Tag Archivi: castelbellino

CASTELBELLINO / BRUCIA CAMPO DI STERPI IN CONTRADA MOLINO, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

CASTELBELLINO, 23 giugno 2017 – Intorno alle ore 22 di ieri notte è scattato l’allarme per i Vigili del fuoco di Jesi, attivati da una chiamata che li ha portati fino a Castelbellino per un incendio di sterpaglie.

Il rogo (in contrada molino) era di modeste dimensioni, lungo una strada e nei pressi di una piccola scarpata. L’azione della squadra è durata circa un’ora ed ha interessato una zona di piccole dimensioni anche grazie al pronto intervento.

Dopo aver domato le fiamme c’è stata anche la bonifica del terreno. Ignote le cause che hanno scatenato il rogo.

(s.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LETTERE&OPINIONI / CASTELBELLINO, AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA ‘CORNACCHIA’: IL COMUNE RICORRE AL TAR

CASTELBELLINO, 21 giugno 2017 – Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Castelbellino hanno deciso: ricorreranno avverso l’autorizzazione provinciale all’ampliamento della discarica Cornacchia contenuta nelle due minivarianti di copertura delle vasche appena approvate dallo stesso ente competente al rilascio, cioè la Provincia di Ancona. Il Sindaco convocherà al più presto un Consiglio Comunale finalizzato all’ottenimento, da parte dell’intero consesso, dell’unanimità auspicabile in relazione al mandato a procedere con i propri legali in sede di Tribunale Amministrativo Regionale.

Nel corso degli ultimi mesi, nel suo operare, il Comune di Castelbellino, in ogni sede, ha cercato di metter via le tensioni dei mesi scorsi che hanno condotto lo stesso Comune dapprima ad una lotta serrata in Conferenza dei Servizi in Provincia, poi al Tar contro il ricorso alla bocciatura dell’ampliamento di 900 mila mc della discarica Cornacchia proposto dal Comune di Maiolati.

La prima battaglia sul mega ampliamento è stata vinta.

Nell’ottica di un percorso orientato volto alla chiusura del sito entro un paio d’anni, in corrispondenza all’esaurimento della capacità di smaltimento nelle vasche attuali, ancorché modificate nelle coperture, ed alla riconversione del sito della Cornacchia in un impianto ambientalmente e socialmente accettabile il Comune di Castelbellino si è sempre reso disponibile.

L’obiettivo da perseguire per il sito della Cornacchia è un modello gestionale di businnes economico in grado di tutelare le maestranze e le comunità locali, proprio mentre le politiche di Ambito dei rifiuti necessitano di nuove strutture operative.

Ma alla luce delle nuove autorizzazioni sono emersi fattori inaccettabili da parte del Comune di Castelbellino: le disposizioni attuali, infatti, aprono il varco, dal punto di vista normativo, secondo noi in maniera impropria e giuridicamente non ammissibile, non soltanto ai 180 mila mc dell’ampliamento appena autorizzato, ma addirittura alla possibilità di applicare tale disposizione normativa, fino al raggiungimento del 30% dell’attuale capacità di smaltimento dell’ultimo ampliamento autorizzato, cioè circa 570 mila mc. Peraltro, tale autorizzazione si fonda su osservazioni emerse in Conferenza dei Servizi addirittura di carattere opposto da parte degli enti interessati, basate su un parere tecnico regionale che sostanzialmente sconfessa le disposizioni presenti all’interno del Piano Regionale dei Rifiuti. Per fare due esempi, il limite di tolleranza della popolazione, che è in calce al verbale di bocciatura del mega ampliamento e la distanza minima dai centri abitati di 2000 metri improvvisamente scompaiono, così come scompare la distinzione tra Rsu e rifiuti speciali nell’ultima autorizzazione quando la precedente discarica era autorizzata per entrambi. Insieme a queste, ci sono altre decine di contraddizioni normative e non che approfondiremo al Tar.

