Connect with us

Breaking news

Elezioni / Le “Associazioni Familiari” scrivono a tutti i candidati

Secondo il Forum il voto può essere un momento di riflessione profonda sul ruolo delle famiglie

MAIOLATI SPONTINI, 11 settembre 2020 – In vista delle elezioni regionali del 20 e 21 settembre, il Forum delle Associazioni Familiari delle Marche, una realtà che unisce 26 associazioni che si occupano con sfumature diverse di tematiche familiari, di livello regionale ma anche nazionale, lancia una serie di proposte ai candidati presidenti e consiglieri di tutti gli schieramenti.

Si tratta di proposte precise, alla portata dell’Amministrazione regionale, a partire ad esempio dalla costituzione di un’Agenzia Regionale per la Famiglia e la Natalità, alle dirette dipendenze del Presidente della Regione, con fondi propri e con compiti di coordinamento degli assessorati sul tema famiglia e natalità, al “bonus famiglia a sostegno della natalità“, ovvero un contributo economico per il periodo della gestazione e della prima cura, includendo le famiglie che adottano un figlio o che si aprono all’affido familiare, passando per la previsione di un contributo economico dalla nascita per tutti i nati e residenti nella regione Marche, fino al compimento del terzo anno di vita del bambino, in proporzione al Fattore Famiglia, per arrivare ad agevolazioni sull’Irap alle aziende che prevedono premi per la nascita di un figlio e/o alle madri lavoratrici, aggiuntive rispetto a quelle previste dalla legge per i periodi pre e post parto fino al primo anno di vita del bambino.

«Nel documento, presentato a tutti i candidati – sottolinea il presidente del Forum Marche, Paolo Perticaroli – ci sono, inoltre, tante altre interessanti  proposte, che sono scaturite dalla nostra esperienza ma sono anche uno dei frutti migliori della ricerca sulla denatalità nella regione, che abbiamo promosso nei mesi passati, curata dall’Università di Urbino e finanziata dal Consiglio regionale delle Marche. Le nostre indicazioni non si basano sulla logica di un banale e inutile chiedere al politico di turno, in vista del voto, ma sulla consapevolezza che le elezioni possono essere un momento propizio di riflessione profonda sul ruolo fondamentale che le famiglie svolgono nella società, attraverso alcune principali funzioni, come quelle procreative, educative, assistenziali, solidali, di coesione sociale e di trasmissione culturale».

Ecco nel dettaglio le proposte:

• Costituzione dell’Agenzia Regionale per la Famiglia e la Natalità, alle dirette dipendenze del Presidente della Regione, con fondi propri e con compiti di coordinamento degli assessorati sul tema Famiglia e Natalità;

• Promozione e sostegno della genitorialità verso i propri figli naturali e accolti, sia in adozione che in affido;

• Istituzione del “bonus famiglia a sostegno della natalità”, con un contributo economico a valere dal periodo della gestazione e di prima cura, includendo le famiglie che adottano un figlio o che si aprono all’affido familiare;

• Previsione del contributo economico dalla nascita per tutti i nati e residenti nella regione Marche fino al compimento del terzo anno di vita del bambino, in proporzione al Fattore Famiglia;

• Agevolazioni sull’Irap alle aziende che prevedono premi per la nascita di un figlio e/o alle madri lavoratrici, aggiuntive rispetto a quelle previste dalla legge per i periodi pre e post parto fino al 1° anno del bambino;

• Interventi per le famiglie con 3 e più figli, quali esenzioni e riduzioni delle rette dei nidi, agevolazione su trasporti, su ticket sanitari, su spese odontoiatriche e oculistiche, su agevolazione per l’acquisto dei libri di testo, ecc.;

• Rimodulazione dell’addizionale regionale, con l’individuazione di una soglia di esenzione crescente, in base ai carichi familiari;

• Attivazione di una carta famiglia regionale o diffusione della carta famiglia nazionale;

• Facilitazioni alle famiglie nell’uso integrato dei mezzi pubblici, con il superamento della frammentazione delle tariffe, e l’integrazione del sistema abbonamenti.

Il Forum delle Associazioni Familiari delle Marche in tutta la sua articolazione di associazioni che quotidianamente operano sul nostro territorio chiede a tutti un impegno sui punti indicati come preoccupazione e come azioni concrete per il bene delle famiglie e di tutta la nostra realtà regionale.

(m.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.