CHIARAVALLE / PRIMI NOMI PER LA GIUNTA GUIDATA DA COSTANTINI

CHIARAVALLE, 13 giugno 2018 – Il primo giorno del suo secondo mandato Damiano Costantini lo ricorderà bene. Il sindaco passa in pochi minuti dagli applausi della sala consiliare, dove c’era stata la proclamazione ufficiale, alla strada e ai sottopassaggi vicino alla stazione che a causa di una violenta bomba d’acqua si sono subito allagati. Non ha fatto in tempo a brindare con gli amici Barbuzzi, Michieluzzi, Bolognini e con tanti cittadini che avevano assistito alla proclamazione che già è chiamato da un cittadino, allarmato per la situazione del sottopassaggio di via Sanzio.

È partita così la nuova avventura di Damiano Costantini premiato dal 73% dei votanti. «È un successo personale significativo – dice – ma non vorrei passasse in secondo piano la vittoria della squadra, prima di tutto delle persone che sono state al mio fianco in giunta e in consiglio comunale. Il voto ha confermato che i cittadini vogliono che il nostro lavoro prosegua ed hanno penalizzato chi ha cercato di interromperlo, in particolare i partiti tradizionali che si sono schierati contro la nostra lista civica. Ora non vogliamo deludere le aspettative della gente. Ci metteremo subito a lavorare sul monastero ed il chiostro, sul completamento del campo Boario e sul progetto dell’area dell’ex tiro a segno sulla sponda destra del fiume, dove sorgerà una zona per i concerti musicali, per il tiro con l’arco e per il tempo libero».

Nell’arco di venti giorni il sindaco convocherà il primo consiglio comunale e già si fanno largo ipotesi di giunta. «Non ci ho ancora pensato, lo farò in questi giorni. Tra gli altri – dice Costantini – devo ringraziare Andrea Mosconi, il presidente del consiglio comunale che si è rivelato il mio insostituibile braccio destro». Proprio Mosconi potrebbe essere uno degli assessori anche se in diversi, tra cui Eleonora Chiappa e Francesco Favi, saranno confermati. Entrerà in giunta Ettore Togni forte di un risultato personale significativo mentre Lorenzo Gobbi, Cristina Amicucci e Andrea Alcalini dovrebbero dividersi gli altri due assessorati e la presidenza del consiglio comunale.

Gianluca Fenucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.