Castelplanio

CASTELPLANIO / INCIDENTE SULLE 76 TRA MOTO E AUTOVETTURA, CENTAURO SOCCORSO IN ELIAMBULANZA

CASTELPLANIO, 15 ottobre 2017 – Incidente sulla ss76 (direzione Ancona) nei pressi dell’uscita di Castelplanio. Intorno le ore 17 una moto e una Volkswagen si sono scontrate. Le cause sono ancora da chiarire.

Immediato l’intervento dei sanitari del 118 e della Polizia Stradale. Illesi – secondo le prime informazioni – i due occupanti dell’autovettura. Ad avere la peggio nello scontro è stato il centauro che è stato trasportato successivamente  con l’eliambulanza. Da valutare le condizioni dell’uomo.

Rallentamenti nei pressi del luogo dell’incidente, ora però smaltiti .

 

 

CASTELPLANIO / CASO CHIKUNGUNYA, ALTRI 2 NOTTI DI DISINFESTAZIONE SELETTIVA

CASTELPLANIO, 16 settembre 2017 – L’uomo di 65 anni residente a Castelplanio, punto da una Aedes albopictus (ovvero da una zanzare tigre), e che ha contratto la chikungunya sta bene. L’uomo è strato curato presso l’ospedale Profili di Fabriano e le sue condizioni sono state definite “buone”.

Altri dettagli importanti: il paziente è stato dimesso nella giornata di ieri e l’esito della malattia è generalmente favorevole, anche se i dolori articolari in alcuni casi possono perdurare per diverse settimane.

L’uomo durante lo scorso mese di agosto si è trovato ad Anzio, e proprio nella città laziale sono stati segnalati quasi 50 casi. A scopo precauzionale sono state disposte disinfestazioni a Fabriano (zona intorno Ospedale, per altri due giorni dalle 2.30 alle 5).  Già avviata anche nei pressi della residenza dell’uomo di Castelplanio (che vive in campagna) e che durerà per altre due  notti come da protocollo.

Orgogliosa di come è stata gestita la vicenda il Sindaco di Castelplanio Barbara Romualdi.”Abbiamo seguito alla lettera tutti i protocolli e fatto scattare immediatamente la disinfestazione. Poi vorrei anche evidenziare  per i cittadini non c’è stato niente da temere”.

Ma cos’è la chikungunya?

Il virus viene comunemente trasmesso comunemente attraverso le zanzare della specie Aedes albopictus, ovvero le zanzare tigre. Il periodo di incubazione è in genere compreso tra i 2 ed i 12 giorni, quando iniziano a manifestarsi i primi sintomi che sono febbre e dolori alle articolazioni. Il nome “chikungunya” infatti deriva dalla lingua africana swahili che significa “ciò che curva” o  il altre declinazioni “contorce”.  maniera tale da limitare i movimenti delle persone colpite dalla malattia.

Altri sintomi includono dolore muscolare, mal di testa, affaticamento e rash cutaneo. L’esito della malattia è generalmente favorevole anche se i dolori articolari in alcuni casi possono perdurare per diverse settimane.

La prevenzione della malattia consiste innanzitutto dell’impedire o ridurre al minimo le punture delle zanzare. Sarà utile quindi per coloro che intendano recarsi nelle zone in cui è presente il virus seguire le precauzioni generali per difendersi dalle punture delle zanzare, come ad esempio indossare vestiti che non lascino scoperte parti del corpo, utilizzo di repellenti su quelle parti rimaste scoperte.

Importante utilizzare i repellenti sulle parti del corpo che rimangono scoperte, tenendo presente che il sudore però ne riduce l’effetto. Donne incinte e bambini dovrebbero consultare il proprio medico o farmacista prima di utilizzare questi prodotti, mentre particolare attenzione va posta ai bambini di età inferiore ai 3 mesi, per i quali l’utilizzo è invece sconsigliato.

 

(s.s.)

RIPRODUZIONE RISERVATA

CASTELPLANIO / FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO PER GIOVANI GIA’ GRAVATI DA PRECEDENTI PENALI

CASTELPLANIO, 14 settembre 2017 – A conclusione di accertamenti straordinari effettuati dal 18 al 21 agosto scorso in occasione del ‘Blackmoon festivaL’, la stazione carabinieri di Castelplanio ha avanzato 25 proposte di foglio di via obbligatorio dal comune di Poggio San Marcello nei confronti di altrettanti soggetti, tutti gravati di precedenti penali.

e.s.

CASTELPLANIO / STERPAGLIE A FUOCO LUNGO LA STRADA, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

CASTELPLANIO, 11 Agosto 2017 – Incendio di sterpaglie in via Monteschiavo. L’allarme è scattato intorno oggi pomeriggio intorno alle ore 16,  ed ha mobilato un aps (autopompa serbatoio) ed una “Campagnola”.

Il fuoco, localizzato lungo  la strada, non era di grandi dimensioni ma si è reso necessario l’intervento anche per la vicinanza di un campo di girasoli nelle vicinanze.

L’intervento si è concluso nel giro di poco tempo ed ha interessato circa 30 mq di sterpaglie.

 

CASTELPLANIO / INAUGURATO IL NUOVO BINARIO, PER IL RADDOPPIO SE NE PARLA A FINE 2018

CASTELPLANIO, 10 luglio 2017 – Piccolo passo in avanti verso il raddoppio della linea Orte – Falconara. Nella mattinata di oggi il nuovo binario che collegherà Castelplanio a Montecarotto ha visto viaggiari i primi treni. Il raddoppio completo della tratta si completerà entro il 2018 con la fine dei lavori – attualmente in corso – per la posa del secondo binario.

Imponente l’investimento fatto da RFI (Rete Ferroviaria Italia, una partecipata al 100% dal gruppo Ferrovie dello Stato): 95 milioni di euro per circa 5 anni di lavori. La lunghezza complessiva del tratto e di poco superiore ai 6 chilometri. 

280.000 circa le ore impiegate per completare i lavori, alle quali altre se ne dovranno aggiungere per completare le opere di ammodernamento dei sistemi di sicurezza. Nel piano generale dei lavori sono stati costruiti anche due nuovi viadotti sul fiume Esino, ed una conseguente gestione del flusso dello stesso fiume con opere di difesa proprio in prossimità del corso d’acqua con la deposizione di 145.000 tonnellate di massi.

Soddisfazione espressa dal direttore territoriale produzione di RFI Stefano Morellina, che ha puntato al completamento dei 100 chilometri di raddoppio rimanenti. Obbiettivo che divente realizzabile anche con il completamento dei lavori in Umbria (tratto Spoleto – Terni) che dovrebbero vedere la fine proprio in concomitanza con il doppio binario tra Castelplanio e Montecarotto.

Momento di commozione per la sindaca di Castelplanio, Barbara Romualdi, quando ha ricordato il suo predecesore Luciano Pittori (scomparo alcuni anni fa) e descritto come il primo a credere fermamente nel raddoppio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CASTELPLANIO / ARRESTATA RAGAZZA POLACCA CONDANNATA PER FURTO

CASTELPLANIO 8 luglio 2017 – I carabinieri di Castelplanio agli ordini del maresciallo Marco Bauco nel pomeriggio di ieri hanno arrestato R.D. di 28 anni, una ragazza di origine polacca colpita da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Macerata.

La ragazza deve scontare un residuo di pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione perché condannata per una serie di furti commessi nel 2011 a San Severino Marche.

Dopo le formalità di rito è stata accompagnata presso la sezione femminile del carcere di Pesaro.

(e.s.) 

CASTELPLANIO / NOTTE BIANCA AL CENTRO OCEANO

CASTELPLANIO, 7 luglio 2017 – Domani sabato 8 luglio dalle ore 21.00 il Centro comm.le Oceano si accende per l’ottava edizione della notte bianca, ​un edizione speciale dove per la prima volta sul palco si svolgerà un vero talent con ragazzi e ragazze che hanno superato brillantemente i casting e che sognano di lavorare nel mondo della moda e dello spettacolo.

pubblico precedenti edizioni

Ad organizzare l’evento Lara Gentilucci ideatrice delle precedenti edizioni sostenuta dai commercianti e professionisti del centro comm.le e da aziende del territorio.

L’evento,  il talent nazionale “Ragazza Moda e Spettacolo” in esclusiva regionale di Michele Ranellucci apre la stagione estiva con questa prima tappa, ne seguiranno altre e la finale regionale si svolgerà al Foro annonario di Senigallia il 19 agosto .
​Un evento all’insegna del divertimento e dello spettacolo, con 500 posti a sedere gratuiti e con un area dedicata ai bambini che grazie allo staff degli Animatori senza frontiere potranno divertirsi con palloncini, gonfiabili, zucchero filato, e giochi.

Marco Zingaretti, Lara Gentilucci

A presentare il talent la coppia di presentatori Marco Zingaretti e Lara Gentilucci , uno spettacolo intervallato da momenti di danza  con il corpo di ballo di Hip hop e Break dance dell’Atheneo Fitness Center.
Il centro commerciale sarà aperto in via straordinaria fino al termine della manifestazione, un’occasione per fare shopping grazie ai saldi di fine stagione.
A sfilare durante la serata le collezioni dei punti vendita del centro comm.le Oceano.
Patner dell’evento Tecnicosult Energia, Caprari Auto , Doctor Car, Centro Oceano ​e sostenitori del territorio.
Ingresso libero per una serata all’insegna del divertimento.
la redazione

CASTELPLANIO / OIKOS: ‘NOTTE DI NOTE’, TRE SERATE TRA MUSICA, JAZZ, TEATRO

CASTELPLANIO, 6 luglio 2017 – Tre serate di eventi tra musica e teatro e incontri, aperti al pubblico e ad ingresso libero, da venerdì 7 a domenica 9 luglio all’Abazia di Frondigliosi a Castelplanio (Via Piagge Novali 8) sede della Comunità Terapeutica Algos dell’Oikos. L’iniziativa, dal titolo “Notte di Note 2017”, è organizzata dall’Oikos onlus Jesi in collaborazione con il Comune di Castelplanio e con il progetto “Social Opera” della Fondazione Pergolesi Spontini.

La manifestazione nasce e si sviluppa attorno ad un luogo, l’Abazia di San Benedetto de’ Frondigliosi, divenuta sede di una comunità di recupero per tossicodipendenze. Nel corso delle tre giornate, questo luogo storico e di grande fascino a tutti per un percorso di condivisione e di crescita umana e culturale della collettività.

Il programma inaugura venerdì 7 luglio alle ore 21,15 con il concerto “Tra Musica e Jazz”, in un doppio evento: nella prima parte, suona il Duo Sbaffi/Campi al sax e alla tastiera, musiche di Corelli, Haendel, Gurdjieff, Galliano, Piazzolla, Carlomé, elaborazioni, trascrizioni, improvvisazioni; nella seconda parte il Duo Giudice/Pecchia al sax e alla chitarra con musiche incentrate sulla tradizione della canzone, forma musicale che permette di creare un ponte virtuale a cavallo tra l’America e l’Italia, in un viaggio tra gli intramontabili grandi capolavori dei due songbook.

Sabato 8 luglio alle ore 21,15 la grande musica con una grande band, l’Opus1 Big Band in concerto con “Il Jazz in… pubblico”.

Si chiude domenica 9 luglio stessa ora con “Teatro sotto le stelle”: Lo spettacolo “Come volersi bene in scena. Ovvero siamo liberi e attenti per salire fino qui” mette in scena storie d’amore e d’arme, di truffa ed inganno, anche con l’aiuto del pubblico. Ne cura la regia Gianfranco Frelli, gli intrepreti sono Milena Gregori, Angelo Pigorini, Francesco Moro, Hisham Ahmed Mostafa, Tommaso Galli.

 

Collabora a “Notte di Note” il progetto Social Opera della Fondazione Pergolesi Spontini, un progetto che conta numerose attività di promozione e sensibilizzazione verso il melodramma nel mondo delle scuole, della disabilità e del disagio sociale di Jesi e della Vallesina.

 

 

CASTELPLANIO / INCIDENTE SUL LAVORO ALLA FILENI, OPERAIO TRASPORTATO IN ELIAMBULANZA A TORRETTE

CASTELPLANIO, 1 luglio 2017 – Incidente sul lavoro questa mattina allo stabilimento Fileni di Castelplanio. Intorno alle 7 di questa mattina un operaio di 55 anni è rimasto colpito da una porta scorrevole che – si presume secondo le prime ricostruzioni – si sarebbe sganciata dalla cella frigorifera al momento della chiusura.

L’operario è stato immediatamente soccorso e liberato dalla porta ancora prima dell’intervento dei pompieri di Arcevia. Sul posto è intervenuta anche l’eliambulanza che ha trasportato l’uomo all’ospedale regionale di Torrette per gli accertamenti del caso.

Sembrerebbe essere stato coinvolto anche un secondo lavoratore, che però non ha necessitato di cure mediche specifiche

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Arcevia, i Carabinieri e l’Asur.

(s.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

CASTELPLANIO / TROMBA D’ARIA, QUERCE ABBATTUTE A PIAGGE OSTRUISCONO LA STRADA

CASTELPLANIO, 17 giugno 2017 – Notte di vento e maltempo in Vallesina. A Castelplanio, nei pressi di via San Filippo e in località Piagge una tromba d’aria ha colpito la zona abbattendo alcune querce, finite sulla sede stradale. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Jesi, che hanno liberato la strada (privata) dalla mezzanotte fino a circa le 2.30.

(s.s.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA