LETTERE&OPINIONI / SALVATO DA UN MELANOMA MALIGNO GRAZIE AD UN CONTROLLO IN FARMACIA, IL RACCONTO

JESI, 19 giugno 2017 – Grazie ad un controllo avvenuto nei giorni scorsi nella Farmacia Martini, si è potuto intervenire tempestivamente su un melanoma maligno.

In meno di 48 ore, dopo aver effettuato un controllo nella Farmacia Martini di Jesi è arrivato l’esito del neo/nevo sospetto. L’esito, in un referto molto conciso in cui si evidenziava la necessità “di visita immediata” e la “possibilità di melanoma”, ha permesso al sig. Vincenzo Moretti (ingegnere elettronico 53enne, maremmano ma residente a Jesi) di intervenire tempestivamente. Nei giorni scorsi il Sig. Moretti si è così sottoposto alla prima parte di operazione chirurgica, exeresi chirurgica del nevo. L’operazione, ad opera del dermatologo di fiducia del paziente, si è rivelata necessaria e urgente.

«Era dal 2011 che un neo nel braccio sinistro ha iniziato ad insospettirmi in quanto prima d’ora non c’era. Non avevo dato però importanza alla sua presenza, ma di anno in anno il neo diventava sempre più grande e sempre più brutto alla vista. Da color marrone era diventato violaceo e la sua forma sempre più sproporzionata.  Spesso mi promettevo di fare una visita dermatologica, ma per pigrizia, per paura di avere cattive notizie e per le lunghe liste d’attesa per una visita dermatologica ospedaliera, ho sempre rimandato l’appuntamento con uno specialista. Lo scorso maggio, esattamente sei anni dopo, mi sono casualmente imbattuto sulla scritta “controllo nei” della Farmacia Martini e senza pensarci troppo sono entrato. In pochi minuti i farmacisti dr Michele Brutti e dr Gaetano Martini, hanno fotografato il neo e inviato la fotografia, scattata in epiluminescenza al centro specializzato per aver un esito – afferma il sig. Moretti – Dopo 48 ore ho ricevuto una telefonata dalla Farmacia Martini. Era un lunedì mattina. Saputo l’esito dell’esame, non ho perso tempo e ho contattato immediatamente una dermatologa di mia conoscenza e il giovedì successivo già mi stavo sottoponendo agli accertamenti ulteriori per poter effettuare l’operazione chirurgica». L’osservazione dei propri nei risulta fondamentale per la prevenzione di melanomi maligni. «Il melanoma è asintomatico, pertanto va osservato il proprio corpo e tenuti sotto controllo quei nei che con il tempo compaiono all’improvviso o che cambiano forma e colore» spiegano il dr Martini e il dr Brutti.

«Il mio appello, dato che sono sempre stata una persona attenta alla prevenzione, è di imparare ad osservare il proprio corpo e non sottovalutare ciò che ci inizia ad insospettire. Sono sempre premuroso nei confronti della mia salute, ma stavolta non ho approfondito subito. Mi reputo fortunato perché, anche se ho aspettato troppo prima di farmi controllare, sono arrivato quasi in tempo: poteva andar peggio, come mi ha detto poi la dermatologa, se avessi aspettato ancora un po’ prima di farmi vedere il neo. La mia fortuna è stata anche quella di non essermi sottoposto ad una lunga lista d’attesa ma di aver trovato uno strumento veloce di approfondimento in un luogo che non mi aspettavo fosse preposto al controllo nei e quindi alla prevenzione di melanoma» conclude il sig. Moretti.

La Farmacia Martini ha abbracciato dal 2009 la prevenzione del melanoma attraverso strumenti idonei e certificati in proprio possesso in attuazione dei tre decreti attuativi della Legge 153/09 sui servizi in farmacia, per la realizzazione dei programmi di educazione sanitaria e di campagne di prevenzione previste dal decreto legislativo 3 ottobre 2009, n.153.

Dal 2011, per questo servizio in Teledermatologia, la Farmacia Martini si è avvalsa della struttura del Consorzio PromoSalute arl con sede a Jesi (An), tramite l’utilizzo della loro Piattaforma web “DermaSat”. Tale progetto si è sviluppato quando si è intuito che le farmacie dovevano essere viste come centro di servizi che operano al fine di realizzare campagne di screening importanti come questa sul Melanoma e, di conseguenza, accelerare, per questo servizio dermatologico, eventuali ed urgenti interventi da parte dei medici specialisti. Non ultimo, può consentite di poter ridurre le lunghe liste d’attesa che sono nocive quando vi è in atto una situazione non favorevole per salute del paziente.

Oggi, l’atteggiamento psico-sociale, per fortuna, è cambiato e fondamentali passi in avanti sono stati compiuti grazie alla ricerca, alla prevenzione, alla diagnosi e alla terapia. Si è in particolare sviluppata la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce: processi che si stanno sempre più diffondendo e consolidando nella coscienza comune delle persone.

Attraverso la prevenzione è, infatti, possibile oggi vincere il Melanoma. Bastano salutari comportamenti, semplici accortezze e periodici controlli clinico-strumentali.

La prevenzione e la diagnosi precoce oggi guariscono il 54% dei casi di Melanoma e siamo altresì consapevoli che intensificando le campagne di sensibilizzazione si potrebbe arrivare ad una guaribilità, già oggi, superiore all’80%. Tuttavia, nonostante i miglioramenti scientifici avvenuti nel tempo, il livello di guardia deve restare ancora alto sul fronte della sensibilizzazione, soprattutto nei confronti dei giovani.

L’informazione corretta e l’educazione alla salute sono elementi basilari per una efficace prevenzione.

Il servizio di Teledermatologia passa attraverso l’acquisizione di una foto di un neo tramite un particolare obiettivo macro che viene messo a contatto diretto con la pelle. L’illuminatore interno garantisce poi la corretta illuminazione. I soli raggi di luce ortogonali restituiscono al sensore un risultato privo delle classiche distorsioni dovute a fenomeni di rifrazione.

Al fine di avere una immagine priva di disturbi, dovuti alle anomalie causate dalla normale rifrazione della luce nel corso di una fotografia, si ricorre a tecniche di epiluminescenza.

La foto scattata viene inviata alla piattaforma web “DermaSat” dove i medici dermatologi, convenzionati con il Consorzio PromoSalute emettono gli esiti. Alcuni dei medici dermatologi sono: la dr.ssa Miriam Teoli dell’Istituto di Dermatologia Tor Vergata di Roma (Rm), la dr.ssa Alessandra Scarabello dell’Istituto di Dermatologia di San Gallicano IFO di Roma (Rm), Istituto, quest’ultimo, coordinato dal Prof. Aldo Morrone.

Gli esiti, firmati dai Medici Dermatologici, tramite la Piattaforma web “DermaSat”, ritornano in Farmacia entro le 48 ore, permettendo al paziente di intervenire subito in caso di situazioni di urgenza.

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*