Nel frattempo, la Sogenus, in assemblea dei lavoratori ed in altre sedi, ha confermato la possibilità di usufruire di tali possibilità di ampliamento e, anche se, non ci è dato sapere su cosa si stia lavorando, sarebbe già in fase di progettazione un ampliamento che prevede la realizzazione di una nuova piccola vasca di smaltimento. Ancor più grave è l’inaccettabile comunicazione pervenuta dalla Sogenus, con tanto di parere legale all’uopo allegato, in cui sostanzialmente si intima ai Comuni a fermarsi e non operare, in veste di soci, in maniera contraria e dannosa nei confronti della società stessa. Certe iniziative, il Direttore della Sogenus, farebbe bene a risparmiarsele, ricordandosi che si tratta soltanto di una società pubblica che gestisce un impianto del Comune di Maiolati Spontini, e che tali condotte ai limiti dell’intimidazione, non fanno altro che irrigidire sempre più i Sindaci della vallata eletti dai loro cittadini.

Dovrebbe essere il Comune di Maiolati, eventualmente, a cercare una soluzione politica ed amministrativa accettabile; invece, il Sindaco di Maiolati ci ha già preventivamente scritto che “è prospettata l’ipotesi di prolungare con ulteriore mini ampliamento l’attività di smaltimento” e quanto affermato non lascia adito ad interpretazioni.

Detto ciò, il Comune di Castelbellino, alla luce dei fatti emersi, se nessuno degli scenari auspicati saranno presi in considerazione, e nessuna iniziativa alternativa sarà posta in essere dal Comune di Maiolati, entro i 60 giorni consentiti dalla legge, opporrà ricorso al provvedimento autorizzativo appena rilasciato, convinto di interpretare le ragioni della tutela del territorio e delle popolazioni residenti ormai provate dalla convivenza con l’impianto. Popolazione che non può accettare il prolungamento dell’attività di smaltimento, ormai trentennale, in nome di un businnes economico che non fonda più la sua ragione politica nel pubblico interesse. Peraltro, come ben confermato dal Piano Regionale dei Rifiuti che definiva la discarica Cornacchia in esaurimento. Saranno coinvolti altri Comuni della Vallesina nella nostra rivendicazione, convinti delle ragioni che hanno contraddistinto finora il nostro operato.

L’Amministrazione comunale

.

CASTELBELLINO / INCIDENTE ALLO SVINCOLO, COLLISIONE TRA AUTO

CASTELBELLINO, 20 giugno 2017 – Incidente pochi minuti fa (20.30 circa) lungo la statale 76 nei pressi dell’uscita di Castelbellino (direzione Ancona). Per cause ancora da chiarire, due autovetture sono entrate in collisione. I due conducenti sono stati portati al pronto soccorso di Jesi, tutti e due risultavano coscienti. Sul posto i Vigili del fuoco di Jesi e sanitari del 118.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

CASTELBELLINO / “INCANTO DE’ FIUME” MANTIENE LE PROMESSE, TANTA GENTE AL PARCO FLUVIALE DELLA ‘VIA DEI TESORI’

CASTELBELLINO, 3 giugno 2017Incanto de’ Fiume mantiene le promesse. E per gli appassionati di calcio, alle ore 20.50 di oggi (sabato 3 giugno) sarà possibile vedere la Finale di Champions League Juventus vs Real Madrid con possibilità di cenare in appositi tavoli allestiti davanti al maxischermo. Alle ore 21.30 scatterà l’Esino Music & Beer Festival, con concerti live e birra tutte le sere fino a domenica. Stasera (3 giugno) toccherà ai Raab.

La seconda edizione della festa al parco fluviale di Castelbellino Stazione (lungo la via dei Tesori) organizzata e promossa dalla Pro Loco di Castelbellino in collaborazione con il Comune, sta riscuotendo un ottimo consenso. Oggi, 3 giugno, siamo alla seconda giornata della riscoperta e valorizzazione delle bellezze del territorio attraverso un ricco programma di eventi che abbraccia musica, divertimento e buona cucina.

Domani (4 giugno), a chiudere la maratona musicale dell’Esino, saranno i gruppi Minimed The Medley Band e i Travelin Band che si esibiranno nel corso della serata.

Info e prenotazioni: 377 4585758(Pro Loco Castelbellino). Maggiori informazioni sul programma sono disponibili alla pagina Facebook della Pro Loco di Castelbellino o sul sito del Comune.

foto Sergio Franconi

CASTELBELLINO / INCANTO DE’ FIUME, LA FESTA AI BLOCCHI DI PARTENZA: ANTEPRIMA YOUNG

CASTELBELLINO, 31 maggio 2017 – Conto alla rovescia per Incanto de’ Fiume, seconda edizione della festa al parco fluviale (lungo la via dei Tesori) organizzata e promossa dalla Pro Loco di Castelbellino in collaborazione con il Comune. Tre giornate – 2, 3, 4 giugno – all’insegna della riscoperta e valorizzazione delle bellezze del territorio attraverso un ricco programma di eventi che abbraccia musica, divertimento e buona cucina.

Domani (giovedì 1 giugno) la serata d’anteprima dedicata ai più giovani, con lo young Esino Music & Beer Festival insieme a Nich dj (house commerciale) + Jaco dj (afro) a partire dalle ore 23.00.

Venerdì il via ufficiale alla kermesse con possibilità di raggiungere la festa anche in bicicletta usufruendo della pista ciclabile.

A partire dal 2 giugno, apertura degli stand gastronomici per il pranzo (dalle ore 12.00), i mercatini degli hobbisti con prodotti tipici e artigianali, esibizioni sportive, culturali e attività ricreative. Divertimento anche per i più piccoli con il Parco della Fantasia: gonfiabili, spettacoli teatrali, artisti circensi, baby dance e animazioni li intratterranno tutti i pomeriggi, dalle 17.00 alle 20.000 e poi la sera dalle 21.00 alle 23.00.

Venerdì alle ore 18.00, appuntamento con il Pet Day e la benedizione degli animali. Alle ore 19.00, apertura degli stand gastronomici self service che proporranno menù tematici a base di piatti tradizionali e bruschettate. I punti ristoro, dotati di aree attrezzate e riservate per mangiare anche al coperto, resteranno aperti a cena per tutto il week end, anche a pranzo (dalle ore 12.00), con possibilità per gruppi scolastici e comitive di prenotarsi a menù fisso.

Alle ore 21.30 scatterà l’Esino Music & Beer Festival, con concerti live e birra tutte le sere fino a domenica. Si inizia venerdì (2 giugno) con Matteo Greco Tour 2017 e i suoi brani più tutto il rock italiano rivisitato, da Vasco a Jovanotti, passando per Ligabue, Rino Gaetano, Grignani, De Gregori e altri ancora. Sabato sera (3 giugno) toccherà ai Raab. Infine, a chiudere la maratona musicale dell’Esino, saranno i gruppi Minimed The Medley Band e i Travelin Band che si esibiranno nella serata di domenica 4 giugno.

Per gli appassionati di calcio, sabato 3 giugno sarà possibile vedere la Finale di Champions League (ore 20.50) Juventus vs Real Madrid con possibilità di cenare in appositi tavoli allestiti davanti al maxischermo.

Tutte gli eventi in programma sono ad ingresso libero e si svolgeranno anche in caso di condizioni meteorologiche non ottimali.

Info e prenotazioni: 377 4585758(Pro Loco Castelbellino). Maggiori informazioni sul programma sono disponibili alla pagina Facebook della Pro Loco di Castelbellino o sul sito del Comune.

CASTELBELLINO / CONTO ALLA ROVESCIA PER “INCANTO DE’ FIUME”, LA LUNGA KERMESSE PER ESALTARE RISORSE E TERRITORIO

CASTELBELLINO, 29 maggio 2017 – Tre splendide giornate immersi nell’Incanto de’ Fiume, in programma dal 2 al 4 giugno. Si rinnova all’oasi fluviale di Castelbellino Stazione l’appuntamento con la kermesse lungo la via dei Tesori, un week end ricco di concerti, maratone musicali, stand gastronomici, spettacoli e mercatini nel verde, con possibilità di raggiungere la festa anche in bicicletta usufruendo della pista ciclabile. La manifestazione, organizzata e promossa dalla Pro Loco di Castelbellino d’intesa con il Comune, nasce per vivere e valorizzare il territorio e le sue bellezze, attraverso un programma di eventi in grado di esaltarne le risorse e le ricchezze.

L’anteprima young giovedì sera (1 giugno), alle 23.00, con un assaggio dell’Esino Music & Beer Festival e la musica di Nich dj (house commerciale) + Jaco dj (afro)

“Dopo il successo della prima edizione,  torna Incanto de’ Fiume, un nuovo modo di vivere il parco attraverso le tipicità della cucina locale, la musica e l’intrattenimento per tutte le età –  fa sapere il vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Castelbellino Massimo Costarelli -. Obiettivo è valorizzare e recuperare il legame con il territorio, ponendo l’attenzione su un crocevia di interessi che riguardano la ruralità, la fluvialità e la promozione del percorso ciclo-turistico della via dei Tesori”.

Il via ufficiale venerdì 2 giugno, con l’apertura degli stand gastronomici per il pranzo (dalle ore 12.00), i mercatini degli hobbisti con prodotti tipici e artigianali, esibizioni sportive, culturali e attività ricreative. Divertimento anche per i più piccoli con il Parco della Fantasia: gonfiabili, spettacoli teatrali, artisti circensi, baby dance e animazioni li intratterranno tutti i pomeriggi, dalle 17.00 alle 20.000 e poi la sera dalle 21.00 alle 23.00. Venerdì alle ore 18.00, appuntamento con il Pet Day e la benedizione degli animali. Alle ore 19.00, apertura degli stand gastronomici self service che proporranno menù tematici a base di piatti tradizionali e bruschettate. I punti ristoro, dotati di aree attrezzate e riservate per mangiare anche al coperto, resteranno aperti a cena per tutto il week end, anche a pranzo (dalle ore 12.00), con possibilità per gruppi scolastici e comitive di prenotarsi a menù fisso. Alle ore 21.30 scatterà l’Esino Music & Beer Festival, con concerti live e birra tutte le sere fino a domenica. Si inizia venerdì (2 giugno) con Matteo Greco Tour 2017 e i suoi brani più tutto il rock italiano rivisitato, da Vasco a Jovanotti, passando per Ligabue, Rino Gaetano, Grignani, De Gregori e altri ancora. Sabato sera (3 giugno) toccherà ai Raab. Infine, a chiudere la maratona musicale dell’Esino, saranno i gruppi Minimed The Medley Band e i Travelin Band che si esibiranno nella serata di domenica 4 giugno.

Tanta musica ma anche sport. Per gli appassionati di calcio, sabato 3 giugno sarà possibile vedere su maxischermo la Finale di Champions League (ore 20.50) Juventus vs Real Madrid.

Tutte gli eventi in programma sono ad ingresso libero e si svolgeranno anche in caso di condizioni meteorologiche non ottimali.

Info e prenotazioni: 377 4585758(Pro Loco Castelbellino). Maggiori informazioni sul programma sono disponibili alla pagina Facebook della Pro Loco di Castelbellino o sul sito del Comune.

CASTELBELLINO / L’INCANTO DELL’OASI FLUVIALE, TRE GIORNI DI EVENTI LUNGO LA “VIA DEI TESORI”

CASTELBELLINO, 28 maggio 2017 – Tutti al parco per godere di tre splendide giornate immersi nell’Incanto de’ Fiume, seconda festa nell’oasi fluviale di Castelbellino Stazione in programma dal 2 al 4 giugno. Si rinnova l’appuntamento con la kermesse lungo la via dei Tesori, un week end ricco di concerti, maratone musicali, stand gastronomici, spettacoli e mercatini nel verde, con possibilità di raggiungere la festa anche in bicicletta usufruendo della pista ciclabile. La manifestazione, organizzata e promossa dalla Pro Loco di Castelbellino d’intesa con il Comune, nasce per vivere e valorizzare il territorio e le sue bellezze, attraverso un programma di eventi in grado di esaltarne le risorse e le ricchezze.

“Dopo il successo della prima edizione,  torna Incanto de’ Fiume, un nuovo modo di vivere il parco attraverso le tipicità della cucina locale, la musica e l’intrattenimento per tutte le età –  fa sapere il vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Castelbellino Massimo Costarelli – Obiettivo è valorizzare e recuperare il legame con il territorio, ponendo l’attenzione su un crocevia di interessi che riguardano la ruralità, la fluvialità e la promozione del percorso ciclo-turistico della via dei Tesori”.

L’anteprima young giovedì sera (1 giugno), alle 23.00, con un assaggio dell’Esino Music & Beer Festival e la musica di Nich dj (house commerciale) + Jaco dj (afro)

Il via ufficiale venerdì 2 giugno, con l’apertura degli stand gastronomici per il pranzo (dalle ore 12.00), i mercatini degli hobbisti con prodotti tipici e artigianali, esibizioni sportive, culturali e attività ricreative. Divertimento anche per i più piccoli con il Parco della Fantasia: gonfiabili, spettacoli teatrali, artisti circensi, baby dance e animazioni li intratterranno tutti i pomeriggi, dalle 17.00 alle 20.000 e poi la sera dalle 21.00 alle 23.00. Venerdì alle ore 18.00, appuntamento con il Pet Day e la benedizione degli animali. Alle ore 19.00, apertura degli stand gastronomici self service che proporranno menù tematici a base di piatti tradizionali e bruschettate. I punti ristoro, dotati di aree attrezzate e riservate per mangiare anche al coperto, resteranno aperti a cena per tutto il week end, anche a pranzo (dalle ore 12.00), con possibilità per gruppi scolastici e comitive di prenotarsi a menù fisso.

Alle ore 21.30 scatterà l’Esino Music & Beer Festival, con concerti live e birra tutte le sere fino a domenica. Si inizia venerdì (2 giugno) con Matteo Greco Tour 2017 e i suoi brani più tutto il rock italiano rivisitato, da Vasco a Jovanotti, passando per Ligabue, Rino Gaetano, Grignani, De Gregori e altri ancora. Sabato sera (3 giugno) toccherà ai Raab. Infine, a chiudere la maratona musicale dell’Esino, saranno i gruppi Minimed The Medley Band e i Travelin Band che si esibiranno nella serata di domenica 4 giugno.

Per gli appassionati di calcio, sabato 3 giugno sarà possibile vedere su maxischermo la Finale di Champions League (ore 20.50) Juventus vs Real Madrid.

Tutte gli eventi in programma sono ad ingresso libero e si svolgeranno anche in caso di condizioni meteorologiche non ottimali.

Info e prenotazioni: 377 4585758(Pro Loco Castelbellino). Maggiori informazioni sul programma sono disponibili alla pagina Facebook della Pro Loco di Castelbellino o sul sito del Comune.

CASTELBELLINO / CASTELBELLINO ARTE, “GIORNATA DI STUDI – LEOPARDI TRA POESIA E FILOSOFIA”

CASTELBELLINO, 20 maggio 2017 – Appuntamento con l’anteprima di Castelbellino Arte, il festival multidisciplinare di musica, arti figurative, teatro, cinema e filosofia in programma dal 7 al 21 luglio. In attesa di conoscere le novità della 27esima edizione, domenica 21 maggio alle ore 17.00 presso il Teatro “B.Gigli”, l’assessorato alla Cultura del Comune di Castelbellino in collaborazione con la Pro Loco organizzano una “Giornata di Studi -Leopardi tra poesia e filosofia“.

“Sarà una piccola anticipazione sulle novità del prossimo Festival – spiega il vice sindaco e assessore alla Cultura Massimo Costarelli – Si rinnova l’appuntamento con un ‘edizione all’insegna della qualità e della valorizzazione del centro storico, orgoglio di Castelbellino”.

Dopo l’introduzione di Velio Carratoni, presidente della fondazione Marino Piazzolla Roma sul tema “Leopardi/Fondazione Piazzolla. Conferme di un confronto”, interverranno Gualtiero De Santi, professore dell’Università di Urbino, su “La poesia di pensieri”, la direttrice di Castelbellino Filosofia prof.ssa Laura Cavasassi sul tema “Leopardi e il viaggio”, Giampaolo Vincenzi, professore università di Macerata, che parlerà di “Leopardi, una teoria della traduzione”.

PIANELLO VALLESINA / “SOLIDARIETÀ IN VALLESINA”, SERATA DEL LIONS CLUB A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE DISAGIATE

PIANELLO VALLESINA, 24 aprile 2017 – Significativa iniziativa del Lions club di Jesi per sostenere l’attività dell’associazione “Solidarietà in Vallesina”che raccoglie e distribuisce cibo a favore di coloro che soffrono per il lungo periodo di crisi che ha sconvolto  centinaia di famiglie anche nella Vallesina.

I soci del club Lions si sono ritrovati presso il magazzino dove viene stoccato il cibo raccolto giornalmente che viene donato con tanta generosità da attività commerciali ed aziende del territorio ed hanno assistito a due importanti performance prima di ascoltare il firmatario della recente legge nazionale sulle spreco alimentare on. Piergiorgio Carrescia. Il compositore jesino Marco Santini, un virtuoso del violino, ha deliziato i presenti con alcuni brani fra cui “Il Cristo delle Marche” eseguito per la prima volta al Pantheon di Roma davanti alle più alte cariche dello Stato; brano che ha ricevuto i complimenti ed il ringraziamento da Papa Francesco che ha ascoltato questo brano con queste parole: ”che il suono del tuo violino diventi una lode al Signore del creato e che il Cristo delle Marche sia fonte di benedizione per te e per chi lo ascolta”. Marco Santini si è esibito in molti paesi d’Europa, Brasile, Russia, Stati Uniti, Cina e Mongolia, Lussemburgo ed Australia e le sue opere sono utilizzate da Rai, Rai International, Mediaset, TV2000 come colonna sonora per spettacoli teatrali.

Poi ha preso la parola Michele Gilebbi, il creatore di Nana, piccolo bistrò di Senigallia (nome di ispirazione da una poesia di Garcia Lorca) conosciutissimo in tutta Italia non solo per aver vinto il prestigioso premio nazionale dei barawards riservato a locali come il suo ed arrivato secondo nella categoria “chef”. Il new bistrò è una nuova formula di ristorazione dove la semplicità dell’offerta coniuga una ristorazione di alto livello a prezzi contenuti. Michele Gilebbi ha parlato come nel suo locale si rispettino le norme anti spreco del cibo proprio perché la formula del bistrò è condita da un ristretto e ricercato menù che si adatta di volta in volta alla disponibilità delle materie prime di stagione. Nella circostanza ha offerto ai presenti un saggio di due sue prelibatezze.

L’on. Carrescia infine si è soffermato su alcuni passaggi della nuova legge molto significativi permettendo un confronto con i soci del Lions di Jesi. In chiusura della serata i professori della scuola alberghiera di Cingoli insieme al personale della pro loco di Castelbellino hanno ideato e servito un self service realizzato  con una modestissima parte del cibo raccolto ed il ricavato del cena pagata dai soci del club jesino è stato donato all’associazione “Solidarietà in Vallesina”. Il Lions da tempo sostiene questa iniziativa avendo contribuito all’acquisto del furgone per il trasporto del cibo e per il recente acquisto di un imponente surgelatore. Il presidente del Lions club di Jesi Paolo Mariani ha ringraziato tutti i presenti per la partecipazione e per aver preso coscienza di quanto i volontari dell’associazione stanno facendo.

CASTELBELLINO / UNA PARTITA PER RICOSTRUIRE INSIEME, SOLIDARIETÀ CON L’ORATORIO DI SAN SEVERINO

CASTELBELLINO, 22 aprile 2017 – Domani, domenica 23 aprile, presso il Palasport di Castelbellino, si svolgerà il 4° Memorial Alberto Gasparini, persona molto conosciuta per il suo impegno sociale e sportivo nella zona della Vallesina.
Nell’occasione si affronteranno 4 squadre ci calcetto composte da tutti coloro che nel tempo hanno incontrato Alberto Gasparini, compresa una squadra dell’Oratorio di San Severino Marche.
Proprio questa è la novità e la particolarità di quest’anno, infatti durante la giornata verranno raccolti dei fondi per la ricostruzione dell’oratorio e per acquistare il materiale andato perso o distrutto a causa del terremoto.
“Molte volte con mio padre e tutto il CSI siamo stati ospiti dell’oratorio di San Severino per giocare con i nostri ragazzi… pensare che oggi non c’è più nulla a causa del terremoto e molte strutture a San Severino vengono abbattute, ci fa male e per questo vogliamo dare loro una mano.” Questo dice Andrea Gasparini, figlio di Alberto. Questa iniziativa si sposa anche con la manifestazione pedaliamo per incontrare – adottiamo l’oratorio di San Severino Marche organizzata dal CSI Ancona per il 28 maggio proprio per sostenere la ricostruzione e l’acquisto dei materiali per l’oratorio.
Momenti importanti per aiutare una comunità colpita dal terremoto, una comunità non molto distante da noi che possiamo anche nel nostro piccolo sostenere.
Durante la manifestazione di domani verranno portate delle testimonianze di chi ha perso tutto sotto le macerie del terremoto.