FABRIANO / VERTENZA TECNOWIND, CI SAREBBE UNA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE ANCHE PER L’ITALIA MA BISOGNA FARE PRESTO

FABRIANO, 11 ottobre 2017 – Due incontri tesi, quelli che sono andati in scena nel primo pomeriggio di oggi tra sindacati e lavoratori all’interno dello stabilimento fabrianese della azienda che produce cappe aspiranti. Dopo le bocche cucite di ieri all’uscita dal Mise, i sindacati hanno riferito ai circa 300 lavoratori quanto emerso durante le due ore circa di confronto di ieri.

Secondo quanto riferito dall’azienda sarebbe emerso un interesse di un gruppo industriale anche per la parte italiana di Tecnowind (che si va ad aggiungere a quelli già manifestati per i rami rumeni e cinesi). Il problema però sarebbe quello della ristrettezza dei tempi per organizzare e gestire la fase della vendita. Gli ammortizzatori sociali in scadenza il prossimo 17 dicembre e la scadenza fissata al 30 ottobre per presentare le manifestazioni di interesse vincolanti.

Ora, il tempo che passerà qui al prossimo incontro romano (17 ottobre) servirà al Ministero per capire come interagire con questo soggetto interessato a Tecnowind e per capire se la Regione Marche possa mettere in campo qualche altro strumento tecnico. Ecco quindi la necessità di fare “altre verifiche tecniche” per comprendere come accompagnare il progetto del soggetto interessato.

Resta quindi viva da la preoccupazione dei Sindacati e dei lavoratori, che vedono il termine degli ammortizzatori sociali davvero vicino.

 

 

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*