Tag Archivi: sport

CHIARAVALLE / AL VIA LA NUOVA STAGIONE DELLA PALLAMANO

CHIARAVALLE, 21 agosto 2017 – Neanche il tempo di prendere un respiro che già si riparte, e infatti già definita, la formula della Serie A2 per la stagione 2017/18, a 5 raggruppamenti, di cui due da 8 squadre, uno da 10, uno da 11 e un ultimo dove siamo inseriti da 12 compagini. Girone C: Olimpic Massa Marittima, Chiaravalle, Parma, Faenza, Rapid Nonantola, Ambra, Bastia, Monteprandone, Poggibonsese, Secchia Rubiera, Carrara, Camerano.

Per quanto concerne la promozione nella Serie A1 a girone unico della stagione 2018/19, l’unico posto disponibile sarà assegnato attraverso una Final-eight alla quale accedono le 1^ classificate dei 5 gironi e le 2^ classificate dei Gironi B\C\D, ovvero quelli con il maggior numero di team.
In relazione a tale struttura, saranno 25 le compagini a tornare in Serie B al termine di questo campionato; di conseguenza, anche restare in categoria in A2 sarà veramente difficile.
Gli allenamenti sono iniziati oggi e mister Fradi farà lavorare sodo i suoi atleti, con il gruppo al completo solo dalla prossima settimana.
Tante le novità, la presenza di diversi ragazzi delle under che approcceranno alla squadra seniores per la prima volta.
La società e sempre più fermamente intenzionata a far crescere gli atleti del suo vivaio, con l’intenzione di far maturare loro e agli altri già presenti lo scorso anno, una grande esperienza sul campo. Il vice presidente Maltoni ha dichiarato: “Partiamo come sempre con l’obbiettivo della salvezza, ma per questa stagione, viste le sei retrocessioni che dovranno esserci nel nostro girone per la riforma dei campionati voluta dalla federazione sarà un impresa più che impossibile: l’obbiettivo principale sarà quello di far crescere i nostri ragazzi, in modo da dare continuità al progetto al di là del risultato sul campo”.
La società chiaravallese parteciperà anche al campionato di serie B, squadra allenata da coach Cocilova, oltre ad altre 8 categorie giovanili maschili e femminili.
 
Prende cosi corpo la linea verde del Presidente  Paoloni, con una prima squadra con un’ età media di 22  anni che proverà l’ennesimo miracolo, quello di mantenere la citta’ di Chiaravalle nella categoria più alta di uno sport di squadra!

CALCIO SERIE D / FABRIANO CERRETO FUORI AI RIGORI, A JESI DOMENICA PROSSIMA ARRIVA LA SANGIUSTESE

JESI, 20 agosto 2017 – Coppa Italia! Primi verdetti per le due anconetane della serie D, la massima espressione del calcio della provincia a livello nazionale dopo la scomparsa dell’Ancona.

Il Fabriano Cerreto ha perso ai rigori, dunque eliminata, a Recanati.

La gara, nei 90 minuti regolamentari, si è conclusa sul 2-2.

Doppio vantaggio dei leopardiani nel primo tempo, ripresa di marca ospite e doppio svantaggio recuperato grazie a Pero Nullo e Labriola. Dal dischetto gli uomini di Fenucci hanno fatto flop, errori di Salsiccia e Tafani, consegnando il lasciapassare per il turno successivo ai padroni di casa che domenica prossima andranno a giocare in casa del Monticelli.

La Jesina, invece, nel turno preliminare non ha giocato. Il prossimo avversario sarà la Sangiustese, domenica prossima ospite del Carotti, che ha superato per 3-0 il Castelfidardo.

(e.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

JESINA CALCIO / I LEONCELLI VINCONO ALLA GABELLA CONTRO IL MARINA, CRESCE L’OTTIMISMO

Marina – Jesina 0-3

MONTEMARCIANO, 19 agosto 2017 – Altro test per i leoncelli, avversaria una formazione di Eccellenza.

Riccardo Pierandrei (Jesina)

Test importante che ha dato segnali davvero confortanti.

La Jesina sembra sulla buona strada.

Nel primo tempo Jesina vicina al gol prima con Trudo, parato da Giovagnoli; poi con Pierandrei, gol annullato; infine con D’Alessio, ancora Giovagnoli in angolo.

