Tag Archivi: carabinieri

APIRO / INCIDENTE STRADALE A BORGO TRENTO, 4 PERSONE AL PRONTO SOCCORSO

APIRO, 22 giugno 2018 – Scontro frontale all’incrocio Borgo Trento tra due autovetture. Erano circa le 15,40 di oggi (22 giugno) quando si è verificato l’incidente che ha visto coinvolte quattro persone.

Sul posto sono intervenuti i mezzi dei vigili del fuoco di Macerata e del distaccamento di Apiro che hanno messo in sicurezza i mezzi incidentati.

Il 118 ha immediatamente disposto il trasporto dei conducenti e dei trasportati ai nosocomi di Macerata, Jesi e Ancona.

La dinamica dell’incidente al vaglio dei  carabinieri della locale Stazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

JESI / ARRESTATO UNO JESINO DI 50 ANNI PER DETENZIONE DI COCAINA

JESI, 22 giugno 2018 – Nella serata di ieri i carabinieri del nucleo Radiomobile e quelli della stazione di Morro d’Alba, grazie ai sempre più intensi controlli, hanno tratto in arresto un uomo residente a Jesi di circa 50 anni, lavoratore dipendente, trovato in possesso di una trentina di grammi di sostanza stupefacenti, cocaina, nascosta nella propria auto, e diverse centinaia di euro .

CUPRA MONTANA / INCIDENTE DOMESTICO MUORE UN ANZIANO

CUPRA MONTANA, 21 giugno 2018 – Anziana persona è deceduta questa mattina a seguito di un banale incidente domestico mentre stava aprendo una serranda della propria abitazione nella quale è rimasto impigliato.

Immediato il soccorso e l’allarme dato dalla signora che lo accudiva giornalmente e in pochi minuti è arrivata la locale Croce Verde e dietro i carabinieri della locale stazione coadiuvati da una pattuglia della Tenenza di Fabriano.

Gli abitanti della zona periferica, molto tranquilla, vedendo il via vai, si sono allarmati e hanno pensato subito a qualcosa di grave.

Un incidente domestico dunque che lascia esterrefatti i parenti e i conoscenti dell’anziana persona, conosciuta e stimata.

CINGOLI / FURTO A MUMMUIOLA, INDIVIDUATA E DENUNCIATA L’AUTRICE

CINGOLI, 20 giugno 2018 –  – I Carabinieri della stazione di Cingoli, aiutati dalle telecamere di sorveglianza, sono riusciti ad individuare l’autrice di un furto di un braccialetto.

Alcuni giorni fa, infatti, un’anziana della località Mummuiola era stata sottratta di un braccialetto.

Una 27enne del Milanese si era avvicinata alla signora mentre stava curando il suo orto.

La ragazza ha chiesto se la donna avesse del prezzemolo e contemporaneamente ha sfilato un braccialetto.

La 27enne è così salita in macchina e fuggita.

I Carabinieri, dopo aver constatato il furto, hanno esaminato le telecamere di sorveglianza di un locale adiacente e hanno individuato la ladra, che è stata denunciata.

Giacomo Grasselli

 

MOIE / SCOOTER COINVOLTO IN UN INCIDENTE, FERITO AL CARLO URBANI

MOIE, 18 giugno 2018 – Incidente nel primo pomeriggio di oggi lungo la vecchia ss76 all’altezza del centro commerciale Oceano in località Castelplanio.

Una macchina Opel corsa sembra essere entrata in collisione con uno scooter condotta da un giovane di 25 anni di Maiolati.

Prontamente intervenuto il 118 con l’automedica e la Croce Verde che ha provveduto a trasportare il ferito al pronto soccorso del Carlo Urbani.

Sul posto anche l’eliambulanza alzatasi da Torrette.

Sul posto una pattuglia dei carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MOIE / STRANIERO SEMINA IL PANICO IN STRADA, INTERVENGONO I CARABINIERI

MOIE, 18 giugno 2018 – Stanotte i carabinieri hanno arrestato uno straniero di 30 anni tra Castelplanio e Moie poiché, per motivi in corso di accertamento, fermava il traffico dei veicoli che sopraggiungevano nella sua direzione, aggredendo diverse persone, con danni a due autovetture, e ferendo una di loro.

I Carabinieri sono arrivati subito sul posto grazie alla presenza di piu “Gazzelle, hanno immediatamente fermato l’uomo, seppure con molte difficoltà dovute alla sua violenza.

JESI / PAURA AL “CARLO URBANI”: RICOVERATO DÀ IN ESCANDESCENZE E FERISCE CARABINIERE

JESI, 15 giugno 2018 – Attimi di paura nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 14 circa, quando un uomo (non di origine italiana) ricoverato presso il nosocomio jesino ha dato in escandescenze.  L’intervento dei Carabinieri ha ristabilito l’ordine e la sicurezza. Ancora da chiarire le cause che hanno scatenato la furia dell’uomo, ricoverato all’interno di uno dei repart del “Carlo Urbani.

Un Carabiniere è rimasto lievemente ferito durante l’intervento, ma è stato immediatamente dimesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FABRIANO / DENUNCIATO 21ENNE PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

FABRIANO, 15 giugno 2018Un 21enne di Castelplanio è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I Carabinieri sono arrivati ad A.C. , studente e domiciliato insieme alla madre a Castelplanio,  dopo le indagini collegate alla denuncia del 19enne pizzicato nei pressi della stazione della città della carta con alcune dosi di hashish.

Dopo aver atteso qualche giorno, il blitz a casa del giovane. Nel comodino della sua camera 10 grammi di marijuana già divisa in dosi. Presente anche un bilancino di precisione che è stato sequestrato insieme alla sostanza stupefacente.

Forte il sospetto che anche questo giovane ricoprisse il ruolo di “pusher degli studenti pendolari”. Proseguono le indagini da parte dei Carabinieri per verificare l’ipotesi.

JESI / FORZA UN CONTROLLO DEI CARABINIERI E SCAPPA: BLOCCATO SULLA SS76 ALL’USCITA DI MOIE

JESI, 14 giugno 2018 – Erano da poco passate le ore 15 circa nel pieno centro cittadino di Jesi, un’autovettura di grossa cilindrata forzava un controllo di una pattuglia dei Carabinieri che hanno rischiato di essere investiti. Al volante dell’autovettura un uomo di circa 60 anni, italiano.

Momenti di terrore che sono poi proseguiti a causa di una fuga, pericolosa e ad alta velocità, terminata sulla superstrada SS76 Val d’Esino all’altezza dell’uscita di Moie. Il fuggiasco intercettato dagli uomini del Capitano Simone Vergari, Comandante della compagnia di Jesi, è stato deferito in stato di libertà. All’origine del gesto dell’uomo futili motivi. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Sottoposto all’alcol-test è risultato essere al di sotto della soglia consentita dalla legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FABRIANO / UN VOLO DI 5 METRI DALLA FINESTRA: 38ENNE GRAVE A TORRETTE

FABRIANO, 14 giugno 2018Un volo di 5 metri, dalla finestra del secondo piano dell’abitazione dove un 38enne della città vive insieme ai genitori, che in quel momento non si trovavano in casa. L’allarme è statao lanciato intorno le 9.30 di oggi, lanciato da una vicina che ha visto il corpo dell’uomo a terra.

Il fatto avvenuto in via Dante

Subito l’arrivo dei sanitari del 118 e dei Carabinieri. Successivamente ecco l’arrivo dell’eliambulanza, che ha trasportato il ferito a Torrette in gravi condizioni. Molti i traumi riportati nell’impatto al suolo.

Il 38enne (in codice rosso) non sembrerebbe però in pericolo di vita nonostante la gravità dei traumi. Dal punto di vista investigativo i Carabinieri al momento escluderebbero la causa accidentale. Indagini in corso per ricostruire l’esatta dinamica del fatto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA