Tag Archivi: incidente

APIRO / INCIDENTE STRADALE A BORGO TRENTO, 4 PERSONE AL PRONTO SOCCORSO

APIRO, 22 giugno 2018 – Scontro frontale all’incrocio Borgo Trento tra due autovetture. Erano circa le 15,40 di oggi (22 giugno) quando si è verificato l’incidente che ha visto coinvolte quattro persone.

Sul posto sono intervenuti i mezzi dei vigili del fuoco di Macerata e del distaccamento di Apiro che hanno messo in sicurezza i mezzi incidentati.

Il 118 ha immediatamente disposto il trasporto dei conducenti e dei trasportati ai nosocomi di Macerata, Jesi e Ancona.

La dinamica dell’incidente al vaglio dei  carabinieri della locale Stazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

CHIARAVALLE / INDIVIDUATO L’ANZIANO CICLISTA COINVOLTO IN UN INVESTIMENTO

CHIARAVALLE, 22 giugno 2018 –  Ha un nome l’anziano ciclista chiaravallese caduto ieri in via Saffi dopo un contatto con una Skoda Octavia condotta da L.P., cinquantenne residente a Morro d’Alba.

L’anziano Leandro B. ha 81 anni ed è di Chiaravalle, è pensionato e vive con la moglie nel quartiere del parco Primo Maggio.

Ha due figli che vivono vicino a lui e che, dopo aver parlato con la madre ieri sera di ritorno dal lavoro, si sono rivolti alle forze di polizia ed hanno raggiunto il reparto di rianimazione dell’ospedale di Torrette dove è ricoverato l’ottantunenne da ieri mattina dopo la caduta rovinosa sull’asfalto di via Saffi, vicino al bar della Torre.

I figli hanno così riconosciuto il padre e gli sono tutt’ora vicini.

Tutti sperano che l’anziano riesca a superare il momento di grave difficoltà e torni a vivere serenamente nella sua casa, circondato dall’affetto dei suoi familiari.

g.f.

CHIARAVALLE / ANCORA SENZA NOME L’ANZIANO CICLISTA INVESTITO IERI MATTINA

CHIARAVALLE, 22 giugno 2018  – Un mistero avvolge il grave incidente che ieri mattina, alle 9,20 in via Saffi, ha visto sfortunato protagonista un anziano ciclista.

Fino a ieri sera non si conoscevano le generalità dell’uomo, che non aveva con se documenti di identità, che dovrebbe avere tra i 70 e gli 80 anni e che lotta tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Torrette dopo essere stato investito in via Saffi, vicino al bar della Torre, da una Skoda Octavia di colore nero condotta da L.P., un cinquantenne residente a Morro d’Alba.

La Skoda, di proprietà di un’azienda farmaceutica, condotta dal cinquantenne che aveva a bordo il figlio, proveniva da Jesi a velocità moderata ed aveva appena imboccato via Saffi quando si è trovata di fronte, proprio in mezzo alla carreggiata, il ciclista che, stando ad alcuni testimoni ed al conducente dell’auto, stava attraversando trasversalmente la strada.

Sta di fatto che l’anziano ciclista colpito dall’auto è caduto pesantemente a terra battendo violentemente la testa sull’asfalto e procurandosi un trauma cranico e ferite molto gravi al capo, in particolare alla fronte, con abbondante fuoriuscita di sangue.

Le grida dell’uomo dolorante che cercava invano di rialzarsi hanno richiamato sul posto diverse persone, molte delle quali lavorano negli esercizi pubblici della zona.

Subito sono stati chiamati i soccorsi e sono giunti sul posto i vigili urbani di Chiaravalle agli ordini del vice comandante Marina Marchesani e un’autoambulanza del 118 seguita da un’automedica.

Inoltre, si è alzata in volo l’eliambulanza che è atterrata nel piazzale del vicino ex consorzio agrario situato sempre in via Saffi. L’anziano ferito gravemente stava continuando a perdere sangue ed è stato immediatamente trasportato dall’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette e da qui nel reparto di rianimazione dello stesso ospedale regionale.

Le condizioni dell’uomo sono subito sembrate molto gravi anche in considerazione dell’abbondante emorragia. In serata la situazione non era migliorata tanto che l’anziano ciclista è intubato, la prognosi è riservata ed è ancora in pericolo di vita.

Il mistero che avvolge la sua identità è proseguito per tutta la giornata ed in tanti si sono preoccupati, anche sui social, di fornire indicazioni utili alla sua identificazione. Purtroppo però fino a tarda sera non era stato possibile risalire alle generalità dell’anziano ed anche all’ufficio della polizia municipale era tangibile la preoccupazione.

“Siamo in ansia perché nessuno è venuto a chiedere notizie di un anziano che manca da casa e temiamo che questa persona viva da sola o peggio abbia altri anziani non autosufficienti a casa che dipendono da lui”.

Anche nel reparto di rianimazione di Torrette nessun familiare si è presentato a fare visita all’anziano e anche questo particolare fa crescere la preoccupazione di tutti.

Gianluca Fenucci

CHIARAVALLE / CICLISTA INVESTITO DA UN AUTO, E’ GRAVE

CHIARAVALLE, 21 giugno 2018 – Incidente questa mattina in via Saffi.

Un uomo di oltre settanta anni di Chiaravalle lotta tra la vita e la morte dopo essere stato investito intorno alle 9,20 appunto in via Saffi vicino al bar della Torre da una Skoda Octavia di colore nero condotta da un uomo residente a Morro d’Alba.

L’auto proveniva da Jesi a velocità moderata e appena ha imboccato la via si è trovata di fronte in mezzo alla carreggiata il ciclista che, stando ad alcuni testimoni ed al conducente dell’auto, avrebbe cambiato direzione.

L’anziano ciclista colpito dall’auto è caduto pesantemente a terra battendo violentemente la testa sull’asfalto e procurandosi ferite molto gravi al capo con abbondante fuoruscita di sangue.

Il ferito gridava per il dolore e ha cercato invano di rialzarsi.

Nel frattempo si era già alzata in volo da Torrette l’eliambulanza che è atterrata nel piazzale del vicino ex consorzio agrario.

È giunta sul posto anche un’ambulanza del 118 che ha immediatamente provveduto a soccorrere il ciclista ferito gravemente e lo ha trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette.

Le condizioni dell’uomo sono subito sembrate molto gravi anche in considera dell’abbondante emorragia.

Gianluca Fenucci

 

MOIE / SCOOTER COINVOLTO IN UN INCIDENTE, FERITO AL CARLO URBANI

MOIE, 18 giugno 2018 – Incidente nel primo pomeriggio di oggi lungo la vecchia ss76 all’altezza del centro commerciale Oceano in località Castelplanio.

Una macchina Opel corsa sembra essere entrata in collisione con uno scooter condotta da un giovane di 25 anni di Maiolati.

Prontamente intervenuto il 118 con l’automedica e la Croce Verde che ha provveduto a trasportare il ferito al pronto soccorso del Carlo Urbani.

Sul posto anche l’eliambulanza alzatasi da Torrette.

Sul posto una pattuglia dei carabinieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CHIARAVALLE / CICLISTA JESINO INVESTITO DA UN AUTO: FERITO, MA NON E’ GRAVE

CHIARAVALLE, 17 giugno 2018  – Poteva andare peggio ad un ciclista quarantacinque di Jesi che poco fa, intorno alle 18, è stato investito da un auto condotta da un cinquantenne all’incrocio tra viale Marconi, via Carducci e viale della Vittoria.

Il ciclista jesino proveniva da viale Marconi e stava rientrando a Jesi dopo aver percorso alcune decine di chilometri scendendo verso Castelferretti e Falconara per poi risalire verso Chiaravalle e Jesi.

All’altezza della scuola rosa, il plesso dell’istituto comprensivo Montalcini, il ciclista, che è anche un tifoso della Jesina, si è visto tagliare la strada da un’auto che da viale della Vittoria si stava immettendo in via Carducci.

Inevitabile l’impatto che comunque non è stato violentissimo anche perché l’auto viaggiava a bassa velocità.

