Connect with us
TESTATA -

Eventi & Cultura

ARCEVIA / Inaugurazione murale di Federico Zenobi dedicato a Bruno d’Arcevia

Saranno presenti l’autore, l’artista e l’Amministrazione comunale: l’iniziativa rientra nello “Stravagante Festival” appena concluso

ARCEVIA, 25 settembre 2021 – La Street Art di Federico Zenobi incontra l’opera di Bruno d’Arcevia, nella città natale del grande maestro marchigiano.

Domani, domenica 26 settembre alle ore 11.30 nel centro storico di Arcevia, si inaugura il murale “Discesa sotto il baleno” di Zenobi, artista di Jesi premiato come migliore writer al mondo per l’opera “Poseidone” che ha realizzato nel 2019 a Marotta, e tra gli autori del recentissimo murale a Jesi in omaggio al ct della nazionale azzurra, Roberto Mancini.

Federico Zenobi

L’inaugurazione del nuovo murale è l’ultimo appuntamento di StraVagante. Festival dei paesaggi, il festival itinerante e su due ruote che si è tenuto dal 9 al 19 settembre tra Roma, Spello e Arcevia. L’evento era in programma domenica scorsa ma era stato rimandato causa maltempo. Organizza Atgtp, Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, in collaborazione con il Comune di Arcevia e il progetto Alte Marche Creative – Cuore Accogliente dell’Appennino”.

Presso il luogo dove è stato realizzato, i due artisti Bruno D’Arcevia e Federico Zenobi, alla presenza dell’Amministrazione comunale e degli organizzatori, inaugureranno e firmeranno il murale. Ad arricchire questo momento conclusivo del Festival, un assaggio della polenta di Marino Montalbini. Inoltre, sarà esposta 30 metri di Paesaggio su tela”, istallazione a cura di Officina B5 scuola di illustrazione Lorenzo Terranera, realizzata dalle comunità di Arcevia, Spello e Roma.

Anche questa opera è stata realizzata nel quadro di “StraVagante” nei giorni del Festival dei Paesaggi, come ponte ideale tra tre regioni, da costa a costa.

Federico Zenobi nasce a Jesi il 20 gennaio 1986. Appassionato di disegno fin da piccolo, si avvicina al mondo dei graffiti a 13 anni, dopo averne visti alcuni a Milano, e dipinge il suo primo muro nel 1999. Viene invitato a dipingere in moltissimi eventi, vince diverse competizioni di graffiti, realizza lavori su commissione per enti pubblici e privati in Europa, Usa e Sud America.

Il suo nuovo murale è ispirato all’opera “Discesa sotto il baleno” realizzata da Bruno d’Arcevia nel 2014. Spiega Zenobi: «Nel novembre 2019, alla mostra “Bruno d’Arcevia, la Poetica del Paradosso Temporale” realizzata in Ancona presso la Pinacoteca Civica “Podesti”, ho ammirato moltissime opere del Maestro. Tra i quadri immensi e molto complessi, la “Discesa sotto il baleno” mi ha colpito subito. È un dipinto di dimensioni minori rispetto alle altre, passava quasi inosservato. Ma appena scoperto, me ne sono innamorato subito, per la solitudine del soggetto, e allo stesso tempo la sua forza. Ho deciso che prima o poi lo avrei dipinto sulla facciata di un palazzo, per rendere omaggio a Bruno, grande amico e artista che stimo profondamente. Il proprietario Angelo Rossi, è stato subito entusiasta della proposta. La realizzazione per me è stata un’emozione, poter rappresentare un dipinto così energico e bello su di una parete di quasi 9 metri, è stato un grande onore».

«Ho cercato di rendere giustizia alla bellezza del dipinto, riproducendo fedelmente gli effetti che Bruno ha dipinto, fondendo la sua tecnica classica che usa i colori ad olio, alla mia, utilizzando bombolette spray. Spero di aver creato un’opera che renda omaggio alla grandezza di Bruno, un’opera che rimanga nel tempo, e che trasformi Arcevia in un museo a cielo aperto».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
 
 


Meteo Marche