Nella ripresa i tre gol. Al 3′ Sassaroli gonfia la rete su assist di Pierandrei. Al 7′ raddoppio di Trudo che al limite piazza la sfera sul secondo palo. Al 30′ Pierandrei trova la porta di testa su cross dalla destra di Sassaroli.

Da segnalare che mister Gianangeli ha schierato inizialmente i 4 under trovando forse quello che al momento è l’assetto migliore con Anconetani esterno alto.

Mercoledì prossimo 23 agosto ultimo appuntamento amichevole a Moie, inizio ore 18, contro la locale formazione allenata dall’ex leoncello Matteo Rossi, prima del debutto in Coppa Italia che avverrà domenica prossima a Jesi contro la vincente tra Sangiustese e Castelfidardo in programma domani a Villa San Filippo.

 

 

MARINA – Giovagnoli, Cerusico, Maiorano, Boinega, Marini, Gregorini, Ribichini, Savelli, Noviello, Ripanti, Brunori. All. Pesaresi

JESINA – Tavoni, Silvestri, D’Alessio, Carotti, Giorni, Gremizzi, Cameruccio (Sassaroli), Massei (Giovannini), Pierandrei, Trudo, Anconetani. All. Gianangeli

ARBITRO – Avellini

AURORA BASKET / E’ ARRIVATO HASBROUCK, JESI CANDIDATA AD OSPITARE LA COPPA ITALIA 2018

JESI, 19 agosto 2017 – Dopo alcuni giorni di test, e solo sedute atletiche, da lunedì 21 agosto la Termoforgia intensificherà il lavoro con due appuntamenti di allenamento giornalieri:

Francesco Ihedioha

la mattina sulla pista del polisportivo Cardinaletti dove sarà curata maggiormente la parte atletica e di resistenza fisica; il pomeriggio, orario 17-19, al Palatriccoli con allenamenti mirati che riguarderanno tecnica e tattica.

Coach Damiano Cagnazzo ed il suo staff, il vice Giorgio Contigiani e l’assistente Maurizio Rossetti tutti riconfermati, hanno deciso così.

Anche perché il coach ha voluto attendere che il roster fosse al completo, prima di prendere la palla a picchi ed inquadrare i canestri delle tavole di legno dell’impianto di via Tabano, con l’arrivo di Kenneth Hasbrouck giunto in città questa mattina assieme alla compagna ed al suo fido cane.

La Termoforgia si allenerà al Palatriccoli per l’intera prossima settimana. Quella successiva gli allenamenti si svolgeranno alla palestra di Castelbellino considerato che la struttura jesina non sarà disponibile perché assegnata ad altra manifestazione sportiva come già si era verificato negli anni passati.

La prima amichevole la prossima settimana, mercoledì 30 agosto a Montegranaro, poi sabato 2 settembre a Borgo Pace contro Pesaro.

Ken Brown

Intanto è rimbalzata una notizia che farà felici tutti i gli appassionati di basket.

Sembra molto probabile che nel marzo 2018 la fase finale, final four, della Coppa Italia di serie A2, possa essere assegnata a Jesi.

Sarebbe un riconoscimento prestigioso ed  importantissimo per la società leoncella ma anche un impegno da vincere in tutti i sensi.

Soprattutto in fatto di organizzazione, e su questo non abbiamo dubbi conoscendo le capacità in materia dell’amministratore unico del club Altero Lardinelli riguardo questo aspetto, ma anche e soprattutto nel fatto che proprio la Termoforgia possa essere una delle quattro partecipanti alla chermesse.

Tutti sono dell’idea che la squadra è competitiva e di conseguenza in grado di poter puntare ad uno dei primi quattro posti in classifica generale al termine del girone d’andata: posizione utile per poter accedere a giocarsi il prestigioso trofeo.

 

evasio.santoni@qdmnotizie.it

CALCIO FEMMINILE / PARTE LA STAGIONE: SI PUO’ PUNTARE A RITORNARE IN SERIE A

JESI, 18 agosto 2017 – Si riparte. La Jesina calcio femminile ritorna in campo per l’inizio della preparazione. Si riparte dopo la retrocessione dalla serie A con il chiro intento di provare a ritornarci.  Gli allenamenti si svolgeranno al San Sebastiano, da quest’anno quartier generale del club.

Emanuele Iencinella

Il primo impegno la Coppa Italia di domenica 27 agosto contro la Grifo Perugia in Umbria e ritorno il 10 settembre a Jesi: Perugia, avversaria storica delle leoncelle.

Il campionato avrà inizio il 1 ottobre e le gare interne saranno disputate al Cardinaletti.

Il girone è composto da Saponeria, Castelnuovo, Riccione, Castelvecchio, San Marino Accademy, Lucchese, Bologna, Mozzecane, San Bonifacio, Vicenza, Vittorio Veneto, Pordenone, Trento, Damen, Brixen.

A guidare la prima squadra mister Emanuele Iencinella il quale sul sito ufficiale della società scrive:

Stefania Vaccarini

“Sono davvero pieno di entusiasmo e non vedo l’ora di iniziare a lavorare con le mie principesse. Come ho fatto già 5 anni fa, ancora una volta punto sulla gioventù. I nostri acquisti, a parte Karlik e Deegan (anch’esse per altro appena 23enni), sono tutte ragazze del 2000 su cui punto molto e ho grande fiducia. Per non parlare di quanto mi riempia di orgoglio il fatto che il gruppo storico, le leoncelle che ho cresciuto, siano rimaste perché credo di poter insegnare molto più di quanto fossi capace anni fa. E’ vero – continua Iencinella  – che sono andate via giocatrici importanti e di talento come Polli (Tavagnacco), Catena (San Marino), Monterubbiano (Mozzanica): tre attaccanti che praticamente erano quelle che facevano goal, ma questo non mi preoccupa. Anzi, sono convinto che faremo un campionato al vertice perché siamo una squadra fatta di giocatrici di altrettanta qualità su cui imposteremo il nuovo gioco. Per me è una sfida e sono pronto a stupire. L’unica mia preoccupazione è forse legata ai numeri che abbiamo: spero che le ragazze riusciranno a sostenere l’impegno calcio facendolo combaciare con il lavoro o con gli studi.”

Non ci saranno più neanche Paola Cuciniello ed Erika Campesi che dopo essere state un anno in prestito alla Jesina hanno deciso di intraprendere un’altra strada. Anche il portiere Emma Guidi ha deciso di cambiare casacca.

Di seguito la rosa della squadra

Portieri: 1. Cantori, 12. Ciccioli, 24. S.Battistoni.

Difensori: 2. Picchiò, 3. Crocioni, 7. Fabbretti, 19. Karlik, 22. Mosca, 25. Vaccarini, 27. Barchiesi, 30. Gallina.

Centrocampisti: 4. E.Battistoni, 8. Scarponi, 10. Bellucci, 11. Fiorella, 14. DeSanctis, 21. Deegan, 23. Zambonelli.

Attaccanti: 5. Becci, 6. Porcarelli, 15. Piergallini, 16. Fontana, 31. Oleucci.

 

JESI / L’IMPIANTO SPORTIVO DELLO SKATE NON E’ FUNZIONANTE, URGE UN INTERVENTO RISOLUTIVO

JESI, 18 agosto 2017 – Lo skateboarding, o semplicemente skate, è un ‘extreme sport’ nato in America anni ’60.

Una sorta di alternativa al surf nei periodi dove il mare non permetteva ai surfisti di praticare il proprio sport. Per praticarlo serve una tavola di legno con ruote e attacchi snodati che permettono di sterzare e che sono regolabili in base alla specialità ed al peso di chi lo pratica.

Anche a Jesi, chi vuole, ma ne sono già tanti, può praticarlo.

Esiste infatti una struttura appositamente allestita in via del Burrone a ridosso della pista di pattinaggio o dell’impianto del Cardinaletti.

Negli ultimi periodi l’impianto era andato quasi in disuso, logorato dal tempo e dall’utilizzo. “Circa un anno fa – è quanto ci hanno scritto alcuni dei ragazzi che lo praticano – era stato denunciato il suo stato, corredato da un progetto, all’assessore allo sport del Comune di Jesi Ugo Coltorti ma la risposta che ci è stata data è stata quasi insignificante, come disinteressata. Tre settimana fa invece – continua il racconto – operai del Comune, o incaricati dallo stesso, hanno eseguito i lavori per risistemarla. Purtroppo i risultati sono stati pessimi. Dopo due giorni le viti si sono staccate e il legno (inadatto per la pratica di skateboard visto che risulta molto scivoloso) si é rovinato. Il pavimento é stato lasciato com’era, tutto rotto e molto pericoloso. Altra grave mancanza – sempre secondo chi lo pratica – sono le barriere nel punto più alto del ‘quarter’ della rampa, molto pericoloso visto che prima erano presenti. Insomma ci permettiamo di dire che il lavoro è stato fatto veramente male”.

Una denuncia tranquilla che va presa in considerazione, verificata e, dove serve, come raccontato dai ragazzi, migliorata.

Sicuramente l’assessore Coltorti interverrà ed in breve chiederà di sistemare il tutto.

Va ricordato che dalle prossime Olimpiadi di Tokio nel 2020 lo skate diventerà disciplina olimpica.

evasio.santoni@qdmnotizie.it

MOIE / UDINESE CALCIO E MOIE VALLESINA, RINNOVATA LA COLLABORAZIONE TECNICA

MOIE, 18 agosto 2017 – Il Moie Vallesina ha rinnovato l’affiliazione alla società Udinese Calcio che anche nella stagione 2017-2018 collaborerà col settore giovanile rossoblù.

“Per noi è una grande soddisfazione poter collaborare con un club di Serie A che garantisce di dare ancora più valore al lavoro che si sta svolgendo col vivaio da ormai due anni – afferma il direttore sportivo del Moie Vallesina Graziano Tittarelli – Un lavoro che sta portando grande risultati e quest’anno addirittura da Jesi stanno arrivando iscrizioni, raccogliendo così tutta la Vallesina. La collaborazione – spiega il direttore sportivo entrando nel dettaglio – è basata soprattutto sull’aggiornamento dei nostri tecnici così da essere sempre aggiornati è sempre più preparati”.

Ogni mese infatti un allenatore dell’Udinese sarà ospite del Moie Vallesina svolgendo corsi con i tecnici rossoblù riguardanti diversi aspetti tecnici e tattici, rivolti con un occhio particolare all’attività del settore giovanile. Ci sarà, inoltre, la possibilità di svolgere amichevoli con i pari età dell’Udinese nonché di essere ospite della società bianconera in occasione di gare del campionato della massima serie. “Tutto è pensato per crescere e migliorarci sempre di più così da offrire le migliori occasioni di crescita ai nostri ragazzi” conclude il ds Graziano Tittarelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

CUPRA MONTANA / RUZZOLA IN CONTRADA PALAZZI, TORNA LA CLASSICA DEL MEMORIAL

CUPRA MONTANA, 18 agosto 2017 – Riecco la ruzzola, cioè il Memorial “Galeazzi-Fiorentini-Fiatti” una classica che si svolgerà domenica 20 agosto come ogni anno lungo il tracciato della Contrada Palazzi. Molte le adesioni ricevute dalla Ruzzola Massaccio anche per questa tornata opportunamente organizzata lungo l’arteria periferica con l’impegno di sempre per la soddisfazione di quanti amano questo antico sport.

Il gioco della ruzzola è uno sport popolare molto antico che è arrivato sino ai nostri giorni attraverso il lungo solo della tradizione; è uno sport impegnativo praticato in gare individuali e a squadre ed ha la caratteristica di essere itinerante per ovvie ragioni e secondo il procedere del gioco stesso lungo arterie come quella della Contrada Palazzi dove il traffico è poco marcato.

È senza dubbio uno sport che nel tempo ha subito limitazioni forti per la sua pericolosa velocità che la ruzzola prende durante i lanci, ma anche perché su tale sport o intrattenimento sportivo erano organizzate vere e proprie scommesse clandestine: il gioco della ruzzola oggi è tutelato dalla Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali e da Enti sportivi internazionali.

(o. g.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

JESINA SERIE D / DUE AMICHEVOLI IN ATTESA DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI, SE CI SARA’, E DEL DEBUTTO IN COPPA ITALIA

JESI, 17 agosto 2017 – La Jesina continua sul campo a lavorare in vista dell’inizio dell’attività ufficiale con il primo turno di Coppa Italia. I leoncelli scenderanno in campo solo il 27 agosto al Carotti dove ospiteranno la vincente tra Sangiustese e Castelfidardo che giocheranno domenica prossima.

Hugo De Marchi

In attesa di questo debutto, la domenica successiva poi ci sarà la trasferta ad Avezzano per la prima di campionato, l’undici di Gianangeli disputerà due amichevoli.

Sabato 19 agosto alla Gabella di Montemarciano contro il Marina, inizio ore 18,  e mercoledì 23 agosto a Moie contro il Vallesina Moie, inizio ore 18. Nel frattempo la squadra si allena tutti i giorni al Carotti dalle ore 16,30.

Sul fronte giocatori nessun problema tranne la questione dell’italo brasiliano Hugo De Marchi. Il giocatore è stato momentaneamente sospeso in attesa dei risultati delle visite mediche dettagliate a cui è stato sottoposto che arriveranno solo nella giornata di lunedì prossimo 21 agosto.

Sul fronte societario l’attesa è tutta per l’assemblea dei soci del 25 agosto dove dovranno essere chiarite le varie posizioni e definiti i ruoli.

Il rischio che tutto venga rimandato è alto. Perché, considerato il periodo, l’assemblea potrebbe addirittura neanche cominciare e essere dichiarata nulla per l’assenza di tanti soci ancora in vacanza.

AURORA BASKET / LA TERMOFORGIA AL VIA CON UN OBIETTIVO PRECISO: PUNTARE AI PLAY OFF

JESI, 16 agosto 2017 – Tutti sono convinti che la Termoforgia abbia allestito una squadra competitiva e che ottenere nel prossimo campi0nato una posizione tra le prime otto della classifica sia davvero possibile.

Rosati, Grilli, Cagnazzo, Rinaldi

Siamo al 21 anno consecutivo di attività tra i professionisti.

La squadra si è radunata e si è presentata ai tifosi dopo che in mattinata aveva già effettuato dei test fisico atletici e nel pomeriggio aveva svolto una sgambatura per iniziare a prendere confidenza con il lavoro che nei prossimi giorni sarà fatto per raggiungere in seguito la miglior condizione e presentarsi ai nastri di partenza come una protagonista.

Presenti tanti curiosi, tifosi ed addetti ai lavori.

Coach Damiano Cagnazzo ha sottolineato: “le sensazioni sono positive ed abbiamo una gran voglia di cominciare. C’è sicuramente un bel clima e voglia di mettersi a disposizione e di lavorare al massimo e queste sono le basi. Il lavoro da fare sarà tantissimo perché siamo una squadra completamente nuova, ci dovremo conoscere ed imparare presto ognuno pregi e difetti dell’altro. Personalmente sono contento di incominciare questa nuova avventura che possa regalare tantissime soddisfazioni a livello personale ad ognuno di noi, a tutta la società, ai tifosi, all’ambiente che ci segue con tanto entusiasmo. Parlando di obiettivi sono d’accordo con chi dice che gli obiettivi devono essere quantificabili. Il nostro vero obiettivo sarà quello di lavorare ogni giorno per diventare sempre più bravi. Se così sarà ci potremo togliere delle soddisfazioni e se cresceremo individualmente e come gruppo il sogno, la meta di arrivare tra le prime otto sarà realizzabile. Cosa proveremo a proporre? Un ritmo elevato e provare ad avere più possessi degli avversari. Per far questo bisognerà provare ad avere il controllo dei rimbalzi, difendere il più possibile e bisognerà farlo sempre in cinque utilizzando al meglio le caratteristiche dei giocatori”.

In conferenza stampa anche il nuovo capitano Tommaso Rinaldi: “Ringrazio per questa nomina. Adesso con gli allenamenti dovremmo trovare al più presto la nostra chimica in quanto essendo tutti giocatori nuovi la cosa fondamentale sarà aiutarci l’un l’altro e capire quello che uno può dare alla squadra. Secondo me la squadra è stata assemblata nella maniera giusta e penso proprio che ci possiamo divertire. Il girone è tosto con alcune squadre che possono puntare alla promozione. Noi possiamo dire la nostra sperando di arrivare tra le prime otto”.

Per la società Livio Grilli: “Siamo tutti d’accordo che la squadra è stata costruita molto bene. Se la base è buona e la voglia di far bene esiste alla fine arriveranno anche i risultati. Speriamo che i tifosi ci seguano perché è bello veder giocar bene ma è anche bello vedere il palazzetto pieno”.

 

evasio.santoni@qdmnotizie.it

 

Di seguito il roster ed i numeri di maglia

0 Babacar Kouyate,

2 Ken Brown,

5 Simone Mentonelli,

10 Andrea Quarisa,

13 Pierpaolo Marini,

14 Matteo Piccoli,

15 Tommaso Rinaldi,

20 Antonio Valentini,

21 Linards Melderis,

22 Federico Massone,

34 Mwananzita Noah,

35 Pietro Montanari,

41 Kenny Kasbrouck,

51 Francesco Ihedioha