Chiaramente il ciclista ha avuto la peggio e l’impatto con l’asfalto è stato abbastanza cruento. Fortunatamente il caschetto gli ha protetto la testa ma lamentava tuttavia escoriazioni alla mano destra ed alle dita e contusioni abbastanza dolorose al fianco,  all’anca destra e alla gamba sinistra.

È giunta immediatamente sul posto un’ambulanza della Croce Gialla, chiamata dal conducente dell’auto investitrice, che ha portato soccorso al ciclista  le cui condizioni sono apparse comunque non gravi e trasportandolo al Pronto soccorso del Carlo Urbani a Jesi.

g.f.

JESI / MOTOCICLISTA PERDE IL CONTROLLO E VOLA FUORI STRADA, SS76 CHIUSA AL TRAFFICO DIREZIONE MARE

JESI, 17 giugno 2018 – I vigili del fuoco sono intervenuti  questa mattina alle 9 circa sulla SS76 per un incidente stradale tra le uscite di Jesi Ovest e Cupramontana al km 53.
Coinvolta una persona, 33 anni di Fabriano,  alla guida della sua moto che è caduta mentre percorreva la superstrada in direzione Ancona. I vigili del fuoco sul posto hanno fatto assistenza al personale sanitario e messo in sicurezza la moto.
La strada è rimasta chiusa al traffico per circa due ore.
Sul posto il 118, Croce Verde di Cupramontana, l’eliambulanza – che ha portato il ferito a Torrette – e la polizia stradale.

JESI / DECEDUTA L’INSEGNANTE 84ENNE INVESTITA DA UN FURGONE IN MANOVRA

JESI, 17 giungo 2018 –  È deceduta nel tardo pomeriggio di ieri (poco dopo le 19), Anna De Curtis, l’insegnate 84enne investita intorno alle 14,30 sempre di ieri pomeriggio in via Nicola Di Mastro Antonio, poco distante da via Aldo Moro, da un furgone che faceva retromarcia per uscire dalla via. Sotto choc l’autista del mezzo, in quanto la donna non si sarebbe accorta del furgone che stava facendo manovra per immettersi nel strada.

Subito i soccorsi da parte del 118 e Croce Verde che hanno provveduto a portare la donna gravemente ferita al Carlo Urbani. Dopo i primi accertamenti, considerate le gravità delle ferite riportate, gravissimi politraumi, è stata immediatamente portata al reparto di Terapia Intensiva dello stesso nosocomio.

Anna De Curtis, nubile, molto conosciuta in città, aveva insegnato a Ragioneria.

Sul posto la Polizia Municipale per chiarire la dinamica del fatto.

JESI / INVESTITA DA UN FURGONE, DONNA GRAVE AL CARLO URBANI

JESI, 16 giungo 2018 – Donna anziana di 84 anni investita subito dopo pranzo in via Di Mastro Antonio Nicola una strada non lontana dal nuovo ospedale.

Un furgone che faceva retromarcia per uscire dalla via, l’ha investita senza accorgersene.

Subito i soccorsi da parte del 118 e Croce Verde che hanno provveduto a portare la donna gravemente ferita al Carlo Urbani. Dopo i primi accertamenti, considerate le gravità delle ferite riportate, gravissimi politraumi, nelle ore successive è stata trasferita a Torrette.

Sul posto la Polizia Municipale per chiarire la dinamica del fatto.

JESI / CON LA SUA AUTO CONTRO QUELLE IN SOSTA: 85ENNE AL PRONTO SOCCORSO

JESI, 14 giugno 2018 – Incidente in via Roma. Poco dopo le 9,45, un’Audi condotta da un uomo, U.F. 85 enne jesino, ha urtato nel tratto in discesa tre  auto in sosta.  Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco sono intervenuti che hanno estratto il conducente dall’abitacolo affidandolo al personale del 118 e successivamente hanno messo in sicurezza lo scenario dell’incidente.

L’uomo è stato trasportato al pronto soccorso del Carlo Urbani.

Sul posto anche la Polizia Municipale.

Il traffico ha subito rallentamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA