Tag Archivi: vigili del fuoco

CASTELBELLINO / BRUCIA CAMPO DI STERPI IN CONTRADA MOLINO, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

CASTELBELLINO, 23 giugno 2017 – Intorno alle ore 22 di ieri notte è scattato l’allarme per i Vigili del fuoco di Jesi, attivati da una chiamata che li ha portati fino a Castelbellino per un incendio di sterpaglie.

Il rogo (in contrada molino) era di modeste dimensioni, lungo una strada e nei pressi di una piccola scarpata. L’azione della squadra è durata circa un’ora ed ha interessato una zona di piccole dimensioni anche grazie al pronto intervento.

Dopo aver domato le fiamme c’è stata anche la bonifica del terreno. Ignote le cause che hanno scatenato il rogo.

(s.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

JESI / LIEVE CEDIMENTO DEL TERRENO, SI ROMPE TUBO DEL METANO IN VIA BINDA

JESI, 22 giugno 2017 – Rottura di un tubo e fuga di metano ieri sera (21 giugno) in via Binda. Una rottura riconducibile allo spostamento, seppur minimo, che nel corso degli anni il terreno ha compiuto

L’immediato intervento dei Vigili del fuoco di Jesi ha permesso di trovare la perdita ed evitare problemi più importanti chiudendo l’afflusso di metano nella tubazione.

 

CASTELBELLINO / INCIDENTE ALLO SVINCOLO, COLLISIONE TRA AUTO

CASTELBELLINO, 20 giugno 2017 – Incidente pochi minuti fa (20.30 circa) lungo la statale 76 nei pressi dell’uscita di Castelbellino (direzione Ancona). Per cause ancora da chiarire, due autovetture sono entrate in collisione. I due conducenti sono stati portati al pronto soccorso di Jesi, tutti e due risultavano coscienti. Sul posto i Vigili del fuoco di Jesi e sanitari del 118.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

SERRA SAN QUIRICO / GOLA DELLA ROSSA, VIDEO ED IMMAGINI DELL’INCENDIO AL PARCO REGIONALE

SERRA SAN QUIRICO, 17 giugno 2017 – Ecco le foto ed il video dei Vigili del Fuoco mentre stanno spegnendo un incendio di vaste proporzioni che si è sviluppato all’interno del territorio del comune di Serra San Quirico.

La zona è parte del parco regionale naturale della Gola della Rossa e Frasassi.

Sul posto sono entrate in azione squadre di vigili provenienti da Jesi, Fabriano ed Arcevia supportate da 2 mezzi del distaccamento di Vigili del Fuoco volontari di Apiro per un totale di 20 uomini e 5 automezzi antincendio. Sul posto anche un elicottore del reparto volo di Pescara. Mobilitata anche la protezione civile di Fabriano.

Dopo alcune ora di intervento, l’incendio è stato domato anche grazie al supporto aereo dell’elicottero, che ha effettuato 10 lanci. Operazioni rese complicate dalla zona impervia.

Circa 4 gli ettari bruciati nel rogo.

SERRA SAN QUIRICO / A FUOCO IL BOSCO, SQUADRE DI POMPIERI A LAVORO

SERRA SAN QUIRICO, 17 giugno 2017 – E’ scoppiato – nelle prime ore del pomeriggio – un incendio di proporzioni considerevoli  in  zona  cava della Gola della Rossa, sul territorio di Serra San Quirico.

La zona è parte del parco regionale naturale della Gola della Rossa e Frasassi.

Sul posto sono in azioni squadre di vigili provenienti da Jesi, Fabriano ed Arcevia supportate da 2 mezzi del distaccamento di Vigili del Fuoco volontari di Apiro per un totale di 20 uomini e 5 automezzi antincendio. Sul posto anche un elicottore del reparto volo di Pescara. Mobilitata anche la protezione civile di Fabriano.

(s.s.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

CASTELPLANIO / TROMBA D’ARIA, QUERCE ABBATTUTE A PIAGGE OSTRUISCONO LA STRADA

CASTELPLANIO, 17 giugno 2017 – Notte di vento e maltempo in Vallesina. A Castelplanio, nei pressi di via San Filippo e in località Piagge una tromba d’aria ha colpito la zona abbattendo alcune querce, finite sulla sede stradale. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Jesi, che hanno liberato la strada (privata) dalla mezzanotte fino a circa le 2.30.

(s.s.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

CHIARAVALLE / BISCE IN PIENO CENTRO, LA GENTE IMPAURITA SCAPPA

CHIARAVALLE, 13 giugno 2017 –  La protesta di diversi cittadini corre sul web ma non solo. “Ben venga la riqualificazione di alcune strade di Chiaravalle – apre il fuoco della polemica Marco Bordini – ma non vorrei si dimenticasse in fretta le gravi problematiche che hanno vissuto gli abitanti di alcune zone come via Puccini e via S.Andrea che hanno avuto le loro case e i loro garage completamente invasi dall’acqua in occasione delle esondazioni del torrente Triponzio”.

Gli fa eco Roberta, una residente di via Toti. “Stanno programmando il rifacimento dell’asfalto? Bene, ma occorre anche pensare al sistema fognario che non è certamente dei migliori ed anche alla qualità della vita del quartiere troppo spesso in preda al caos più totale visto che qui c’è un circolo dove spesso la musica di notte sfora i decibel consentiti”.

Anche altri in via Toti lamentano la scarsa attenzione alla zona dietro la via e dietro il centro Arcobaleno. “E’ un’area verde degradata dove doveva essere costruita una strada ma è in pieno stato di abbandono”. Anche in piazza Pertini c’è chi non digerisce qualche situazione urbanistica. “Ci sono palazzi e case di proprietà comunale – dicono alcuni residenti – che da più di un anno attendono una ristrutturazione e sono pericolosamente perimetrati da impalcature di acciaio e da plastica. Certi lavori devono essere terminati perché la pericolosità della situazione è sotto gli occhi di tutti”.

Questa mattina poi un episodio paradossale che ha suscitato timori in alcuni cittadini presenti nella zona ha alimentato le critiche. In uno dei vasi che contengono fiori di fronte alla farmacia Manzoni, sul centralissimo corso Matteotti, hanno fatto capolino alcune bisce, rettili che non causano particolari problemi all’uomo ma che certamente fa un certo effetto trovare in pieno centro storico a “passeggio” tra la gente.

Subito sono stati chiamati i vigili urbani e poi i vigili del fuoco che hanno provveduto a risolvere la situazione.

Gli esperti dicono che si tratta di un fenomeno non frequentissimo ma la presenza dei rettili anche in pieno centro dovrebbe essere stata causata dal caldo asfissiante e dal sole cocente.

Fuggi fuggi generale di cittadini presenti nell’area che non avevano capito che si trattava di innocue bisce e non di pericolose vipere o altri tipi di rettili.

(gianluca.fenucci@qdmnotizie.it)

JESI / L’ALBERO PROVOCA IL BLACKOUT ELETTRICO, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

JESI, 8 giugno 2017 – Intervento notturno dei Vigili del fuoco per rimuovere un albero che era caduto sulla sede stradale. Il fatto è accaduto in via Colle Honorati, lungo la strada che porta alla clinica privata Villa Serena.

Oltre ad ostruire la sede stradale, l’albero ha tranciato anche i cavi della linea elettrica di media tensione che alimenta la zona, compresa la clinica. L’albero è stato poi rimosso e l’energia ripristinata.

(saverio.spadavecchia@qdmnotizie.it)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

FABRIANO / NON HANNO LE CHIAVI E LASCIANO IL PENTOLINO SUI FORNELLI, INTERVENGONO I VIGILI DEL FUOCO

FABRIANO, 7 giugno 2017 – Dimenticano sui fornelli un pentolino e lasciano le chiavi dentro l’appartamento.
Attimi di apprensione questa mattina in viale campo sportivo quando, dopo una telefonata fatta al centralino dei vigili del fuoco, un automezzo è arrivato sul posto per scongiurare un possibile rischio di incendio.
Arrivata sul posto la squadra ha immediatamente aperto la porta dell’appartamento, dirigensosi poi verso la cucina per valutare l’entità del pericolo.
Fortunatamente niente fiamme o fumo, solo un pentolino leggermente annerito.

 
(s.s.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

SANTA MARIA NUOVA / SEGNALI DI FUMO, I RESIDENTI LANCIANO L’ALLARME: A FUOCO UN CAMPO DI STERPI

SANTA MARIA NUOVA, 5 giugno 2017 – Piccolo incendio si è sviluppato nei pressi di  Santa Maria Nuova intorno le ore 20.30.
I vigili del fuoco di Jesi sono stati immediatamente attivati dalle telefonate di alcuni residenti preoccupati dal fumo che si stava alzando da un campo di sterpi nelle vicinanze di alcune abitazioni.

Fortunamamente solo fumo e fiamme ridotte al minimo. L’intervento è durato circa 30 minuti.

(s.s.)