Staffolo

VALLESINA / RAID NELLA NOTTE, LADRI IN AZIONE IN DIVERSE ABITAZIONI

MOIE DI MAIOLATI, 16 dicembre 2017 – Furti nella notte a Moie di Maiolati e Staffolo.

Ad essere prese alcune agitazioni della Vallesina tra le 4 e le 5 della notte scorsa. Si presume che le incursioni siano opera della stessa banda.

Indagini da parte dei Carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CALCIO PRIMA CATEGORIA / DOMENICA PROSSIMA L’ANCONITANA A JESI

JESI, 4 dicembre 2017 – Domenica prossima 10 dicembre per la dodicesima gara del girone d’andata della prima categoria girone B la partita tra lo Staffolo e l’Anconitana sarà disputata al Carotti di Jesi con inizio alle ore 14,30.

Diego Massaccesi

Tutto ciò per motivi di ordine pubblico e perché, come logico e reale, il campo dello Staffolo non sarebbe riuscito a contenere tifosi, sportivi, curiosi e appassionati che vorranno assistere al match.

Le vicende estive dell’Anconitana sono ben note. Dopo il fallimento la squadra è stata inserita in prima categoria.

Fino ad oggi, dopo undici gare, i dorici in classifica sono al primo posto con 30 punti frutto di 10 vittorie. Hanno dubito solo una sconfitta in casa contro Le Torri Castelplanio.

Lo Staffolo, allenato dallo jesino Diego Massaccesi, in classifica ha 14 punti.

E’ prevista un ampia affluenza e la presenza di polizia e carabinieri per garantire l’ordine pubblico ed il regolare svolgimento della manifestazione sportiva dentro e fuori lo stadio.

Dopo lo Staffolo, certamente, anche la gara Borgo Minonna- Anconitana del 28 gennaio 2018 sarà ugualmente disputata al Carotti di Jesi.

Per ciò che riguarda l’organizzazione saranno aperte le gradinate, dove su disposizione della Questura andranno solo i tifosi dell’Ancona, e la tribuna per gli altri. La curva resterà chiusa.

Lo Staffolo ha già inviato in prevendita in Ancona circa 700 biglietti.

 

e.s.

STAFFOLO / LESIONI E MALTRATTAMENTI ALLA MOGLIE, ARRESTATO DAI CARABINIERI

STAFFOLO, 1 dicembre 2017 – Questa notte i carabinieri di Staffolo hanno arrestato C. G. 58enne originario di San Paolo di Jesi, con l’accusa di lesioni gravi, maltrattamenti in famiglia e porto abusivo di un coltello a serramanico. L’arresto è avvenuto in collaborazione con i colleghi di Montecarotto e del Nucleo radiomobile.

Erano circa le 21,00, quando alla Centrale operativa arrivava la richiesta di aiuto da parte di una donna di San Paolo di Jesi, che affermava di essere stata picchiata dal marito con un attizzatoio. Pronta la riposta dei Carabinieri, con i militari della stazione di Montecarotto e del nucleo radiomobile in circuito a convergere  sul posto sostenuti anche dall’arrivo di una ambulanza.

Per la donna trasporto al pronto soccorso del “Carlo Urbani” di Jesi e 25 giorni di prognosi (ferite lacero contuse). Il marito, invece, consapevole delle conseguenze era nel frattempo scappato di casa, ma la sua fuga è durata ben poco perché è stato immediatamente rintracciato dagli stessi militari della Stazione di Staffolo a Monte Roberto in una zona boschiva, dopo che erano state dispiegate massicce ricerche con l’intervento di decine di militari.

Il 59enne, condotto in caserma a Jesi, è stato dichiarato in arresto e trattenuto nelle camere di sicurezza del comando Compagnia, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / UN CAVO ELETTRICO FINITO IN MEZZO ALLA STRADA, TRAFFICO IN TILT

STAFFOLO, 24 novembre 2017 – Traffico bloccato da circa un ora sulla strada provinciale 35 che da San Paolo di Jesi va verso Staffolo.

Sembra che un camion che traportava un ulivo abbia tranciato un cavo della energia elettrica che è finito sulla strada.

Sul posto i vigili del fuoco e personale specializzato dell’Enel oltre ai carabinieri che si stanno adoperando per eliminare il problema e regolare il traffico.

