Staffolo

STAFFOLO / TAMPONAMENTO CON FERITI A COSTE: COINVOLTE TRE AUTO ED UN CAMION

STAFFOLO, 22 agosto 2017 – Un camionista non riesce a frenare in tempo, evidentemente non accorgendosi di quello che stava accadendo davanti al suo mezzo, e piomba contro tre auto ferme per permettere alla prima di girare in un parcheggio.

Il tamponamento è accaduto alle 11,30 circa a Coste.

Tutti soccorsi i conducenti e le persone a bordo grazie all’arrivo delle ambulanze della Croce Verde da Jesi e Apiro che hanno provveduto a trasferire i feriti, per fortuna in maniera lieve, stando almeno alle prime cure che i sanitari hanno cercato di portare, al Carlo Urbani.

Per gli accertamenti e la dinamica sono intervenuti i carabinieri di Staffolo.

(e.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / COLTO SUL FATTO, ARRESTATO LADRO DI GASOLIO

STAFFOLO, 11 agosto 2017 – I carabinieri della stazione di Staffolo, da tempo sulle tracce di un ladro di gasolio, lo hanno colto sul fatto ed arrestato

Nella serata di ieri, un imprenditore agricolo che ultimamente aveva già subito alcuni furti anche consistenti di gasolio (100 e 500 litri), informava  il 112  di movimenti sospetti nei pressi della sua casa colonica in disuso. Immediatamente, una pattuglia della locale Stazione, diretta dal luogotenente Pasquale Cerfolio, si portava sul posto al fine di verificare quanto segnalato. A pochi centinaia di metri dalla casa colonica, i carabinieri notavano un Fiat Scudo furgonato di colore giallo parcheggiato in senso opposto al loro senso di marcia ed all’interno un individuo (A.V.M. 38 enne romeno) noto ai militari in quanto residente a Staffolo.

Alle domande l’uomo non sapeva fornire una valida giustificazione della sua presenza sul posto. Il forte odore di gasolio, unitamente al fatto che il tappo del serbatoio del suo veicolo era bagnato di carburante, così come la ruota posteriore sinistra, lasciava supporre qualche attività illecita. Difatti, i carabinieri, recatisi nell’azienda del denunciante, verificavano che dalla cisterna del gasolio era stato tolto il tappo a vite, mentre una da pompa a mano fuoriusciva ancora del carburante.

Lo stesso proprietario, intervenuto anch’egli sul posto, accertava l’ammanco di circa 60/70 litri gasolio.

A quel punto i militari arrestavano il romeno per furto aggravato continuato, addebitandogli anche tre furti avvenuti tra febbraio e luglio 2017.

Il Pubblico Ministero di turno, informato, disponeva l’accompagnamento dell’arrestato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, fissato per la giornata di oggi.

e.s.

 

STAFFOLO / INCONTRI IN PIAZZETTA, COSA GUIDA UNA MANO ASSASSINA? DIBATTITO TRA AUTORI

STAFFOLO, 21 luglio 2017 – Se il delitto è sotto gli occhi di tutti, spesso le ragioni della mano assassina restano incomprensibili, nascoste, ed è proprio in quella oscurità che ci portano questi racconti, faccia a faccia con l’irrazionale. Guidati da Gianluca Morozzi, sette autori esplorano situazioni e ambienti dove gli incubi individuali diventano paure collettive e dove la mano che si arma apre una ferita nel tessuto sociale.

Venerdì 21 luglio 2017 alle ore 21.15, presso la piazzetta antistante la Biblioteca Comunale “Corrado Danti” (via del Maestro), ci sarà l’ultimo appuntamento con gli Incontri in piazzetta: un collettivo di autori Scriptorama presenterà il libro edito da Fernandel  “La semantica del crimine”.  Thriller, noir e giallo si alternano su queste pagine.

Nei manicomi o sotto i riflettori del jet-set, nelle pieghe della Storia come nelle pagine di cronaca, sette racconti che lasceranno col fiato sospeso.

Modera l’incontro, Luca Pantanetti (Editor e e Titolare Scriptorama).

Al termine, degustazione con i vini offerti dalla Società Agricola “La Staffa” di Riccardo Baldi. In caso di maltempo, l’incontro si svolgerà dentro la Bilblioteca Comunale.

Ingresso libero.

STAFFOLO / “SUONI DAL PASSATO”, PRIME NOTE MUSICALI DELLA RASSEGNA ORGANISTICA

STAFFOLO, 19 luglio 2017 – Prenderà il via stasera, mercoledì 19 luglio, alle ore 21,15, la XXIII edizione della Rassegna Organistica “Suoni dal Passato” organizzata dall’Associazione Organistica Vallesina. L’avvio di questo atteso appuntamento estivo avverrà nella chiesa di Santa Maria della Castellaretta di Staffolo e vedrà protagonisti i giovani studenti del Conservatorio che in questi giorni hanno partecipato alla X edizione delle Vacanze studio dirette dalla M/a Giovanna Franzoni (organo) e dal M° Paolo Vignani, entrambi del Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.  Il giorno successivo, giovedì 20, i ragazzi del Corso eseguiranno il loro concerto nella Collegiata di San Francesco. Alla Vacanza di Studio “Insieme per la musica” quest’anno hanno aderito 16 giovani strumentisti; 5 quelli che stanno effettuando studi sull’organo, 11 quelli che hanno scelto la fisarmonica. Entrambe le serate ed anche quelle della Rassegna Organistica saranno ad ingresso gratuito e dedicate all’Avis di Staffolo.

Gli altri appuntamenti della Rassegna sono stati fissati per mercoledì 16 agosto a Serra San Quirico Stazione, nella chiesa di Santa Maria al Mercato, il 18 agosto sarà la volta della chiesa di Santa Maria Assunta a Poggio San Vicino.

Dopo un breve periodo di ferie la Rassegna riprenderà il 10 settembre a Cingoli, nel Santuario di Santa Sperandia; arriviamo al 16 settembre quando la Rassegna farà tappa a Montecarotto, nella chiesa della Santissima Annunziata; il 24 settembre concerto d’organo a  Serra San Quirico paese dove la manifestazione musicale prenderà il via alle ore 17,30.

Ultimi appuntamenti a Rosora, Jesi e San Marcello, rispettivamente nella chiesa di San Michele Arcangelo, in quella di Santa Maria del Piano e nella chiesa di Santa Maria del Rosario.

Come detto in apertura, l’ingresso è gratuito, ma ogni concerto sarà dedicato ad una associazione umanitaria o benefica.

(s. b.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

POGGIO SAN VICINO / SCACCHI FIGURATI: VINCE STAFFOLO, BRAVO E FORTUNATO

POGGIO SAN VICINO, 1 luglio 2017Staffolo è bravo ma anche fortunato e vince!

Si è svolta nel suggestivo scenario del castello di Poggio San Vicino la giornata dedicata agli “scacchi figurati”, che ha visto la partecipazione dei comuni di Poggio San Vicino, Staffolo, Apiro e Cupra Montana, il tutto colorato dalla esibizione degli sbandieratori e tamburini dell’Ente Palio San Floriano.

Andrea Giampaoletti per la squadra di Staffolo e Luigi Ramini per Apiro hanno aperto la gara che ha visto vincitore il comune di Staffolo. Nella seconda manche si sono affrontati Doric Senad (Cupra Montana) e Gabriele Guglielmi (Poggio San Vicino) in una partita combattuta che ha visto primeggiare Cupramontana.

Prima della finalissima Poggio San Vicino e Apiro hanno disputato la “finalina” per il 3 e 4 posto. La medaglia di bronzo è andata a Poggio San Vicino.

Per il primo e secondo posto c’è stata parità ed il sorteggio ha premito Staffolo su Cupra Montana.
In questa cornice suggestiva tutto continua all’insegna della musica e della buona gastronomia.

 

 

STAFFOLO / PASSAGGIO DI CONSEGNE, GESTITE DALL’ASP9 LA CASA DI RIPOSO E RISTORAZIONE SCOLASTICA

STAFFOLO, 10 giugno 2017 – Dal 1° giugno scorso la struttura per anziani del Colle del Verdicchio è passata sotto la gestione dell’Azienda Servizi alla Persona dell’ambito territoriale 9 (ASP9), andandosi ad aggiungere alle residenze protette e Case di riposo di Jesi e Cingoli. La notizia è stata diffusa in un comunicato in cui si legge che “l’Amministrazione comunale di Staffolo ha conferito all’Asp Ambito 9 la gestione della casa di riposo e residenza protetta comunale di Staffolo e il servizio di ristorazione scolastica”. Nello stesso comunicato stampa si precisa che “la struttura, in cui attualmente opera una cooperativa sociale aggiudicataria di pubblico appalto, è autorizzata per n. 3 posti letto di Casa di Riposo per anziani autosufficienti e per n. 22 posti letto di residenza protetta per anziani non autosufficienti; di questi 22 posti letto, 14 sono convenzionati con l’ASUR Regionale”.

Nelle intenzioni dell’attuale vertice dell’ASP9 c’è il raggiungimento di un preciso traguardo, “quello di uniformare standard qualitativi, attività assistenziali e infermieristiche, formazione del personale e gestione delle domande di ingresso, in tutte le attuali tre strutture per anziani gestite dall’Azienda” che, lo ricordiamo, sono quelle di Jesi, Cingoli e Staffolo.

A termine del comunicato l’ASP9 ricorda che l’Ambito “gestisce in forma associata tutti i servizi socio assistenziali del Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale IX rivolti alle fasce più deboli della popolazione” quali anziani, minori e famiglie, disabili, ecc.

