Monteroberto

LETTERE&OPINIONI / MONTE ROBERTO, PRESENTAZIONE DEL LIBRO “TRA I RICORDI DI UNA VITA”

MONTE ROBERTO, 24 maggio 2018 – Nell’ambito delle attività culturali svolte dall’Amministrazione Comunale di Monte Roberto, intese a promuovere e valorizzare gli scrittori locali, verrà organizzata una serata nel corso della quale sarà presentato il libro “TRA I RICORDI DI UNA VITA” di Gianfranco Carisdeo.

Alla cerimonia, organizzata dalla Pro loco di Monte Roberto e che si svolgerà sotto il patrocinio del Comune, saranno presenti il sindaco Gabriele Giampaoletti, l’assessore alla Cultura Liviana Pettinelli, il presidente della Pro loco Paolo Brega.

L’incontro vedrà la partecipazione dell’autore Gianfranco Carisdeo e di Carmen Parroni, autrice del disegno di copertina del libro.

L’opera, come scrive Rossella Ravasi nella prefazione, è una raccolta di “storie di madri, di fratelli, di rapporti familiari, di incontri casuali, di esperienze di vita, di rapporti di coppia, alcuni raccontati con semplicità, altri, apparentemente, in modo strano ed altri ancora in punta di piedi e con infinita dolcezza”.

L’appuntamento è per venerdì 25 maggio alle ore 17.30 presso la sala consiliare.

 La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

Liviana Pettinelli, assessore alla Cultura

MONTEROBERTO / AUTO CAPPOTTA LUNGO LA STRADA ‘GUZZANA’, SOLO PAURA PER IL CONDUCENTE

MONTEROBERTO, 18 maggio 2018 –  Tanta paura per un giovane a bordo di una Opel lungo la strada Guzzana Sp9  che da Ponte Magno sale verso Cupramontana attorno alle ore 13 nella zona Villaggio degli Ulivi.

L’auto, forse a causa della strada bagnata per la pioggia, è andata fuori strada e si è ribaltata su se stessa.

Il conducente, un giovane, è uscito dall’abitacolo, fortunatamente illeso

MONTE ROBERTO / SRADICANO UNA COLONNINA SELF-SERVICE SULLA SS76: BOTTINO 60 EURO

Il colpo nel cuore della notte

 

MONTE ROBERTO, 14 aprile 2018 – Colpo notturno: sradicata colonnina self service di un distributore lungo la superstrada, direzione Jesi.

La stazione di servizio presa di mira  è quella poco dopo distante l’uscita Cupramontana, in pieno territorio di Monte Roberto.

Il colpo è avvenito stanotte intorno le 3. I ladri hanno utilizzato una escavatrice (rubata) e poi abbandonata dopo l’azione. Nessuna immagine video a disposizione degli investigatori.

Magrissimo il bottino 60 euro. Ingenti però i danni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MONTE ROBERTO / UNA FRANA DI GROSSE DIMENSIONI INCALZA IL CENTRO ABITATO

L’amministrazione comunale è intervenuta e nei giorni scorsi si è registrata l’ennesima riunione con i proprietari privati del terreno

MONTE ROBERTO, 21 marzo 2018 – I cittadini, ma soprattutto i residenti, sono preoccupati ed il monitoraggio, specialmente in questi ultimi tempi è continuo e costante.

Stiamo parlando della frana in via Matteotti a ridosso del centro storico, del castello e della piazza centrale, lungo la scorciatoia che da Monte Roberto va a Castelbellino.

Una frana di dimensioni notevoli in una zona argillosa storicamente piena d’acqua. Fino a pochi anni fa non si erano registrati smottamenti poi settimana dopo settimana, mese dopo mese, il terreno ha iniziato ad aprirsi procurando delle dune, delle sacche con la terra come ad aprirsi.

Alla vista, oggi, la situazione è preoccupante come nel vedere ad esempio, dall’alto, i pali della luce tutti inclinati.

I terreni sono tutti di proprietà privata ma l’amministrazione pubblica interessata è intervenuta e nei giorni scorsi si è registrata l’ennesima riunione con i proprietari.

Il vice Sindaco Grabriele Marasca: “Da molto tempo stiamo monitorando la situazione e segnalato la cosa alla Protezione Civile. La frana incalza su territorio privato ma da parte dell’amministrazione si sta cercando di valutare e far intervenire chi di dovere per mettere in atto tutte le prevenzioni e le precauzioni necessarie”.

e.s.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

MONTEROBERTO / SCONTRO TRA AUTO E SCOOTER, UN FERITO

L’impatto all’uscita della superstrada ss76 di Monteroberto-Cupramontana

 

MONTEROBERTO, 6 marzo 2018 – Incidente stasera (6 marzo) intorno alle 20,15 all’uscita della superstrada ss76 di Monteroberto Cupramontana.

L”impatto si è verificato lungo la Planina tra un auto Opel Corsa ed uno scooter.

Stando alle prime testimonianze l’auto, una Opel corsa sembra viaggiava nella direzione Pianello – Jesi ha impattato contro uno scooter all’altezza proprio dello svincolo della superstrada.

La dinamica dell’incidente comunque è al vaglio della pattuglia dei carabinieri intervenuti per i rilievi di legge.

Il conducente della due ruote è stato soccorso è stato trasportato al ‘Carlo Urbani‘ di Jesi dai mezzi di soccorso.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

LETTERE&OPINIONI / AMPLIAMENTO DISCARICA, CASTELBELLINO E MONTE ROBERTO: “RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO”

VALLESINA, 22 febbraio 2018 – Due settimane fa è stata pubblicata la sentenza del Tar Marche in merito al ricorso presentato dai Comuni di Castelbellino e Monte Roberto contro l’ampliamento in verticale per circa 180.000 mc che prolungherà la vita della discarica Cornacchia ancora per un anno, fino a primavera 2019. Il Tar ha respinto il ricorso fondando la sentenza, nei suoi punti cardine, quasi esclusivamente sul parere della Regione Marche in merito alle volumetrie ancora realizzabili con l’ormai conosciuto trenta per cento del IV stralcio autorizzato nel 2005 (quasi 2.000.000 di mc) che potrebbe prevedere, oltre a quanto già autorizzato, l’utilizzo di ulteriori potenziali 400.000 mc.

Ancor prima della presentazione del ricorso nell’estate scorsa, è stato depositato lo studio di fattibilità da parte della Sogenus al Comune di Maiolati per un nuovo ampliamento della discarica. In quell’occasione i due Comuni manifestarono la loro preoccupazione motivata proprio dalla volontà di procedere ad un ulteriore ampliamento.

Le Amministrazioni Comunali, per ciò che rappresentano, hanno un dovere di carattere istituzionale e costituzionale che è quello di rispettare il pronunciamento del Tar. Detto questo però, le stesse Amministrazioni hanno anche una facoltà, anch’essa del tutto legittima e costituzionale, che è quella di riprendere le preoccupazioni e le fortissime volontà dei cittadini che rappresentano; la volontà delle Amministrazioni è, appunto, quella di condurre il procedimento ad un livello di giustizia amministrativa nazionale ricorrendo  al Consiglio di Stato (secondo grado della giustizia amministrativa), dove i pareri interlocutori e non vincolanti della Regione Marche non potranno produrre sentenze viziate per difetto di motivazione, e permetterà, inoltre, di evidenziare o respingere definitivamente le forti contraddizioni in termini giurisprudenziali che sosteniamo e che, qualora fossero accolte e fatte proprie dal Consiglio di Stato, finirebbero per costituire giurisprudenza nazionale.

Le Amministrazioni Comunali di Castelbellino e Monte Roberto stanno ancora esaminando insieme ai propri legali la sentenza, per evidenziare dove il Consiglio di Stato potrebbe rivedere il giudizio che per ora sembra netto ed a senso unico. Rimane il fatto che, se il Comune di Maiolati non metterà in campo alcuna iniziativa politica che coinvolga gli enti locali, l’associazionismo, le forze politiche ed i comitati, attivando un percorso di concertazione che conduca ad un accordo condiviso per la chiusura della discarica attiva da oltre quaranta anni, saremo costretti , ancora una volta, a ricorrere alla giustizia amministrativa. E lo faremo, andando fino in fondo.

Le Amministrazioni comunali di Castelbellino e Monte Roberto

LETTERE&OPINIONI / CONOSCERE LA MONTAGNA: TREKKING E ALPINISMO

PIANELLO VALLESINA, 31 gennaio 2018 –  Serata CAI dedicata al Trekking e all’Alpinismo in tutti i continenti. L’incontro avverrà venerdì 2 febbraio, alle ore 21.00, presso la Sala Polivalente di Pianello Vallesina.

Gli alpinisti Oliviero Gianlorenzi e Gloria Taddei racconteranno le spedizioni alpinistiche, i viaggi di ricerca e di stimolo in realtà sconosciute, pura avventura in ambienti selvaggi e maestosi alla ricerca di sensazioni ed emozioni nuove.

“Spedizioni avvenute in zone particolarmente delicate dal punto di vista ambientale e culturale- sostiene Oliviero Gianlorenzi- che mi hanno visto perfezionare modelli di comportamento e sistemi con i quali ho ottenuto l’obiettivo di non lasciare traccia sul territorio e sulle caratteristiche locali, senza nulla togliere all’avventura, anzi arricchendola nei contenuti.”

Sete di conoscenza, desiderio di vivere viaggi, avventure e spedizioni alpinistiche in tutti i continenti sempre con il principio, certo e convinto, di rispettare la convivenza fra uomo e ambiente.

Salire cime come l’Annapurna (8091 m.), la Cresta Est del Lamjung Himal (6654 m.) nell’Himalaya; il Cotopaxi (6200 m.), l’Aconcagua (7000m.) sulle Ande Sudamericane; il Kilimangiaro (5895 m.) in Africa; l’Ararat (5165 m.) in Turchia e tante altre…

Traversare i principali deserti come: Sahara, Kalahari, Atacama, Namib ed altri…

Esplorare e discendere fiumi in Africa, Amazzonia, Borneo…

Compiere la prima traversata in solitaria, in Mountain Bike, della catena montuosa dei Pirenei…

Essere il primo europeo e seconda persona al mondo ad aver sceso la cascata più alta del mondo il “Salto Angel” di 979 m. in Venezuela…

Ebbene tutto ciò costituirà il racconto degli Alpinisti ed escursionisti Oliviero Gianlorenzi e Gloria Taddei che metteranno senz’altro in luce quali le conoscenze, le competenze e gli atteggiamenti da avere e seguire perché si possano raggiungere i risultati che hanno conseguito.

Assessorato alla Cultura del Comune di Monte Roberto

PIANELLO VALLESINA / TENTA IL SUICIDIO GETTANDOSI DALLA FINESTRA

PIANELLO VALLESINA, 31 gennaio 2018 – Una donna straniera di 25 anni, attorno alle 20,45 di ieri (30 gennaio), si è lasciata cadere dalla finestra della camera da letto tentando il suicidio.

Non sono ben chiari i motivi del gesto e sembra che la donna comunque non stesse bene.

Immediatamente soccorsa dai sanitari del 118 è stata trasportata all’ospedale di Torrette e non è in pericolo di vita.

Indagano i carabinieri.

 

LETTERE&OPINIONI / MONTE ROBERTO, IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

MONTE ROBERTO, 25 gennaio 208 – L’appuntamento per l’insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi costituisce un momento molto emozionante per tutti coloro che vi partecipano: genitori, alunni, autorità scolastiche e municipali.

Si è vissuta questa circostanza il mattino del 23 gennaio 2018 presso la sala consiliare del Palazzo Comunale di Monte Roberto, alla presenza del Sindaco Gabriele Giampaoletti, della Dirigente Scolastica Maria Luisa Cascetti, dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Liviana Pettinelli, dei docenti referenti del progetto Maria Carmela Fichera, Gabriella Sossetti, Roberto Angelo Longo.

Alla presenza di un buon numero di familiari, hanno preso posto, negli scranni del Consiglio Comunale, i giovani componenti il mini-consiglio così costituito: MAGGIORANZA  Lista n° 1 Andreoni Matteo (mini-sindaco) 2^B Scuola Superiore di 1°; Galeazzi Michele (vice mini-sindaco) 4^B Scuola Primaria; Giampaoletti Federico (Assessore ai Servizi sociali) 1^A Scuola Superiore 1°; Montanari Samuele (Assessore all’Ambiente) 4^ A Scuola Primaria; Bolletta Beatrice (Assessore Sport e Cultura) 5^ A Scuola Primaria; Nuzzi Anna Lavinia (Consigliere) 1^B Scuola Superiore di 1°; Centanni Anna (Consigliere) 2^A Scuola Superiore di 1°; Scortichini Giulio (Consigliere) 5^B Scuola Primaria. MINORANZA : Whabi Ayoub (Presidente del Consiglio) 2^C Scuola Superiore di 1°; Pennacchietti Nausica (Consigliere) 5^B Scuola Primaria; Bontempi Marco (Consigliere) 1^A Scuola Superiore di 1°; Giovagnetti Elena (Consigliere) 5^A Scuola Primaria; Babulici Andrei (Consigliere) 2^B Scuola Superiore di 1°.

La partecipazione al Consiglio Comunale dei Ragazzi costituisce senz’altro una esperienza importante per questi giovani, utile a far emergere il loro entusiasmo ed attivare tutta la loro creatività, finalizzata a migliorare la loro vita scolastica e quella dei propri compagni. Una prova che li maturerà sicuramente.

Prenderanno consapevolezza di varie problematiche, si confronteranno fra di loro e con il Consiglio comunale degli Adulti al fine di risolvere quelle che saranno non tanto le loro necessità ma quelle di tutti i loro compagni.

E’ una occasione, questa del Consiglio Comunale dei Ragazzi, per avvicinare i giovani alla politica, intesa come arte di mettere al centro il cittadino e le sue esigenze e ciò li renderà senz’altro delle persone più consapevoli e partecipi della realtà che li circonda.

Portare avanti il programma per cui sono stati eletti non sarà cosa semplice e, d’ora in poi, dovranno adoperarsi per portarlo avanti tutti insieme. Individueranno i problemi e dovranno cercare di proporre possibili soluzioni.

Metteranno alla prova il loro senso di responsabilità verso se stessi e verso gli altri.

Anche per gli adulti, che compongono il Consiglio Comunale, questa esperienza sarà importante perché rappresenterà una grande occasione di ascolto del particolare punto di vista dei ragazzi: questi ultimi potranno dire la loro cogliendo nelle questioni aspetti senz’altro diversi da quelli degli adulti.

Dunque meritati risultano i complimenti ai ragazzi per la loro elezione e, dovuti, i migliori auguri per il cammino che si apprestano ad intraprendere, un cammino da portare avanti con serietà, impegno, entusiasmo e spirito di collaborazione.

I complimenti vanno anche ai genitori che avranno senz’altro seguito ed incentivato i loro figlioli nel percorso che li ha portati a questo importante traguardo ed i ringraziamenti alla Dirigenza scolastica ed ai docenti che si sono adoperati per far intraprendere e percorrere questo nuovo cammino ai loro alunni.

Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Monte Roberto

LETTERE&OPINIONI / MONTE ROBERTO, LA UISP ED IL MATERIALE LUDICO-MOTORIO PORTATO IN DONO AI BAMBINI DELLA SCUOLA MATERNA “C. COLLODI”

MONTE ROBERTO, 28 dicembre 2017 – Lo sport per tutti è un bene sociale che interessa la salute, la qualità della vita, l’integrazione, l’educazione e le relazioni fra le persone, in tutte le età della vita.

In quanto tale, esso è meritevole di riconoscimento e tutela pubblica.

Per questo la UISP, sia a livello nazionale che a livello territoriale, collabora con le Istituzioni, le Regioni, i Comuni, gli Enti pubblici e privati per migliorare la vita delle persone.

Esempio brillante, fra gli altri, di tutto ciò è dato dagli accordi tra il nostro Comitato e l’Istituto Comprensivo “B.Gigli” di Monte Roberto che ha concesso, nell’anno sportivo 2016/17, l’utilizzo dell’atrio della ex Scuola dell’Infanzia di Pianello Vallesina per svolgere una serie di attività.

La sensibilità della Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “B. Gigli” di Monte Roberto, nel permettere l’utilizzo della struttura, ha dato la possibilità di continuare due iniziative importanti per tutto il territorio comunale: l’attività motoria “Per la Grande Età” e il Centro estivo 6-13 anni.

Come forma di ringraziamento si è scelto di donare del materiale ludico-motorio alla Scuola Materna “C. Collodi” di Pianello Vallesina.

La consegna è avvenuta giovedì 21 dicembre 2017. Ad essa erano presenti oltre che alla Dirigente UISP, Burattini Ilaria, anche la Dirigente scolastica Maria Luisa Cascetti e l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Monte Roberto Liviana Pettinelli.

Le insegnanti della Scuola, insieme con la fiduciaria di plesso, la docente Silvia Mazzarini, nel ringraziare per il dono, hanno sottolineato come i giocattoli, oltre che essere grande fonte di gioia e divertimento, sono di fondamentale importanza per lo sviluppo integrale della persona perché capaci di offrire importanti stimoli.

Con l’augurio che possano verificarsi altri generosi esempi di liberalità, l’incontro si è concluso con lo scambio degli auguri natalizi.

Assessorato alla Pubblica Istruzione