2017 – Secondo week end di appuntamenti per Castelbellino Arte, il festival multidisciplinare promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro Loco e in programma fino al 23 luglio.

Dopo i primi due appuntamenti con il “Cinema in Terrazza”  (la XXV edizione) per la rassegna cinematografica Sandrino Franconi nell’ambito di “Castelbellino e la Cinematografia del ‘900”, oggi (14 luglio) terzo omaggio a Gian Maria Volonté con la proiezione sul maxi schermo di  terrazza Camerini del film “Cristo si è fermato ad Eboli” (ore 21.30).

Sabato 15 luglio, il programma continua con Castelbellino Filosofia: alle ore 18.30,  presso la Loggetta rinascimentale, si parlerà di “Tolleranza – Rispetto – Solidarietà”  insieme alla prof.ssa Laura Cavasassi che tratterà dei principi liberali in Europa, tra ‘700 e ‘800, quali condizione per la rivendicazione delle lotte di emancipazione del ‘900. A seguire, intorno alle 21.30,  ci si sposterà in Terrazza Camerini per la proiezione tematica del film “We want Sex” (2010): la storia è quella di Rita O’Grady che, nel 1968, guidò a Ford Dagenham lo sciopero di 187 operaie alle macchine da cucire che pose le basi per la Legge sulla Parità di Retribuzione (intrpeti: Sally Hawkins, Bob Hoskins, Miranda Richardson; Regia Nigel Cole).

Dal cinema alla filosofia, domenica 16 luglio si torna all’arte con un pizzico di musica. Grazie alla collaborazione con la direttrice artistica di Energie Creative Arch. Valentina Battilà, a partire dalle ore 18.30, partiranno laboratori artistici per bambini e visite guidate alle due mostre – la personale di pittura di Francesco Ulissi e la collettiva artisti  – ospitate presso il Museo Civico di Villa Coppetti e accompagnate, stavolta, dalla lettura di un attore. Due  i turni disponibili per il pubblico, alle ore 18.30 e alle ore 20.30, intervallate dall’aperitivo cena nel Parco di Villa Coppetti (ore 19,30).  Alle ore 21.30, scatta l’ora dei Maloo Live Concert (Nu Jazz, Electronic) con Valeriano Ulissi (guitar and electronic), Riccardo Copparoni (sax), Carlo Bolognini (bass), Giovanni Zannini (drums), Federico Zannini (percussion). In contemporanea, performance pittorica live degli artisti  “Energie Creative” con Francesco Ulissi, Emanuele Fais, Silvia Ridolfi e Gianni Martarelli.

Le mostre d’arte in esposizione all’interno del Museo Civico di Villa Coppetti resteranno aperte al pubblico tutti i giorni dal mercoledì alla domenica, dalle ore 17,30 alle ore 19,30 e , su richiesta,  in occasione degli eventi serali di Castelbellino Arte. Ingresso libero e gratuito.

CASTELBELLINO / “LUCI – OMBRE” APRE IL FESTIVAL DELLE ARTI, CALENDARIO RICCO DI APPUNTAMENTI

Francesco Ulissi

CASTELBELLINO, 8 luglio 2017 – Nell’ambito di CastelbellinoArte2017 trova spazio la mostra personale di Francesco Ulissi, titolata “Luci – Ombre” esposta presso il Museo Civico di Villa Coppetti, dove sarà collocata anche la collettiva di artisti “Energie Creative”. La mostra sarà inaugurata oggi pomeriggio (8 luglio) alle ore 19.00 e resterà aperta per tutto il periodo della rassegna, dal mercoledì alla domenica, dalle ore 17.30 alle ore 19.30. Di questo artista nativo di Castelbellino si può dire che in quei suoi tratti forti di colore, appena divisionisti, in realtà esprimono una compensazione cromatica che rispecchia ricerca costante e differente. Colpi di spatola, di pennello forte, poi sostanziali mescite e/o sovrapposizioni cromatiche esaltano felici intuizioni, che potrebbero apparire percorsi artistici, ricerche; in realtà esse sono precise visione dell’istinto artistico e della capacità di proporre figurazioni astratte.