(s. b.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / NIGERIANO ARRESTATO DAI CARABINIERI: INADEMPIENTE AGLI OBBLIGHI DI FISSA DIMORA

STAFFOLO, 7 giugno 2017– La notte scorsa i carabinieri di Staffolo agli ordini del maresciallo Fabio Funghi hanno individuato un nigeriano che si aggirava a mezzanotte per le vie del Centro Storico della cittadina collinare. L’uomo,  P.A 26 anni residente a Staffolo, si è reso responsabile del reato di inosservanza alle prescrizioni di sorveglianza speciale. Era infatti tenuto a permanere in casa in forza alla misura di prevenzione dalle 22 alle ore 6. Fermato, arrestato e trattenuto in caserma nella camera di sicurezza della compagnia di Jesi, dopo le formalità di legge, il nigeriano è in attesa del rito direttissima previsto per questa mattina.

(e.s.)

STAFFOLO / INCIDENTE A COSTE, CICLISTA TRASPORTATO IN ELIAMBULANZA A TORRETTE

STAFFOLO, 2 giugno 2017 – Soccorso un ciclista lungo le Coste di Staffolo, intervenuta l’eliambulanza. L’incidente è avvenuto poco dopo le 9,45 di questa mattina (2 giugno) nella zona di Coste, sul posto la Croce Verde di Cupra Montana ed i carabinieri di Staffolo. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo, che era insieme ad altri appassionati delle due ruote, ha avuto un malore ed ha perso l’equilibrio finendo scompostamente a terra. I compagni a quel punto hanno chiamato i soccorsi e oltre all’ambulanza della Croce Verde è stato chiesto l’intervento di “Icaro”. Il ciclista è sempre stato cosciente.

STAFFOLO / PICCINO IMPAZIENTE, MAMMA PARTORISCE IN CASA ASSISTITA DALLE VOLONTARIE DELLA CROCE VERDE E DALL’EQUIPAGGIO DEL 118

I volontari della Croce Verde di Cupra Montana

STAFFOLO, 29 maggio 2017 – Questa mattina (29 maggio) è venuto al mondo un bambino con una certa dose di impazienza e ad aiutarlo ha trovato prima due operatrici della Croce Verde di Cupra Montana, e subito dopo l’operato professionale di un dottore ed una infermiera del 118. Erano circa le ore 4.40 quando una chiamata abbastanza concitata chiede l’intervento della Croce Verde di Cupra Montana e in servizio notturno ci sono due ragazze, Vanina e Sara, che salgono sull’ambulanza e si dirigono velocemente a Staffolo. Una volta in casa della puerpera si rendono conto che le “contrazioni erano molto ravvicinate e a distanza di circa 40 secondi l’una dall’altra”, allora assistono la donna in tutto e per tutto fino all’arrivo del medico e della infermiera del 118. Le due figure professionali, constate le condizioni della signora, del fatto che era al secondo parto, decidono di far nascere il bimbo in casa perché apparentemente non vi erano segnali contrari e così procedono e alle ore 5.20 di questa mattina è venuto al mondo un bel bimbo e in ottima salute, grazie al tempestivo intervento di una squadra preparata ad ogni evenienza.
Le due operatrici della Croce Verde assistono il medico e l’infermiera districandosi con capacità in tutte le operazioni del parto fino alla nascita del piccolo; una volta valutata la situazione di mamma e bambino il dottore decide l’immediato trasporto all’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi direttamente nella sala parto per i necessari controlli. Certe storie possono sorprendere e commuovere, ma rappresentano la normale vita di quanti fanno certi lavori; i volontari della Croce Verde di Cupra Montana, come migliaia di altri impegnati nelle diverse Associazioni ANPAS di pubblica utilità sono preparati e lavorano con dedizione per il cittadino e lo stesso fanno i medici e le infermiere/i dei pronto intervento (118) dislocati in tutto il Paese.
Auguri alla mamma e al bimbo dalla redazione di QdMnotizie.

(oddino.giampaoletti@qdmnotizie.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

STAFFOLO / BLOCCATO NEL BAGNO DI CASA, UOMO SOCCORSO DAI VIGILI DEL FUOCO

STAFFOLO, 20 maggio 2017 – Mattinata movimentata per un uomo di Staffolo, rimasto bloccato dentro il bagno della propria abitazione. Il fatto è successo intorno alle 6 di oggi (20 maggio), quando la porta rimasta incastrata ha fatto scattare l’allarme dell’intrappolato che ha subito allertato Vigili del Fuoco di Jesi con una telefonata. Immediato l’intervento, così come immediata è stata la risoluzione del problema. Porta sbloccata e paura svanita nell’arco di pochi minuti.

(s.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA