MAIOLATI / SINISTRA UNITA: “ABBIAMO DIFESO LA POLITICA DAL QUALUNQUISMO”

MAIOLATI, 12 febbraio 2018 – Dopo le dure prese di posizione delle Consigliere Comunali Fabiana Piergigli e Stefania Lucidi, anche i partiti che compongono “Sinistra Unita”, ovvero Partito Comunista, Sinistra Italiana e Rifondazione Comunista, prendono carta e penna per lanciare bordate verso il Sindaco Umberto Domizioli e la sua Giunta, spiegando come, con il voto contrario delle proprie rappresentanti al piano triennale delle opere pubbliche e al bilancio 2018, si è “lesa la maestà” del Sindaco e del Partito Democratico, e quindi sono state meritevoli di essere cacciate dalla Giunta.

Continua la nota: “L’azione politica, però, per noi non è la fedeltà ad un capo, ma il rispetto del programma elettorale, e quindi dei cittadini che nel 2014 lo hanno scelto. Una parola data, un impegno, un vincolo che può mutare solo attraverso il confronto popolare. Al contrario, il PD, già a pochi mesi dalle elezioni, propose al Consiglio Comunale una singolare rivisitazione del programma, testimonianza di un’idea  proprietaria dell’azione amministrativa”.

Da Sinistra si torna parlare di programmi politici da rispettare, e si ricorda l’impegno scritto preso dall’Amministrazione sulla discarica, “a non operare ulteriori ampliamenti rispetto a quanto già stabilito dal Consiglio Comunale uscente, pertanto alla saturazione naturale del sito, la discarica verrà chiusa sia per gli RSU che per gli Speciali”.

Inoltre, “Il gruppo consiliare Sinistra Unita crede che il completamento del Campus Scolastico sia indispensabile perché ci sono reali carenze di aule che hanno la precedenza sulla palestra-palazzetto e, considerata inoltre l’attuale difficoltà di coprire le spese correnti di bilancio, sarà molto difficile se non impossibile far fronte alle spese di gestione di due palazzetti”.

Finale per spiegare ulteriormente la propria posizione: “Con questa azione noi abbiamo inteso attuare e difendere la politica dalla marea montante di becero qualunquismo, come recita l’art 54 della Costituzione adempiendo “con disciplina ed onore” le funzioni pubbliche che i cittadini ci hanno affidato”.

marco.pigliapoco@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.