Connect with us

Alta Vallesina

ARCEVIA / BRUCIANO RIFIUTI SPECIALI: TRE CASI ACCERTATI ED OTTO DENUNCE

Andreoli immobiliare 01-07-20

Sequestrati 100 metri cubi di rifiuti

 

Andreoli immobiliare 01-07-20

ARCEVIA, 23 novembre 2018 – Nei giorni scorsi, i Carabinieri Forestali delle Stazioni di Arcevia, Senigallia e Sassoferrato sono intervenuti, nei Comuni di Senigallia ed Arcevia, in tre diversi episodi di combustione illecita di rifiuti speciali, con sequestri e denunce.

Nel primo caso, accertato nel piazzale esterno di un mobilificio, lungo la strada Arceviese, in territorio del Comune di Senigallia, un dipendente è stato sorpreso a bruciare rifiuti speciali pericolosi e non, circa 7 metri cubi,  consistenti in scarti di lavorazione del legno, pannelli melamminici, bottiglie in plastica, pezzi di mobilio. Sequestrata l’area interessata dall’abbruciamento illegale ed il cumulo di rifiuti, in parte bruciato illegalmente prima dell’arrivo dei militari. Il dipendente e il titolare del mobilificio sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, per il reato di combustione illecita di rifiuti.

Di proporzioni ben più gravi, quanto scoperto dai militari, dopo qualche giorno, nella frazione Avacelli del Comune di Arcevia, dove nel tentativo di ripulire il piazzale di un capannone inutilizzato, sono stati dati alle fiamme circa 80 metri cubi di rifiuti di varia natura quali teli di plastica, tubi di gomma, sedili di automobili e imbottiture in spugna, rotoli industriali di tessuto, pezzi di ferro e altri rifiuti non identificabili, il tutto frammisto a residui vegetali derivanti da sfalci e potature. Il rogo è stato spento dai VVF di Arcevia.

I militari hanno quindi proceduto ad ispezionare i locali interni del capannone che sono risultati pieni di rifiuti di ogni genere, tra cui auto in stato di abbandono, residui di lavorazione del legno, pneumatici fuori uso, fusti di olio lubrificante esausto, fusti di solventi, bombole di gas da cucina, rotoli industriali di tessuto, materassi e altri rifiuti per i quali è stata richiesta la caratterizzazione da parte dei competenti organi tecnici. Inoltre, all’esterno del capannone è stata riscontrata la presenza di una struttura in legno adibita a abitazione di circa 20 mq risultata al momento priva dei necessari titoli autorizzativi.  Cinque soggetti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di gestione illecita di rifiuti realizzata attraverso smaltimento per combustione e deposito incontrollato di rifiuti da parte di impresa. Tutta l’area, lo stesso capannone e la struttura in legno, sono state poste sotto sequestro preventivo.

Solo poche settimane fa, in località San Giovanni Battista del Comune di Arcevia, i Carabinieri Forestali avevano accertato un terzo episodio in un terreno privato, dove un cumulo di rifiuti abbandonati, di volume pari a circa 10 metri cubi, composti da mobili, porte, tubi in plastica ed altro materiale edile e vegetale erano stati bruciati illegalmente da un cittadino anch’esso denunciato alla Procura di Ancona per gli stessi reati.

Il reato di combustione illecita di rifiuti, inserito nel 2013, a seguito dei noti eventi riconducibili alla “terra dei fuochi”, prevede pene molto pesanti che vanno da 2 a 6 anni di reclusione nel caso di rifiuti pericolosi.   

Condividi
  
    

news

Primo piano7 ore fa

Roma / “Marche una regione da podio”, grande festa al Coni – VIDEO E FOTO

La cerimonia al Salone d’Onore, premiati tra gli altri il ct Roberto Mancini, Gianmarco Tamberi, Tommaso Marini, Stefano Cerioni e...

Cronaca10 ore fa

Jesi / Deceduto Franco Morici, con lui scompare un grande interprete della jesinità

Se ne va un volto buono della città, il Sanpietrino doc, l’attore, il ricordo del sindaco Fiordelmondo Jesi, 27 gennaio...

Cronaca11 ore fa

Jesi / Giorno della Memoria, corona deposta nell’atrio del Comune

L’assessore Luca Brecciaroli ha deposto una corona d’alloro dinanzi alla lapide posta nell’atrio della residenza municipale di Redazione Jesi, 27...

Matelica Basket Seria A2 Matelica Basket Seria A2
Alta Vallesina12 ore fa

Basket Femminile A2 / Matelica a Vigarano per vincere ancora

La squadra di Coach Cutugno punta ad un nuovo blitz in trasferta di Redazione Matelica, 27 gennaio 2023 – Nella...

Cronaca15 ore fa

Jesi / Croce Verde in Consiglio comunale, il progetto “Le tue mani sul cuore”

L’installazione di due defibrillatori a Mazzangrugno e Castelrosino: «Aiutiamo le località discriminate dalla distanza», il ringraziamento dell’assise cittadina per il...

Cronaca15 ore fa

Fabriano / Espulso irregolare e fermati pregiudicati con precedenti per droga

Controlli straordinari del territorio disposti dal Questore di Ancona con l’ausilio del Reparto di Prevenzione Crimine di Perugia Fabriano, 27 gennaio 2023...

Alta Vallesina16 ore fa

Fabriano / Bilancio, investimenti e opere pubbliche

Nel documento varato martedì dal consiglio comunale previsti un gran numero di interventi di Redazione Fabriano, 27 gennaio 2023 –...

Attualità16 ore fa

Pianello Vallesina / Giornata della memoria, studenti alla sala polivalente

Appuntamento oggi alle 18 con l’iniziativa che propone “All’inferno si martella. L’ossessione del suono nei lager” Pianello Vallesina, 27 gennaio...

Cronaca21 ore fa

Jesi / Sottopasso di via Marconi, incuria e incidenti

In Consiglio comunale l’interrogazione dei Repubblicani europei: «Con la chiusura del ponte San Carlo, avremo mesi di respiro per valutare...

Cronaca21 ore fa

Jesi / Alberi Viale della Vittoria, prove di trazione

Iniziata la verifica necessaria per valutarne la sicurezza, riduzione della carreggiata Jesi, 27 gennaio 2023 – Iniziare ieri e proseguiranno...

Meteo Marche