Castelplanio

VALLESINA / COLONIE ESTIVE PER 190 BAMBINI DEI COMUNI DELL’UNIONE

VALLESINA, 25 maggio 2018 – Si avvicina l’estate e si ripresenta una possibilità molto gradita dalle famiglie e dai bambini. Si tratta della colonia marina diurna, uno dei servizi in capo all’Unione dei Comuni della Media Vallesina. Prevede, oltre al soggiorno diurno a Senigallia, anche l’animazione in spiaggia con esperti della Uisp e il viaggio con pullman con aria condizionata. La partecipazione è riservata ai bambini dai 6 ai 12 anni, che abbiano frequentato le classi tra la prima e la quinta della scuola primaria, residenti nei Comuni di Maiolati Spontini, Castelplanio, Montecarotto, Rosora, Poggio San Marcello e San Paolo di Jesi.

L’Unione ha stabilito con una delibera il numero massimo di partecipanti per ogni Comune, per un totale di 190 bambini. Due i gruppi che partiranno per le colonie, ognuno per un periodo di tre settimane, dal lunedì al venerdì.

Il primo gruppo, che partirà lunedì 25 giugno, accoglierà bambini residenti nei comuni di Castelplanio, Maiolati Spontini e San Paolo di Jesi, mentre il secondo gruppo, quello che andrà a Senigallia dal 9 al 27 luglio, è formato dai piccoli di Rosora, Poggio San Marcello e Montecarotto.

L’Unione ha deciso di mantenere le tariffe del servizio contenute, fisse ormai da anni, per andare incontro alle tante famiglie che fanno ricorso alla colonia come opportunità per i bambini di godere del sole e di fare attività ricreative, ma anche per gli stessi genitori, impegnati di mattina col lavoro. Il costo di partecipazione per un figlio è di 100 euro, di 140 euro per chi manda due figli e di 170 euro per tre bambini.

Particolare attenzione viene rivolta, ogni anno, all’assistenza e alla vigilanza, come dimostra il potenziamento del personale addetto sia tramite il conferimento di incarichi di prestazioni occasionali, sia usufruendo del personale dei Comuni assegnato temporaneamente all’Unione. Ma non solo. Viene anche acquistato materiale ludico e viene portato avanti un progetto di animazione, in collaborazione con la Uisp, molto apprezzato, che ha visto negli anni passati i piccoli impegnati in attività di gioco finalizzate a favorire lo sviluppo psicomotorio, sociale, cognitivo e creativo.

Pe rinformazioni si può consultare il sito dell’Unione dei comuni della Media Vallesina. Le domande vanno presentate presso la sede dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina con sede in via Fornace a Moie di Maiolati Spontini.

CASTELPLANIO / MALTRATTA ANZIANO. ARRESTATO 56ENNE

Tutto è iniziato a Pozzetto di Castelplanio

CASTELPLANIO, 14 maggio 2018 – Sabato pomeriggio i Carabinieri di Moie hanno arrestato in flagranza di reato un 55enne di Castelplanio per violenza privata, minaccia e lesioni personali.

L’allarme è scattato intorno le ore 17, quando un cittadino ha chiamato la centrale operativa dopo aver visto l’uomo accanirsi su di un anziano, percuotendolo per poi obbligarlo a salire a bordo della vettura del 55enne.

Subito la “caccia” all’autovettura segnalata, intercettata poi nei pressi di piazza Risorgimento di Moie. All’interno dell’auto l’aggressore e sul lato passeggero l’anziano che l’uomo continuava a maltrattare e minacciare di morte. Dopo gli accertamenti la pattuglia composta dal Maresciallo Lucio Madia e dall’ Appuntanto Giorgio Rizzello, arrestavano il 55enne.

Sembra che a muovere la mente dell’aggressore sia stata la falsa convinzione che l’anziano si fosse impossessato di alcuni suoi attrezzi agricoli, pensando così di punirlo mettendo in atto la violenza privata, obbligando l’81enne a salire sulla sua autovettura non prima di averlo percosso e minacciato e trasportandolo contro la sua volontà nella vicina frazione di Moie.

L’arrestato, dopo il foto segnalamento, è stato accompagnato presso la propria abitazione al regime di arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

CASTELPLANIO / ALDO “DA CASTELLO” E LE SUE POESIE IN DIALETTO

CASTELPLANIO, 30 aprile 2018 – Non ha un soprannome. E questa è una rarità nella valle del fiume Esino dove tutti hanno un altro nome spesso storpiato dal dialetto. Lui no, lui è Aldo Calderigi da Castelplanio, poeta rimatore naif. E se chiedeste in giro vi direbbero solo cose buone di lui. E questa è un’altra rarità. Ha superato da un po’ gli ottanta, ma va dritto come un treno con le anche nuove d’acciaio.

Aldo è naif davvero, ha fatto prima il contadino poi l’operaio per oltre sessanta anni, ha frequentato le prime tre classi elementari che permettevano di leggere, scrivere e tener di conto come si diceva allora. A nove anni c’è il lavoro dei campi, niente scuola. Aldo si rammarica ma si adegua, la sua è una grande e stimata famiglia dove si lavora e si prega, “senza piagnistei e colpi di testa” ama ricordare. Gli piace leggere, ascoltare, informarsi. Lavora molto, poi si sposa e mette su famiglia, con Maria e due figli. Elegante quando deve, ha un sorriso e una mano da dare a chi serve, siano privati o associazioni. Altra rarità. Poi la pensione. Un orto al posto del campo, la disponibilità di sempre e…carta e penna per buttar giù le prime rime che raccontano presente e passato, personaggi, affetti, discordie e situazioni. Momenti di vita che si perdono nelle memorie appassite  dall’etere e dal virtuale.

Aldo Calderigi può finalmente dar sfogo alla sua passione: scrivere poesie in dialetto castelplanese. Con tutta la modestia che lo distingue. “Perché quando ero ragazzo e giovanotto parlavano solo quelli che avevano studiato” sostiene  “e parlavano bene. E noi zitti. Mi sarebbe piaciuto dire ciò che avevo dentro, ma non si poteva, non era il momento”.

Ha pubblicato 3 libri: “Poesie in rima” “C’era una volta” e “I Pallonari de Castello”.

Nei giorni scorsi la sua poesia “ ‘l forno del paese “ gli ha permesso di conquistare il secondo posto al Premio nazionale letterario “Lorenzo D’Orsogna” organizzato dalla Bcc Credito Cooperativo. Un concorso nazionale non riservato a prose o poesie dialettali. Poesie e racconti sono stati raccolti in un’antologia di quasi 200 pagine. Questi i finalisti premiati, provenienti da tutt’Italia. Poesie: Isabel Piccoli (primo premio), Aldo Calderigi (secondo), Giuseppe Iori (terzo). Finalisti: Addolorata Carrieri e Angelo Vaccari. Racconti: Alessandro Ribecca (primo premio), Annamaria D’Arcangelo (secondo) e Sandra Vannicola (terza). Finalisti: Luca Matassoni e Alessio Iezzi.

Soddisfazione per la folta partecipazione al premio ed alla cerimonia è stata espressa dal presidente della Bcc dell’Adriatico Teramano Antonino Macera e del direttore generale Tiberio Censoni.  Soddisfazione anche da parte della BCC di Angeli di Rosora che ha proposto a Calderigi la partecipazione al concorso.

Michele Luminari

CASTELPLANIO / TERZO PREMIO LETTERARIO ‘LUCIANO PITTORI’

CASTELPLANIO, 23 aprile 2018 – C’è tempo fino al 28 aprile per concorrere al 3^ Premio Letterario “Luciano Pittori”, concorso di scrittura organizzato dalla Città di Castelplanio, sul tema “Riflessi e Trasparenze”.

luciano pittori

Diventa sempre più considerato nel panorama dei concorsi letterari il Premio Letterario “Luciano Pittori”, concorso di scrittura che giunge alla sua terza edizione.

