Connect with us

Breaking news

BREAKING NEWS / TRUFFE ON LINE, LA SQUADRA MOBILE SGOMINA FALSI VENDITORI

Proponevano acquisti a costi altamente concorrenziali, una volta ottenuto il pagamento si rendevano irreperibili e ritiravano gli annunci

ANCONA, 21 giugno 2019La Sezione Reati contro il patrimonio della Squadra Mobile della Questura di Ancona scopre numerosi casi di truffe on line.

I poliziotti, infatti, hanno ottenuto rilevanti risultati a riguardo dopo aver intrapreso da diverso tempo numerose attività investigative, coordinate dalle Procura della Repubblica anconetana.

I truffatori, analizzando le pagine di vari siti web dedicati alla compravendita di oggetti di vario genere, proponevano la vendita del bene cercato dalla vittima sul web a un prezzo altamente concorrenziale.

L’acquirente, ignaro della truffa, contatta il “venditore” su un numero di cellulare fornito sul sito. Il truffatore, inoltre, avvisava l’interlocutore di trovarsi già in trattativa con altri potenziali clienti, forzando la vittima a versare un anticipo della cifra pattuita, molto spesso coincidente con l’intero prezzo del bene proposto, fornendo un codice Iban per il pagamento. Le Forze dell’Ordine hanno scoperto che il codice non associato a un conto corrente bancario ma riconducibile a una Poste Pay Evolution.

Il truffatore, non appena riceveva il pagamento dell’acconto, si rendeva irreperibile al numero fornito e rimuoveva l’annuncio di vendita. Il cellulare, tra l’altro, veniva intestato a soggetti fittizi.

Le indagini della Polizia di Stato hanno identificato gli autori di diverse truffe effettuate con queste modalità. Alcuni responsabili sono già stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

La Fenice - cremazione animali


Meteo Marche