La circolazione stradale sta via via interessando anche l’uscita della superstrada.

 

STAFFOLO / CERCA DI RUBARE GASOLIO DA UN DISTRIBUTORE, ARRESTATO 54ENNE

STAFFOLO, 9 novembre 2017 – Cerca di rubare gasolio da un distributore in contrada Coste, ma viene “pizzicato” da un Carabiniere fuori servizio e viene arrestato in flagranza di reato.

Erano le 22 circa di ieri, quando il Maresciallo Fabio Funghi della Stazione dei Carabinieri di Staffolo notava nei pressi di un distributore un uomo armeggiare nei pressi dei serbatoi dell’impianto.

Fatti convergere sul posto gli uomini della Stazione di Staffolo agli ordini del Luogotenente Pasquale Cerfolio, questi si accertavano che l’uomo stava prelevando del gasolio dal serbatoio con una pompa ad immersione comandata elettricamente immettendolo in fusti di plastica da 200 litri cadauno, che a aveva a bordo del suo furgone. L’uomo aveva inoltre approfittato di una porta finestra lasciata socchiusa nei locali adibiti ad ufficio del distributore, attaccando una  prolunga  ad una presa elettrica per alimentare la pompa.

Stante la flagranza di reato A.D. , 54enne italiano del luogo ma originario dell’est, , veniva dichiarato in arresto e, come disposto dal PM di turno, accompagnato presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Il gasolio asportato veniva restituito al legittimo proprietario, mentre il furgone sottoposto a sequestro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / ARTE CHE LASCIA IL SEGNO, MURALE NELLA SCUOLA: A GIULIO VESPRINI IL “PREMIO CITTÀ DI STAFFOLO”

STAFFOLO, 25 ottobre 2017 – Nella società contemporanea i muri delle nostre città sono frequentemente occupati da cartelloni pubblicitari, manifesti elettorali, graffiti che affollano ogni superficie disponibile, strabordando non di rado sulle mura si edifici storici. Ma gli spazi urbani si sono prestati ad ospitare anche altre e più articolate forme di espressività.

A partire dall’inizio del ‘900, ha infatti iniziato a svilupparsi un movimento artistico che le mura cittadine le utilizza come grandi tele su cui realizzare quelle che a tutti gli effetti possono essere considerate come opere d’arte a cielo aperto, offerte alla cittadinanza, il “muralismo”, impostosi negli ultimi decenni come fenomeno culturale dai contorni frastagliati, comunemente conosciuto con il termine di “street art” (arte di strada).

In Italia il mondo della street art è in continuo sviluppo e ha visto emergere numerose figure di artisti, saliti a un notevole grado di notorietà sul piano nazionale e internazionale. Tra questi va senz’altro annoverato Giulio Vesprini, originario di Civitanova Marche, autore di importanti opere murarie in molte città e riconosciuto quale un grande interprete della street art italiana. E’ su di lui che è caduta la scelta del Comitato del Premio città di Staffolo per l’edizione 2017, a testimonianza dell’attenzione riservata non solo ai marchigiani di consolidata fama, ma anche alle quelle figure emergenti, già distintesi per opere e capacità e, riteniamo, destinate a “lasciare un segno” ancor più incisivo nel prossimo futuro.

Il premio sarà conferito presso il Parco Europa di Staffolo sabato 28 ottobre alle 11.30, quando sarà anche inaugurato il murale che Vesprini ha pensato, ideato e realizzato presso uno dei luoghi più vivi e significativi della città: la scuola. Un segno indelebile, un dono prezioso che l’artista urbano lascia nella città che lo premia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / FRANCESCA GIRONI VICE PRESIDENTE DEL COPA

STAFFOLO, 23 ottobre 2017 – Arriva dal Colle del Verdicchio la nuova vice presidente della Giunta femminile del Copa, l’organismo che dal 1958 rappresenta gli interessi degli agricoltori dell’Europa e che oggi riunisce 60 organizzazioni dei Paesi membri dell’Unione Europea e 36 organizzazioni partner da altri Paesi europei.

Si tratta di Francesca Gironi, imprenditrice di Staffolo che ha ricoperto anche altri importanti incarichi in ambito rappresentativo; è delegata regionale di Coldiretti Donna Impresa, rappresentante dell’Europa nel Comitato imprenditrici agricole dell’Organizzazione mondiale degli agricoltori (Oma).

