Connect with us

Ancona

BREAKING NEWS / LA LITE FINISCE IN AGGRESSIONE FISICA, TUNISINO DENUNCIATO

Un 24enne della provincia di Ancona è stato preso a calci e pugni. L’extracomunitario dovrà rispondere di  resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e rifiuto di generalità

ANCONA, 11 luglio 2019Aggredisce fisicamente un ragazzo, un tunisino viene bloccato dagli agenti della Polizia di Stato. E’ successo questa notte, verso le ore 4.

I poliziotti sono dovuti intervenire nei pressi di un noto stabilimento di Palombina. Un 24enne della provincia di Ancona ha riferito di aver discusso con due extracomunitari per futili motivi. Nel corso della lite, è stato aggredito fisicamente con calci e pugni. Così entrambi si sono dati alla fuga.

Dopo una breve ricerca, gli agenti hanno rintracciato i due extracomunitari mentre si allontanavano verso un sottopasso a nord dello stabilimento balneare.

Il 27enne tunisino, con alcuni precedenti di polizia alle spalle, in regola con le norme sul soggiorno, ha provato a dimenarsi per sfuggire al controllo, ma veniva subito fermato dalle Forze dell’Ordine. E’ stato portato in Questura per resistenza, oltraggio ai poliziotti e rifiuto di fornire le generalità.

Il secondo aggressore, un egiziano di 20 anni incensurato, è stato bloccato da un’altra pattuglia nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Palombina.

La vittima, ferita superficialmente in volto, ha rifiutato l’intervento sanitario e ha rinunciato a sporgere querela. Il 27enne tunisino, tuttavia, dovrà rispondere di resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e rifiuto di generalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.