Organizzato dalla Città di Castelplanio, il Premio porta il nome di Luciano Pittori, ex sindaco di Castelplanio ed insegnante, scomparso nel 2013.

Dalle Marche e da varie regioni d’Italia stanno giungendo i racconti inediti ed originali quest’anno incentrati sul tema “Riflessi e Trasparenze”, soggetto dalle innumerevoli ed affascinanti declinazioni.

C’è tempo fino al 28 aprile per concorrere al premio letterario cui possono partecipare autori italiani e stranieri che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Si partecipa presentando al massimo tre racconti, in lingua italiana, rigorosamente inediti, della lunghezza massima di 10 pagine, pena l’esclusione dal Premio. I testi devono pervenire entro e non oltre le ore 13 – farà fede l’acquisizione al protocollo informatico del Comune – sia che si scelga l’invio tramite posta raccomandata, corriere, consegna a mano o via mail così come specificatamente indicato nel bando.

Saranno premiati i tre migliori racconti, selezionati dalla giuria tecnica presieduta dallo scrittore Vittorio Graziosi, docente di scrittura creativa, e composta inoltre da Luca Pantanetti, editor e agente letterario, dai giornalisti Simona Marini e Francesco Cherubini, e da Alessia Sebastiano in rappresentanza del Consiglio comunale di Castelplanio.

Ai vincitori andranno premi in denaro (al primo classificato 500 euro, al secondo 300 e al terzo 200), e un trofeo artistico, opera dello scultore Massimo Ippoliti. I vincitori saranno proclamati nel mese di luglio a Castelplanio, nel corso di una cerimonia tra musica e letteratura che si terrà nell’incantevole Chiostro dell’Abbazia di San Benedetto de’ Frondigliosi.

Per ogni ulteriore approfondimento e chiarimento vi invitiamo a consultare la pagina ufficiale del Premio.

CASTELPLANIO / NATURA GARDEN SI RINNOVA E AMPLIA: TUTTO PER IL GIARDINAGGIO E NON SOLO

CASTELPLANIO, 16 febbraio 2018 – Quando un esercizio commerciale rinnova i suoi ambienti la proprietà ha ragioni diverse per impegnare risorse e capitali.

Intanto vi potrebbe essere la necessità di rinnovare una struttura deteriorata dal tempo e dall’uso e in questo caso per la proprietà sarebbe un obbligo oneroso e necessario.

A spingere la razionalizzazione e il miglioramento di un servizio commerciale concorrere decisamente la richiesta del mercato e quindi della affezionata clientela che ha scelto di usufruire dei servizi di quella attività e delle sue opportunità professionali del settore.

Ultima considerazione, non per importanza, è il servizio reso dalla proprietà alle numerose richieste di mercato avanzate dalla clientela sulla fiducia e sui risultati oggettivi della professionalità stessa.

Ecco brevemente elencati alcuni punti che giustificano il rinnovamento e l’ampliamento dell’Azienda Natura Garden di Castelplanio (60031), di Bucciarelli Tiziano & C, ubicata in via Giacomo Brodolini 17/19, (tel.0731 81.49.59

Questa attività commerciale molto conosciuta ha come riferimento un ampio punto vendita con tutto quanto può servire al giardinaggio (attrezzature specifiche –sementi- mangimi per animali domestici – vasellame di diversa misura – ecc) e all’orto.

A dire il vero la proprietà ha manifestato anche l’intenzione di predisporre uno spazio dove esporre e vendere  prodotti di qualità per alimentazione umana (prodotti di nicchia) per arricchire il proprio settore commerciale e dare un ulteriore servizio ai propri clienti.