Un artista autodidatta, che avremmo potuto definire naif, in realtà, già dai primi sguardi, gettati con malcelato interesse sui suoi quadri ci è parso di intravedere un non so che di preciso, di ricercato, come se l’astratto fosse passato per l’esperienza del figurato e non il contrario. Ma a noi profani piace di più osservare che giudicare con parole altisonanti, specie dove l’interiorità bisogna davvero interpretarla per tutti i suoi aspetti più introversi. Ora, possiamo dire senza timore di smentite che quando l’arte mette piede in una comunità quest’ultima si arricchisce e così è e sarà per CastelbellinoArte, per il comune che riceverà in dono le cinque opere di Ulissi che rimarranno esposte al Museo Civico di Villa Coppetti.  La traccia culturale rimarrà nella memoria della gente come le produzioni artistiche, i cataloghi dei tanti artisti, almeno 13, fin’ora stampati; questa è la strada da percorrere per lasciare testimonianze capaci di essere e rimanere tali nel tempo per le future generazioni.

(Oddino Giampaoletti)

CASTELBELLINO / FESTIVAL DELLE ARTI, IL CENTRO STORICO RIVIVE CON CASTELBELLINO ARTE

CASTELBELLINO, 8 luglio 2017 – Il borgo di Castelbellino rivive della magia di Castelbellino Arte. Dall ‘8 al 23 luglio torna l’appuntamento con il festival multidisciplinare dedicato all’arte, alla musica, alle arti figurative, al teatro, al cinema e alla filosofia, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro Loco.

Si tratta del primo evento  in centro storico dopo il terremoto: lo scorso inverno, infatti, per ragioni precauzionali,  le manifestazioni del capoluogo furono tutte spostate nelle frazioni.

A seguito dei necessari interventi di riduzione del rischio sismico che hanno interessato alcune parti del castello, il paese è pronto ad ospitare eventi e ad accogliere visitatori. Si riparte, dunque, con la rassegna culturale che, giunta alla sua 27esima edizione, propone mostre, spettacoli, cinema, intrattenimento e convegni insieme alla riscoperta dei luoghi di maggiore bellezza del borgo.

Tra questi, il Museo Civico di Villa Coppetti che, in occasione di Castelbellino Arte, ospiterà due mostre: la personale di Pittura di Francesco Ulissi e la collettiva artisti di “Energie Creative“.

L’inaugurazione, che darà ufficialmente il via al Festival, è fissata per oggi, sabato 8 luglio, alle ore 19.00.  Seguirà  un aperitivo cena e poi visita guidata alle opere con letture di un attore. Alle 21.00, la musica di UTC Trio Live concert (Nu Jazz, Crossover) con Valeriano Ulissi (guitar and electronic), Fabrizio Teodosi (synthesizers), Mauro Cimarra (drums and electonic).

La mostra resterà poi aperta per tutto il periodo della rassegna, dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.30 alle 19.30 e in occasione degli eventi culturali in programma.

Ma c’è anche la suggestiva terrazza Mario Camerini, splendida cornice della XXV edizione del “Cinema in Terrazza” per la rassegna cinematografica Sandrino Franconi nell’ambito di “Castelbellino e la Cinematografia del ‘900”. È qui che sarà installato il maxi schermo sotto le stelle che ripercorre le immagini in movimento di alcuni registi che hanno scritto la storia del cinema italiano. Dopo Soldati, Genina, Blasetti, Monicelli, Zavattini, De Sica, Magnani, Mastroianni, Cecchi, e in ultimo, Sordi, quest’anno la rassegna rende omaggio all’attore e sceneggiatore italiano Gian Maria Volonté con cinque proiezioni in programma: “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto“, lunedì 10 luglio; “Uomini contro“, mercoledì 12 luglio; “Cristo si è fermato ad Eboli“, venerdì 14 luglio; “Il caso Moro“, lunedì 17 luglio; “Porte Aperte“, mercoledì 19 luglio.

Piazzetta Belvedere ospiterà invece eventi teatrali e concerti: ad iniziare da domenica 9 luglio, alle ore 21.30, con lo spettacolo musicale/teatrale “La  Grande Guerra“. Lettere dei soldati dal fronte e cronache dal tempo saranno interpretate dalla voce narrante di Giorgio Sebastianelli  e intervallate da musiche e canti dei militari in trincea a cura di Sara Zampetti (pianoforte), unitamente al coro Francesco Tomassini e con la direzione del Maestro Mirco Barani.

CASTELBELLINO / LA MOSTRA “LUCI – OMBRE” DI FRANCESCO ULISSI APRE CASTELBELLINO ARTE, L’ARTISTA DONERÀ AL SUO COMUNE CINQUE OPERE

Francesco Ulissi

CASTELBELLINO, 6  luglio 2017 – Donerà cinque opere al suo Comune l’artista di Castelbellino Francesco Ulissi, protagonista della mostra principale di pittura promossa all’interno della rassegna Castelbellino Arte 2017. Sabato prossimo, alle ore 19.00,  l’inaugurazione della personale “Luci – Ombre” dell’artista presso il Museo civico di Villa Coppetti, ad apertura del festival multidisciplinare organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro Loco e in programma fino al 23 luglio con un calendario ricco di arte,  storia, cinema, filosofia, arti figurative, musica e teatro.

Francesco Ulissi, 34 anni, di Castelbellino, autodidatta, frequenta diversi corsi di pittura e nel 2012, inizia il percorso artistico partecipando a rassegne d’arte e concorsi italiani. Ha esposto in gallerie private e in location istituzionali. Il suo è un percorso che inizia dal figurativo, arriva all’astrattismo, per poi approdare al materico attraverso il quale l’artista esprime le sue pulsioni e il suo rapporto con il mondo esterno. Dal 2015 fa parte del Pentastrattismo, un movimento artistico fondato dal curatore Massimo Picchiami, nato per esaltare la bellezza e la gestualità dell’arte astratta attraverso cinque sfaccettature che intende valorizzare e portare avanti quali: l’informale, il materico, la pittura analitica, segnica e lo spazialismo. “L’uomo, negli ultimi secoli, ha cambiato e modificato il paesaggio del nostro pianeta – sono le parole di Ulissi – Io cerco di rappresentarlo con il colore e la materia…”.

Emozioni, anima ed idee: con queste tre semplici parole si possono catalogare le opere di Francesco Ulissi. L’artista lavora utilizzando diverse tecniche: dall’acrilico all’olio, dal gesso allo stucco, utilizzando colle, legno, terra, plastica su diversi supporti, dalla classica tela al legno, plexiglass, forex.

L’appuntamento è sabato 8 luglio alle ore 18.30 a Castelbellino per la presentazione del libro catalogo di Energie Creative, progetto pensato dall’architetto Valentina Battilà

Seguirà alle 19.00 il taglio del nastro a Villa Coppetti ad inaugurazione della mostra personale di Francesco Ulissi e della collettiva di artisti di Energie Creative.  Alle 19.30, un aperitivo cena e poi visita guidata alle opere con letture di un attore. Alle 21.00, musica con UTC Trio Live concert (Nu Jazz, Crossover).

La mostra sarà aperta dal mercoledì alla domenica dalle ore 17.30 alle 19.30 e in occasione degli eventi culturali previsti all’interno della rassegna in centro storico.

Le cinque opere donate dall’artista resteranno custodite ed esposte nel Museo Civico di Villa Coppetti.