scherma

SCHERMA / SOFIA GIORDANI MEDAGLIA D’ORO AL GRAN PREMIO GIOVANISSIMI

JESI, 17 maggio 2018 – L’ennesima medaglia d’oro della stagione per l’Ubi-Banca – Scherma Jesi arriva dal Play  Hall di Riccione dove il 16 maggio ha avuto inizio il 55° Gran Premio giovanissimi.

A salire sul gradino più alto del podio è stata Sofia Giordani che gareggiava nella categoria giovanissime per il fioretto femminile.

A contendersi il titolo sono scese in pedana 123 schermitrici provenienti da tutta Italia  Quella della Giordani è stata una gara fotocopia di quelle alle quali stiamo assistendo da quando la piccola schermitrice ha iniziato a calcare le pedane. I suoi assalti si concludono sempre con una differenza stoccate con le avversarie abissali ,  10/2 -10/1, le più brave ,come è avvenuto nella finale di Riccione riescono a portarne al massimo 5 su 10. Il suo percorso si è concretizzato con detta modalità fino ai quarti di finale dove ha battuto la mestrina Anna Tavoschi per 14/4; stessa sorte è toccata alla ternana Vittoria Spina che  è riuscita a mettere solo 4 stoccate su 10. In finale ha provato a batterla la torinese Letizia Gabola ma anche lei non è andata oltre le cinque stoccate messe.

uello di Sofia Giordani per gli appassionati di scherma è un nome da scriverlo in grande nella loro agenda poiché sta dimostrando di avere le capacità e la determinazione , doti magistralmente coltivate dal corpo docente  del Club Scherma Jesi che assicurano che il suo talento va oltre a quello delle campionesse che hanno segnato la storia del Club e sicuramente sarà la protagonista per il prossimo futuro del fioretto non solo nazionale ma anche internazionale.

Le altre atlete del Club si sono classificate . 28 Maria Angelica Rossolini e 96 Asia Frezzotti. Nel fioretto maschile per la categoria giovanissimi di fioretto Pietro Raffaeli si è piazzato al 22° posto.

JESI / SCHERMA, SEMPRE IN EVIDENZA ED A MEDAGLIE I PORTACOLORI DEL CLUB LEONCELLO

JESI, 16 maggio 2018 – Gli schermitori jesini , sponsorizzati dall’UBU-Banca, seguitano a far valere la loro bravura in tutte le gare alle quali partecipano, sia a livello nazionale che internazionale .

Dino Vannucci

I successi provengono sia dagli atleti giovanissimi che dai master passando dai giovani e  per gli assoluti.

Per la categoria  giovanissimi è Sofia Giordani che conquista il Trofeo Gran Ducato  vincendo , dopo le prove di Pisa e Firenze, anche quella di Siena dove ha battuto l’atleta Mara Pinna del Club Di Ciolo.

Nella stessa gara per il fioretto Maschile Pietro Raffaeli si è aggiudicato la medaglia di bronzo.

Agli antipodi, nella categoria Master, è Dino Vannucci , che a Pelago (Firenze), si aggiudica la sesta prova di categoria.

Una vittoria che ha consolidato la sua presenza nella squadra nazionale che  il 12 maggio ha partecipato, a Alkamaar in Olanda,  ai campionati europei dove la sua ottima prestazione è stata determinante per la conquista della medaglia d’oro.

Per la categoria giovani è Tommaso Marini che sta catalizzando su di se l’attenzione dei mass –media per le sue eccellenti prestazioni che vengono tenute nella massima attenzione

Sofia Giordani

anche dalla Federazione che lo ha inserito nella nazionale assoluta impegnata nella prova di coppa del Mondo a San Pietroburgo. Una prova di fiducia che è stata ampiamente ripagata da Marini che si è battuto alla pari con i grandi mostri della scherma mondiali fino alla soglia dei sedicesimi dove la sorte lo ho messo di fronte al compagno di squadra Andre Cassarà al quale ha ceduto il passo, forse influenzato da un inconsapevolmente timore reverenziale. Una esperienza sicuramente  positiva come ha dimostrato appena una settimana dopo dove ad Ancona si è dovuto confrontare nella prova di Coppa Italia con i migliori schermitori italiani tutti determinati a conquistare il pass  per i campionati assoluti in programma a Milano all’inizio del mese di Giugno , dove è riuscito a conquistare il quinto posto.

Sempre ad Ancona, nella gara di fioretto femminile, è stata Elena Tangherlini a conquistare la medaglia d’argento sotto la guida della maestra Maria Elena Proietti Mosca.

FIORETTO FEMMINILE / MEDAGLIA D’ARGENTO PER ELENA TANGHERLINI AGLI ASSOLUTI IN ANCONA

JESI, 12 maggio 2018  – Si sono svolti al Palaindoor di Ancona le gare di scherma assoluti di fioretto femminile validi per la Coppa Italia.

Elena Tangherlini, jesina che si allena presso il club Scherma Jesi, atleta del gruppo sportivo Esercito, ha conquista la medaglia d’argento, perdendo solo in finale per 10-15 contro la forte ed esperta atleta delle Fiamme Gialle Carolina Erba .

Questo piazzamento è stato tuttavia valido per la qualificazione del campionato Italiano Assoluti che si terrà a Milano nel prossimo giugno.

Oltre ad Elena Tangherlini si sono qualificati anche Tommaso Marini e la giovanissima Matilde Calvanese, sempre atleti del Club Scherma Jesi, i quali si sono piazzati fra i primi 16 nelle rispettive categorie maschile e femminile.

e.s.

JESI / DOPPIA SODDISFAZIONE PER TOMMASO MARINI: VINCE LA COPPA DEL MONDO GIOVANI E PIAZZA LA FEDERAZIONE AL PRIMO POSTO DEL FIORETTO MASCHILE

JESI, 14 aprile 2018 – Le medaglie al Club Scherma Jesi sono come le ciliegie, “una tira l’altra”. Infatti il punteggio acquisito da Tommaso Marini con la conquista della medaglia di argento ai campionati mondiali giovani di Verona lo ha fatto balzare in vetta alla classifica mondiale under 20, ed essendo questa l’ultima prova valida per l’assegnazione della coppa del mondo si è visto appendere al collo anche la medaglia d’oro quale vincitore della “Coppa del mondo giovani”.

I 158 punti della classifica finale che gli hanno fatto superare il russo Kirill Borodachev fermo a 149, Marini li ha accumulati grazie ai risultati ottenuti nelle cinque prove alle quali ha partecipato e precisamente:  9°  alla prima prova Coppa del mondo  di   Londra; 23° alla terza prova Coppa del mondo di Leszo (Polonia); 1° alla sesta prova di Coppa del mondo di Udine; 6° alla settima prova di Coppa del mondo di Aix-en- Provenze ( Francia); 1° all’ottava prova di Coppa del Mondo di Terrasa (Spagna).

La soddisfazione per questo ennesimo risultato internazionale ottenuto dai propri atleti è palpabile all’interno del Club scherma Jesi che vede ripagato nel migliore dei modi il proprio impegno e quello dello sponsor UBI-Banca in questo particolare momento. Ma ad essere ugualmente soddisfatta è anche la Federazione Italiana scherma non solo per la conquista della Coppa,  poiché il punteggio ottenuto dal Marini l’ha portata al primo posto nella classifica finale del fioretto maschile per nazioni con 348 punti , superando la Russia a 314 e l’ USA a 304.

Ottimo anche i risultati ottenuti nelle gare di Coppa del mondo giovani delle due fiorettiste Serena Rossini e Elena Tangherlini , che compaiono nella classifica finale rispettivamente  4° con126 punti e 13° con 94 punti.

MONDIALI FIORETTO GIOVANI / TOMMASO MARINI DEL CLUB SCHERMA JESI MEDAGLIA D’ARGENTO

VERONA, 7 aprile  2018 – A Verona, dove sono in corso i mondiali 2018 di fioretto, nella categoria giovani Tommaso Marini del club scherma Jesi ha conuistato la medaglia d’argento battuto in finale dall’americano Itkin per 11-15.  Marini aveva prima superato il bulgaro Nikolov (15-4), poi il cinese Chein (15-5) ed ancora il coreano Lee (15-7), l’egiziano Hamza (15-12), il russo Borodachev (15-13) ed in semifinale per 15-10 l’altro russo Semenyuk.

Per ciò che riguarda il fioretto femminile non è andata bene alle due schermitrici del club Jesi. Elena Tangherlini dopo aver superato la cinese Proestakis per 15-10 è stata battuta dalla francese Lacheray per 15-6. Stessa sorte per Serena Rossini eliminata da un’altra cinese, la Shi per 15-11. Ora per le due giovani portacolori jesine la speranza è legata al torneo a squadre che si disputerà lunedì 9 aprile.

Per la cronaca la medaglia d’oro individuale femminile è andata alla giapponese Ueno che in finale ha battuto la Favaretto per 15-14.

Anche Marini disputerà la competizione a squadre. A rappresentare l’Italia, in maglia azzurra, per il fioretto femminile Giovani (Martina Favaretto, Marta Ricci, Serena Rossini, Elena Tangherlini) e fioretto maschile Giovani (Davide Filippi, Tommaso Marini, Matteo Resegotti, Pietro Velluti).

e.s.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

SCHERMA JESI / INCETTA DI MEDAGLIE PER GLI ATLETI DEL CLUB JESINO, GIORDANO E VANNUCCI ORO

JESI, 29 marzo 2018 – Gli atleti del Club Scherma Jesi seguitano a spostarsi da un luogo di gara all’altro lasciando dietro di loro una scia luminosa dovuta al metallo prezioso delle medaglie vinte.

Sofia Giordano

L’ultima in ordine di tempo è l’oro vinto da Sofia Giordani , per la categoria giovanissime, nella 2° prova Nazionale del Gran Premio Giovanissimi che si è disputata al Palaeventi di Assisi nei giorni 24 -25 marzo.

Una gara la sua che ha lasciato ben poco spazio alle avversarie per le rare volte che sono riuscite a toccare il bersaglio cosi come è accaduto nell’incontro finale alla torinese Letizia Gabola che è stata battuta con un netto 10/2.

Altro oro appeso al labaro del Club Scherma Jesi è quello vinto da Francesco Vannucci conquistato al Trofeo Interregionale Toscano  il 4 marzo.

A seguire il giorno undici è Francesca Morici a conquistare l’argento nella seconda prova OPEN categoria allieve disputata a Frascati  dove gli hanno fatto corona sul podio Beatrice FAVA 5° E Alessia Giardinieri 6°.

Nello stesso periodo a Sochi in Russia erano in svolgimento i Campionati Europei per le categorie giovani e cadetti. Della delegazione Italiana facevano parte cinque atleti, per la categoria cadetti due giovani promesse che si sono messe in luce ai recenti giochi del mediterraneo Leonardo Pieralisi e Lucrezia Cantarini , in qualità di riserva , titolari ,per la categoria giovani, Elena Tangherlini e Serena Rossini per il fioretto femminile e Francesco Ingargiola nel maschile.

La loro prova individuale non è stata tale da farli salire sul podio ma gli stessi si sono distinti nella prova a squadre dove hanno conquistato rispettivamente l’oro e l’argento.

Appena in tempo a rientrare in sede e trasferirsi in Toscana dove a Colle Val d’Elsa il giorno 18 hanno disputato il campionato italiano under 23.

A salire sul podio sono state Elena Tangherlini e Serena Rossini che hanno conquistato il Bronzo.

Un’attività frenetica quella del Club Scherma Jesi come ha tenuto a sottolineare il presidente Proietti Mosca ai Soci riuniti il giorno 26 marzo per l’assemblea annuale che comporta un grosso impegno tecnico, organizzativo e finanziario.

Oltre al lodevole impegno di tutto il corpo docente ed ai membri del Consiglio Direttivo il merito maggiore va allo Sponsor UBI-Banca che da sempre crede e sostiene le eccellenze del territorio senza il cui sostegno rischierebbero di sparire con un danno irreparabile non solo sul piano sportivo ma sopra tutto su quello etico morale per l’impegno profuso nel trasmettere valori positivi a molte generazioni di giovani.

Un lungo e caloroso applauso è stato lo spontaneo ringraziamento allo Sponsor da parte dei Soci e l’augurio per una Pasqua di resurrezione e non di passione.

SCHERMA / MARINI, ROSSINI E TANGHERLINI A CACCIA DELL’ORO MONDIALE

JESI, 27 marzo 2018 – Fioretti ‘jesini’ nel solco di una tradizione, quella di una delle specialità della scherma, il fioretto, convocati ai Mondiali Cadetti (under 17) e Giovani (under 20) di Verona dal 1 al 9 aprile prossimi quando in pedana ci

Maria Elena Proietti e Elena Tangherlini del club scherma Jesi

saranno oltre 1200 atleti in rappresentanza di 130 Paesi a contendersi il titolo mondiale di specialità.

Si tratta dell’appuntamento più importante per la scherma giovanile internazionale.

L’Italia punta, come sempre in questo sport, a recitare un ruolo d’assoluta protagonista, e a rappresentarla anche atleti del Club Scherma Jesi quali Tommaso Marini (fioretto maschile cadetti), Serena Rossini e Elena Tangherlini (fioretto femminile giovani).

Della delegazione fa parte anche la maestra per la specialità fioretto Maria Elena Proietti che farà parte dello staff tecnico.

I portacolori jesini saranno in gara per il singolo sabato 7 aprile le ragazze del fioretto giovani e domenica 8 Tommaso Marini.

Poi lunedì 9 aprile tutti e tre difenderanno la maglia azzurra nelle gare a squadre.

e.s.

©RIRPODUZIONE RISERVATA

JESI / MEDAGLIA DI BRONZO PER ELENA TANGHERLINI E SERENA ROSSINI AGLI ITALIANI UNDER 23

JESI, 18 marzo 2018 – Terzo posto per Elena Tangherlini e Serena Rossini al campionato italiano under 23 di fioretto femminile.

Alla gara di scherma svoltasi a Colle di Val  D’ Elsa ( Siena ) sabato 17 marzo le atlete Serena Rossini del Gruppo Scherma Fiamme Gialle e Elena Tangherlini del Centro Sportivo Esercito, entrambi iscritte al Club Scherma Jesi, si sono qualificate al 3° posto, conquistando la medaglia di bronzo.

La gara e quindi il titolo Italiano è stata vinta da Marta Ricci , che aveva fermato la Rossini,  e seconda Anna Chiara Losso che aveva fermato la Tangherlini.

JESI / FIORETTO FEMMINILE: MEDAGLIA D’ARGENTO PER L’ITALIA A SQUADRE CON LA ROSSINI E TANGHERLINI

JESI, 10 marzo 2018 – Italia di fioretto femminile sugli scudi con la medaglia d’argento conquistata agli europei Cadetti e Giovani di Sochi in Germania dopo la sconfitta in finale per 45-43 proprio contro la Germania.

La squadra italiana è composta dalla campionessa europea Martina Favaretto, Serena Rossini, Elena Tangherlini e Marta Ricci.

Serena Rossini e Elena Tangherlini fanno parte del club scherma Jesi.

Le azzurre hanno dapprima superato la Svezia, col punteggio di 45-16, proseguendo poi con una gran bella prestazione ai quarti di finale contro la Russia, conclusasi con il successo azzurro per 45-29, per poi piazzare un perentorio 45-25 all’Ungheria nel match di semifinale.

e.s.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

JESI / ARGENTO PER LA SQUADRA AZZURRA DI FIORETTO FEMMINILE DOVE MILITA ELENA TANGHERLINI

JESI, 18 febbraio 2018 – La scherma è sempre sulla cresta dell’onda e con esso i portacolori del club scherma Jesi.

Dopo le medaglie nelle gare del singolo a Moedling in Austria la squadra italiana di fioretto femminile under 20, ha conquistato la medaglia di argento battuta in finale dall’Ungheria.

Della squadra Italia fanno parte Elena Tangherlini e Serena Rossini assieme a Martina Favaretto e Marta Ricci.

La squadra maschile di fioretto invece  a Terrasa in Spagna dove milita Tommaso Marini so è fermata al quinto posto.

e.s.