Connect with us

Breaking news

ANCONA / Il ministro Paola De Micheli in visita al porto dopo l’incendio

Sul posto anche il governatore Luca Ceriscioli, il rogo che ha interessato un’area di 40mila mq della ex Tubimar

ANCONA, 16 settembre 2020 – «Organizzazione di emergenza impeccabile. Tutti hanno espresso il meglio delle proprie competenze. Continueremo a seguire l’evoluzione della situazione a garanzia della salute dei cittadini».

È quanto ha affermato il presidente Luca Ceriscioli che ha accompagnato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, sul luogo dell’incendio che ha devastato un tratto dell’area portuale ex Tubimar di Ancona.

«La visita del ministro è il segno di un’attenzione importante, da parte dello Stato, in un momento particolare per la città di Ancona e per le Marche, che coincide con la programmazione delle risorse che sta avvenendo a livello centrale. Quindi una presenza in un momento di necessità, ma con lo sguardo rivolto al futuro».

Ceriscioli ha poi rimarcato che, «fin dalle prime ore dell’incendio, tutte le strutture di soccorso si sono attivate secondo le proprie competenze, assicurando il pieno controllo della gestione dell’emergenza».

«In queste ore difficili che il porto di Ancona sta affrontando come sempre in maniera coesa – ha rimarcato il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Rodolfo Giampieri – è prioritario oggi occuparsi della tutela della salute e della sicurezza pubblica. Dai prossimi giorni, insieme alle altre istituzioni e agli operatori, penseremo alla ricostruzione del sito produttivo e all’individuazione di nuovi spazi sostitutivi delle superfici al momento non utilizzabili. Da sottolineare l’attenzione che la ministra ha messo, durante la sua visita, sull’importanza del ritorno all’efficienza nel minor tempo possibile».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche