JESI / LIQUAMI ROSSASTRI ALL’OASI DI RIPA BIANCA, INQUINAMENTO CAUSATO DA UN DEPURATORE MALFUNZIONANTE

JESI, 2 gennaio 2018Causato dal mal funzionamento di un depuratore di un’azienda della zona industriale, il principio di inquinamento che si è avuto stamattina (2 gennaio) all’oasi del Wwf.

Ne dà notizia la stessa Riserva di Ripa Bianca che oggi ha avuto a che fare con la brutta sorpresa: dal canale scolmatore che dovrebbe veicolare l’acqua in eccesso durante le piogge, fuoriusciva un liquido di colore arancione.

Allertati subito Comune di Jesi, Polizia Provinciale, Multiservizi, ARPAM e Vigili del Fuoco, tutti sono prontamente intervenuti.

“Grazie ad una efficace collaborazione – sottolinea la direzione della Riserva – è stata individuata l’origine dell’inquinamento la cui fuoriuscita è stata arrestata nel primo pomeriggio. L’inquinamento è stato causato da un malfunzionamento di un depuratore di un’azienda della zona industriale di Jesi. La Polizia Provinciale ha segnalato l’accaduto alla Procura della Repubblica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

foto pagina Fb Riserva Ripa Bianca

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*