SAN NICOLO’ – JESINA 2-1 LA JESINA RETROCEDE IN ECCELLENZA

San Nicolò  –  Jesina  2-1

 

San Nicolò – Cannella, Massetti, Ndiaye, Kala, Bagaglini, De Santis, Liguori, Petronio, Bontà, Moretti, Giampaolo (47′ st Mozzoni). All. Montani

Jesina  – Tavoni, Serantoni, Silvestri, Calcina, Gremizzi (47′ st Pierandrei), Carotti, Cameruccio, Parasecoli, Valdes (15′ st Aprile), Magnanelli (30′ st Giorni), Trudo. All. Di Donato

Arbitro – Giordano di Novara

Reti – 8′ pt Trudo, 12′ pt Bontà, 44′ st Liguori

Note – spettatori 1000 circa; espulso 13′ st Carotti per doppia ammonizione, 26′ Massetti per fallo a gioco fermo, 28′ st Calcina per doppia ammonizione; ammoniti: Calcina, Carotti, Giampaolo, Gremizzi, Kala, Petronio; angoli 6-5;

Partiti, calcio d’inizio della Jesina che attacca da sinistra verso destra rispetto alla postazione della tribuna dove sono assiepati oltre 400 tifosi giunti da Jesi.

Al 4′ punizione dal limite di Giampaolo respinta dalla barriera.

All’8′ Jesina in vantaggio. Giocata Valdes Trudo e quest’ultimo in diagonale batte Cannella.

Al 12′ pareggio della squadra di casa con l’ex Bontà. Angolo battuto da Giampaolo ed il centrocampista teramano di testa batte Tavoni.

Jesina adesso in difficoltà, chiusa nella sua metà campo,  con il San Nicolò che colleziona angoli a ripetizione. Al 20′ su uno di questi De Santis di testa sfiora la sfera e manda di poco a lato.

Al 31′ ancora un colpo di testa pericoloso di Bontà che un minuto dopo si ripete con un tiro dalla distanza alto sopra la traversa.

Il San Nicolò rallenta i ritmi e la Jesina prende fiato. Al 41′ azione sulla sinistra di Cameruccio e apertura per Trudo che di testa colpisce male.

Al 45′ occasione su calcio da fermo colpito da Grimizzi che fa gridare al gol. 1-1 alla fine del primo tempo.

Si riprende con gli stessi schieramenti del primo tempo e leoncelli subito pericolosi: Valdes di testa sfiora il palo. Al 6′ punizione di Petronio per la testa di De Santis, alto.

Al 13′ Jesina in dieci per l’espulsione di Carotti per doppia ammonizione. Di Donato inserisce Aprile per Valdes.

Seppur in dieci i leoncelli avanzano il baricentro, costretti a vincere. Il San Nicolò prova a controllare. Al 26′ per fallo a gioco fermo l’arbitro espelle Massetti ristabilendo la parità numerica. Al 28′ tocca a Calcina guadagnare gli spogliatoi per doppia ammonizione reo di aver fermato fallosamente Giampaolo avviato verso l’area leoncella.

44′ gol del San Nicolò per opera di Liguori servito da Gampaolo, difesa leoncella in bambola.

 

La sconfitta sancisce la retrocessione dei leoncelli in Eccellenza.

 

Evasio Santoni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Annibaldi & Pandolfi Onranze funebri - Casa del Commiato

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.