Ovviamente questo rinnovo dei locali non distoglierà Natura Garden dall’altra attività esterna che è la  progettazione di giardini e/o spazi liberi su misura e per ogni esigenza.

Evidenziamo in queste ultime righe, perché ci pare importante come la proprietà curi la clientela anche attraverso consigli gratuiti che vengono proposti su numerose lavagnette proprio sopra i prodotti per il giardino e per l’orto e molti altri prodotti.

Su queste lavagnette si suggerisce ad esempio il periodo più propizio per piantare o seminare oppure quando attendere  o rimandare questi tipi di lavoro: proprio un bel servizio, utile e intelligente, che denota la vicinanza del commerciate al proprio cliente.

Ricordatevi di vistare i rinnovati locali di Natura Garden a Castelplanio (60031), in via Giacomo Brodolini 17/19 (tel.0731.81.49.59  dove troverete Tiziano Bucciarelli &C ad atten-dervi per soddisfare le vostre necessità.

 

CASTELPLANIO / INAUGURAZIONE DELLA ‘DOCTOR CAR’, OSPITE SPECIALE IL COMICO PAOLO MIGONE

CASTELPLANIO, 16 febbraio 2018Domenica 18 febbraio dalle ore 16,30 si accendono i riflettori sulla nuova autoconcessionaria Doctor Car di Castelplanio. In tempi di crisi economica, a credere in questo progetto sono Giuseppe ed Emanuele Rodigliano, ad oggi titolari dell’autocarrozzeria Doctor Car che hanno realizzato il loro sogno, quello di offrire un servizio più ampio con la vendita di auto nuove e usate.

Incontriamo Giuseppe, uno dei due titolari che ci ospita nel nuovo autosalone completamente rinnovato e ricco di elementi di design.

COSA SUCCEDERA’ DOMENICA?

Domenica realizziamo uno dei nostri sogni, inizieremo alle 16.30 con il taglio del nastro, e poi musica, aperitivo e lo show del grande comico Paolo Migone, a presentare questo evento ci sarà Lara Gentilucci la conduttrice televisiva di Tv Centro Marche.

Sarà un pomeriggio ricco di risate e divertimento ed è questo che vogliamo per i nostri amici e clienti.

Poi ci saranno chiaramente le auto, e per l’occasione potete vedere da vicino e salire su alcuni modelli interessanti come l’Alfa Romeo Stelvio Q4, la BMW 525 Xdrive , l’Audi A3 SportBack , l’Audi A4 Avant ,l’Opel Mokka e molti altri modelli.

UN LOCALE COMPLETAMENTE RINNOVATO, COME NASCE QUESTA NUOVA IMMAGINE?

Per questa nuova immagine ci siamo affidati agli architetti Valentina Cortucci e Alice Vagnini che hanno centrato il nostro obbiettivo, lo stile è moderno e ricercato ma allo stesso tempo accogliente e confortevole, ci piace far star bene i nostri amici e clienti, è questo il motivo per cui abbiamo predisposto un area relax dove possiamo vedere l’auto che sogniamo in un maxi schermo Da sempre mettiamo al primo posto la persona, successivamente le auto. Le pareti di questo salone sono state dipinte perseguendo la progettazione dei nostri architetti a mantenendo alcuni elementi come quello del colore blu che sentiamo nostro e che è legato al marchio Doctor Car. Abbiamo poi inciso alcune frasi sulle pareti per ricordare personaggi che stimiamo come Enzo Ferrari, Valentino Rossi e Ayrton Senna. E poi abbiamo predisposto un area centrale dedicata ad un auto speciale posizionata su una pedana molto luminosa ma non voglio svelare tutto, perché domenica vi voglio tutti con me alla nostra festa.

DELLE FRASI DIPINTE SULLE PARETI QUALE LA RAPPRESENTA DI PIU?

Sicuramente la frase di Enzo Ferrari “Se lo puoi sognare, lo puoi fare”, e la dedico a tutti i miei amici, le auto dobbiamo sognarle e poi guidarle.

QUALE OBBIETTIVO VUOLE RAGGIUNGERE ?

Vogliamo essere un punto di riferimento per i nostri clienti, essere carrozzieri dalla nascita significa poter realmente offrire vantaggi interessanti ai nostri clienti. Abbiamo una squadra di professionisti che ogni giorno con dedizione “curano” le nostre auto, ecco perché ci chiamiamo Doctor Car. Noi ci prendiamo cura delle auto, quindi nel parco delle auto usate ci saranno auto completamente rigenerate con una carrozzeria nuova ed impeccabile e con garanzie certificate Codaconf. Inoltre grazie alla duplicità del nostro lavoro siamo in grado di supervalutare l’usato. Il nostro responsabile vendite è Marco Spaccia, un ragazzo molto conosciuto nella nostra zona e molto genuino, ci piacciono le persone semplici, oneste e sorridenti e lui rispecchia tutte queste qualità.

OLTRE ALLE AUTO DEI SOGNI CHE VEDREMO NEL SALONE DOMENICA, QUALI ALTRE AUTO PROPONETE?

Abbiamo una vasta scelta di auto e spaziamo su vari segmenti, dalle super car di Bmw e Alfa Romeo alle utilitarie come Fiat Punto, Multipla, auto con impianti a metano, ma anche mezzi aziendali come l’Opel Kombo, il Ducato e tanti altri modelli per poter soddisfare le esigenze di tutti, non solo privati ma anche aziende. Inoltre ci occupiamo anche di noleggio a medio e lungo termine.

CI SARANNO DELLE NOVITA’ PER L’ESTATE 2018?

Si, ci saranno diverse novità, alcune per scaramanzia non le sveliamo altre possiamo anticiparle, come ad esempio il noleggio di moto e scooter a partire dal 1 giugno, e per chi ama andare in vacanza continua il noleggio del maxi furgone 9 posti davvero confortevole per una gita fuori porta.

TRE MOTIVI PER VENIRE DOMENICA ALLA FESTA?

Le auto, un buon aperitivo, e le risate che ci faremo con Paolo Migone. Vi aspettiamo.

(la redazione)

CASTELPLANIO / SCONTRO TRA DUE AUTO INTERVENGONO I POMPIERI

CASTELPLANIO, 1 febbraio 2018 – I vigili del fuoco di Jesi sono intervenuti questa mattina alle ore 7,45 circa a Castelplanio in via Clementina per un incidente stradale dove erano coinvolte due autovetture.
All’arrivo della squadra Vigili del Fuoco  le persone a bordo erano già fuori dalle loro auto e si è proceduto alla messa in sicurezza dei mezzi coinvolti.
Sul posto il 118 oltre ad ambulanze.
(in aggiornamento)

CASTELPLANIO / SCONTRO TRA DUE MEZZI, TRE FERITI AL PRONTO SOCCORSO DI JESI

L’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Cannegge con via Brodolini, poco distante dal centro commerciale “Oceano”

 

CASTELPLANIO, 28 gennaio 2018 – Incidente ieri sera con feriti trasportati al pronto soccorso attorno alle 20,45  all’incrocio tra via Cannegge con via Brodolini poco vicino al Centro Commerciale Oceano.

Due autovetture si sono scontrate tra di loro e le tre persone che erano a bordo dei mezzi coinvolti sono state trasportate dal personale del 118 al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi  per accertamenti.

I vigili del fuoco intervenuti hanno messo in sicurezza i veicoli coinvolti di cui uno alimentato a GPL.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CASTELPLANIO / PREMIO ‘CARLO URBANI’, DUE BORSE DI STUDIO A GIOVANI MEDICI IN EUROPA E IN AFRICA

CASTELPLANIO 25 gennaio 2018 – L’Associazione Italiana Carlo Urbani Onlus, con il patrocinio della Camera dei Deputati e del Comune di Castelplanio, indice, per l’anno 2018, la terza edizione del Premio “Carlo Urbani” dedicato alla memoria del medico infettivologo marchigiano scomparso nel 2003.

Il Premio 2018 sosterrà due laureati in medicina con un contributo totale di Euro 20.000 suddiviso in due distinte azioni in Europa e in Africa.

Nel primo caso, in Europa, come Medical Doctor della Mobile Medical Unit 2 di Intersos il candidato dovrebbe preferibilmente possedere una specializzazione in medicina generale, pediatria, malattie infettive o sanità pubblica.

Per l’Africa sarà, invece, assegnata una borsa di studio a un medico che abbia particolare interesse per le malattie infettive e parassitarie, per uno stage formativo, della durata di tre mesi, con la finalità di favorire future esperienze lavorative in Medicina Tropicale e Sanità pubblica in aree a basse risorse come l’Africasub-sahariana.

Lo stage sarà svolto presso il Public Health Laboratory (PHL) – Fondazione Ivo de Carneri – di Pemba, in Tanzania.

Le domande, e la documentazione dei candidati, dovranno essere inviate presso la sede legale dell’AICU Onlus entro il 15 marzo 2018. Il bando è disponibile nel sito www.aicu.it per ulteriori dettagli di partecipazione scrivere a aicu@pec.it

LETTERE & OPINIONI / INCIDENTE CASTELPLANIO: I SINDACATI INVOCANO PIU’ SICUREZZA

CASTELPLANIO, 19 gennaio 2018 – Restiamo attoniti e sgomenti per il recente incidente sul lavoro accaduto a Castelplanio mercoledi scorso.

Gli importanti investimenti che vengono effettuati sulla linea Ancona-Roma e la necessità di rendere la rete efficiente e al passo con i paesi Europei  obbligano spesso  a  fare in fretta e a  bruciare  i tempi, con il rischio concreto di trascurare le più basilari regole sulla sicurezza sul lavoro e di sottovalutare i pericoli che tale fretta comporta.

Quando il sindacato rappresenta tutto questo  sembra che voglia mettere un freno allo sviluppo e spesso viene tacciato di anacronismo e di non essere al passo con i tempi.

Poi, però, succede che un operaio di una società privata che esegue, in appalto da RFI, i lavori di raddoppio della linea Montecarotto-Castelplanio viene gravemente ferito perché investito da un mezzo in manovra.

Questo episodio deve far riflettere e considerare che è ormai giunto il tempo di cambiare e spingere gli organismi preposti a vigilare sull’applicazione severa delle procedure di sicurezza sul lavoro previste dalla legge, affinché non accadano più infortuni sui  luoghi di lavoro.

Dobbiamo  opporci fortemente a chi vuole limitare le tutele dei lavoratori al solo scopo di risparmiare sul costo del lavoro per mero profitto, no a chi vuole che ci sia assuefazione a queste episodi e all’indifferenza :il luogo di lavoro deve essere luogo di realizzazione personale e di riscatto economico e sociale. Sul lavoro il diritto alla salute va garantito sempre.

Non intendiamo entrare nel merito della dinamica e delle cause dell’incidente; spetta ad altri accertarne le responsabilità ma riteniamo indispensabile che si ponga fine all’imbarbarimento di un mercato del lavoro in cui chi opera è considerato merce o mero strumento di produttività.

Rivendichiamo con forza un lavoro sicuro e dignitoso e chiediamo con vigore alle istituzioni e a tutti gli organi preposti di attivarsi affinché si realizzi una reale strategia di contrasto, controllo e prevenzione al fine di assicurare più tutele e maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro.

Esprimiamo un doveroso sostegno al lavoratore ed alla sua famiglia per quanto occorso augurandogli una rapida ripresa.

Le segreterie regionali 
FILT CGIL – FIT CISL – UILTrasporti