JESI / ARRIVA LA RETE ELETTRICA AL BELVEDERE DI RIPA BIANCA

JESI, 7 ottobre 2017 – Domani, dalle 10.30 fino al tardo pomeriggio, il Belvedere “Ripa Bianca” di via Mazzangrugno, nell’ambito degli eventi organizzati per il ventennale dell’Oasi Ripa Bianca, ospiterà l’evento di inaugurazione dell’arrivo dell’energia elettrica, un concerto musicale di improvvisazione con strumenti riciclati, un pic-nic condiviso e giochi dimenticati per famiglie.

“Dai diamanti non nasce niente dal letami nascono di fiori”.  Questo famoso verso di una canzone di Fabrizio De André si addice perfettamente alla storia del Belvedere “Ripa Bianca”, negli anni ’80 discarica comunale e oggi parco pubblico all’interno della Riserva Naturale Ripa Bianca di Jesi.

L’8 ottobre l’area Belvedere raggiungerà la sua completa riqualificazione con l’allaccio alla rete elettrica, realizzato grazie ad un contributo del Lions Club Jesi e del Comune di Jesi, che consentirà di aumentare le tipologie di eventi che si potranno realizzare nell’area quali ad esempio eventi musicali e l’apertura di un chiosco bar con l’illuminazione per scongiurare eventi di vandalismo.

La mattinata proseguirà alle ore 11.00 con un progetto di integrazione sociale tramite la realizzazione di un concerto di improvvisazione musicale di percussioni, realizzate con strumenti riciclati prodotti e suonati da ragazzi beneficiari del progetto “Prima Accoglienza” del GUS (Gruppo Umana Solidarietà ) di Jesi.

La giornata proseguirà con un pic-nic condiviso, in collaborazione con l’associazione “La Strada di Sergio” che con i suoi volontari collabora alla manutenzione del Belvedere.

Per chiudere la giornata in bellezza, nel primo pomeriggio Il CEA “Sergio Romagnoli” realizzerà un laboratorio ludico di “Giochi dimenticati” aperto a tutte le età dove i partecipanti potranno partecipare alla “corsa con i sacchi”, giocare “al fazzoletto”, al “tiro alla fune” e molti altri giochi divertenti.

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*