FABRIANO / DOPO DESIO LA CITTÀ DELLA CARTA: LA SECONDA TAPPA DEI CAMPIONATI ITALIANI DI GINNASTICA IL 28 E 29 OTTOBRE AL PALAGUERRIERI

FABRIANO, 12 ottobre 2017 – Scatteranno da Desio (14 e 15 ottobre) i campionati italiani di serie A1/A2/B, che vedranno scendere in pedana le migliori società italiane con al seguito le ginnaste nazionali più talentuose e le migliori ginnaste provenienti da molti paesi del mondo.

Dopo Desio, il Palaguerrieri di Fabriano. La seconda giornata dei campionati si svolgerà 28 e 29 ottobre, per poi proseguire ogni 14 giorni prima a Prato per poi concludersi a Padova il 25 e 26 novembre. Campione in carica è la San Giorgio Desio, che regolò la resistenza della Ginnastica Fabriano alla fine arrivata seconda.

La Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano, si presenta con una formazione tutta italiana dato che la ginnasta bielorussa Alina Harnasko ha subito un grave infortunio e non potrà essere tesserata. Conseguentemente le mire di Fabriano saranno quelle di fare un buon campionato anche se le speranze di vittoria si sono ridotte a seguito di questo infortunio. Ma Fabriano non partirà certamente sconfitta, perché insieme a Milena Baldassarri – già affermatissima ginnasta internazionale – saranno ginnaste competitive anche le giovani leve Talisa Torretti, Alice Aiello, Sofia Raffaeli, Serena Ottaviani e Melany Muscella.

Per la Serie A1 oltre la Ginnastica Fabriano, Ardor Padova, Armonia Chieti, Motto Viareggio, Petrarca Arezzo, Pontevecchio Bologna, San Giorgio Desio, Terranuova Bracciolini, Udinese, Virtus Gallarate. Per la Serie A2 saranno in gara, Etruria Prato, Flaminio Roma, Gymnica Forli, Iris Giovinazzo, Moderna Legnano, Nervianese di Nerviano, Polimnia Romana, Putinati Ferrara, Rhythmic School Biell. Per la Serie B Arcobaleno Prato, Aurora Fano, Eurogymnica Torino, Falciai Arezzo, Kinesis Varese, La Fenice Spoleto, Olimpia Senago, Opera Roma, Ritmica 2000 Cagliari, La Coccinella Gorla Maggiore Varese.

Complessivamente il movimento che porta questa manifestazione è di circa 200 ginnaste, 90 tecniche, 20 giudici di gara, oltre agli appassionati provenienti dalle città sopra citate.

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*