Connect with us

Lettere & Opinioni

ANCONA / Green Pass, Italexit si unisce alla protesta al porto

«Abbiamo scelto di stare in mezzo alla gente e di stringerci intorno a un popolo che si sente oppresso e vessato da un provvedimento che cancella diritti fondamentali»

ANCONA, 19 ottobre 2021 Italexit Marche continua a sostenere ogni iniziativa di contrasto e di protesta al vergognoso obbligo di green pass. 

Ieri notte un nutrito gruppo di militanti del partito ha partecipato al presidio permanente al porto di Ancona, assieme al coordinatore regionale Massimo Gianangeli ed ai coordinatori provinciali di Ancona e Macerata, Valerio Medici e Andrea Spalletti. 

In una giornata tristissima in cui il Governo, con i fatti di Trieste, ha mostrato al mondo intero il suo vero volto autoritario ormai non più camuffabile con giustificazioni pseudo sanitarie, Italexit ha scelto ancora una volta di stare in mezzo alla gente e di stringersi intorno a un popolo che si sente oppresso e vessato da un provvedimento che cancella diritti fondamentali senza alcuna reale e fondata logica sanitaria.

Italexit continua gli incontri in tutta la regione per raccogliere adesioni all’iniziativa stragiudiziale per la disapplicazione dei decreti sul certificato verde. Nei prossimi giorni verrà depositata la prima tranche di diffide agli organi competenti nella nostra Regione.

Italexit per l’Italia – con Gianluigi Paragone

il coordinatore regionale, Massimo Gianangeli

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche