Connect with us

Attualità

CASSIO MOROSETTI CITTADINO BENEMERITO: «ORA SPOSTATE LA FONTANA IN PIAZZA»

Quella dell’obelisco da piazza Federico II alla sua originaria sede di piazza della Repubblica, la cerimonia della consegna della pergamena in diretta skype

JESI, 21 marzo 2019Diretta Skype per consegnare la pergamena della cittadinanza benemerita a Cassio Morosetti. Jesino classe 1922, vive a Milano sin da giovanissimo. Morosetti ha donato 800mila euro per la realizzazione di un Centro per l’Alzheimer che sorgerà a Jesi, in via Finlandia. Accanto a lui, nel capoluogo lombardo, l’assessora Marialuisa Quaglieri.

«Ha dimostrato un grande senso di appartenenza» ha evidenziato il sindaco Massimo Bacci.

«Ringrazio per questo sostegno – ha detto Morosetti che ha anche ironizzato ,- sono stato un cattivo cittadino, sarò un buon cittadino benemerito». Morosetti ha donato anche alcuni disegni originali che saranno incorniciati nella struttura da lui finanziata.

E ancora rivolto al Sindaco: «Ora riporti la fontana nella sua piazza naturale». Il fumettista si riferisce all’obelisco con le leonesse di piazza Federico II che vorrebbe vedere in piazza della Repubblica, dove era collocato prima degli anni Cinquanta. Gli ha risposto Bacci, anche lui con ironia, lasciando il compito al successore.

morosetti skypeDai Campi Dux agli amici del paese, dalla prigionia in tempo di guerra al lavoro alla Settimana Enigmistica, Morosetti  oltre a dedicarsi alla carta stampata ha partecipato a diverse trasmissioni televisive. Nel 1940 parte volontario sul fronte libico-egiziano. Nel 1943 viene catturato dagli inglesi: per sottrarsi al duro lavoro del deserto, si spaccia per pittore e ottiene il compito di abbellire i locali della guarnigione inglese. Viene coperto dai compagni che gli danno suggerimenti utili a nascondere il fatto che di pittura è ignaro. Vicende che Morosetti racconta nel libro Un fascista nell’orto dietro casa.

Rimpatria nel 1945, arriva in una Jesi che non riconosce quasi più. In cerca di lavoro se ne va subito a Milano, dove vince un concorso per assistente di meteorologia. Per caso gli viene di disegnare un pupazzetto su un quaderno che suscita ilarità tra i colleghi. Ed è sottoponendo i suoi disegni alla Settimana Enigmistica che inizia la sua carriera.

(e.d.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.