In una nota diffusa da Coldiretti Marche apprendiamo che la Gironi è una delle tante donne che sono ritornate alla campagna dopo esperienze in altri settori; nello specifico la nostra imprenditrice lavorava nel settore delle comunicazioni d’impresa.

Nel 2008 a Staffolo apre l’azienda agricola “Le Noci” con un allevamento di cavalli per l’ippoterapia; da questa struttura e dalla genialità della Gironi nasce un progetto per accogliere ragazzi con problemi di disabilità varia, con inserimento lavorativo e residenzialità che comprende: la cura dei cavalli, la pulizia delle scuderie, la coltivazione di un orti, la cura di un giardino ed altre operazioni connesse.

Il cammino di crescita si arricchisce con l’attivazione di convenzioni con i Comuni della zona, mentre lo scorso anno è stato sperimentato anche l’inserimento di detenuti condannati a pene alternative al carcere, oltre all’accoglienza di rifugiati politici. E non è tutto, la Gironi, infatti, ha anche avviato lavori di ampliamento della sua azienda per far fronte anche alle crescenti richieste di ospitalità di tipo residenziale per ragazzi disabili, oltre che per la realizzazione di un punto vendita dei prodotti orticoli coltivati dai giovani ospiti.

(s.b.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

STAFFOLO / URBAN ART, UN MURALE PER LA SCUOLA: PREMIO A GIULIO VESPRINI

STAFFOLO, 20 ottobre 2017 – Ancora un giorno e il murale sarà pronto. Giulio Vesprini, uno degli artisti più conosciuti nell’ambito della urban art, originario di Civitanova Marche è all’opera nella scuola del paese.

L’artista, sabato 28 ottobre alle ore 11, riceverà in premio “Città di Staffolo”, in occasione della presentazione del murale. Vesprini, diplomatosi all’Accademia di Belle Arti di Macerata nel 2005 e successivamente si laurea alla Facoltà di Architettura ad Ascoli Piceno nel 2012, si occupa di arte urbana partecipando a numerosi progetti in Italia e all’estero, interrogandosi sempre nei suoi lavori sulla relazione tra grafica e architettura, tra comunicazione e spazio.

Su questo giovane esponente della street art italiana è caduta la scelta di quest’anno da parte del Comune di Staffolo, a testimonianza dell’attenzione riservata non solo ai marchigiana di consolidata fama, ma anche a quelle figure emergenti che si sono già distinte per opere e capacità e destinate a “lasciare un segno” ancor più incisivo nel prossimo futuro. Giulio Vesprini è Art Director del Centro Comunicazioni Visive della Fototeca Comunale di Civitanova Marche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / INCIDENTE TRA AUTO E SCOOTER, CENTAURO DI CUPRA MONTANA TRASPORTATO AL “CARLO URBANI”

STAFFOLO, 9 ottobre 2017 – Incidente lungo la provinciale che collega Cupra Montana con Staffolo tra un’auto ed uno scooter. L’impatto è avvenuto poco prima del “Colle del Verdicchio”, intorno alle ore 14 di oggi.

Sul posto i soccorsi che hanno immediatamente stabilizzato il centauro, trasportato poi dall’ambulanza della Croce Verde di Cupra Montana all’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi per accertamenti.

Il motociclista, un uomo di 60 anni di Cupra Montana, è sempre rimasto cosciente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / BANCOMAT ESPLOSO NELLA NOTTE, I LADRI SE NE VANNO A MANI VUOTE

STAFFOLO, 20 settembre 2017 – (aggiornamento) Da ulteriore sopralluogo da parte degli uomini dell’arma, circa il bancomat fatto saltare nella notte, i carabinieri hanno scoperto, con l’aiuto del personale della banca, che nessun euro è stato prelevato in quanto il contante, circa 22 mila euro, disponibile nel bancomat era andato a finire all’interno dell’ufficio bancario tra la cassa ed il bancomat e non era visibile all’atto del primo sopralluogo effettuato nel pieno della notte. Si sa tuttavia che i ladri sono fuggiti a bordo di una Punto simile a quella rubata il giorno prima nel comune di Trecastelli. Al momento l’auto non è stata ancora ritrovata e le indagini proseguono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA