Connect with us

Attualità

CASTELBELLINO / Pensione per il Capo reparto dei Vigili del fuoco Francesco Ricci

Nella “grande famiglia” dal 1982 come volontario, poi gli incarichi a Piacenza, Forlì, Fabriano, Jesi e la partecipazione a tanti interventi rilevanti

CASTELBELLINO, 1 novembre 2020 – Francesco Ricci, 60 anni, residente con la famiglia a Castelbellino Stazione, Capo Reparto dei Vigili del Fuoco, a decorrere da oggi, 1 novembre, sarà collocato a riposo per il raggiungimento del limite d’età.

Grande professionalità acquisita nel tempo e per essersi messo in gioco in ogni circostanza, dedizione, senso del dovere e passione: in poche parole un Vigile del Fuoco. 

Nella Grande Famiglia del Corpo è entrato a farne parte già dal 1980 quando ha svolto servizio di leva come Vigile Volontario Ausiliario del 37° Corso.

Francesco Ricci

Ha partecipato, in qualità di vigile discontinuo, alle operazioni di soccorso a seguito della frana che ha sconvolto Ancona nella notte tra il 12 e 13 dicembre 1982.

Il primo aprile 1986 Francesco Ricci è stato immesso in ruolo come Vigile Permanente e assegnato al Comandi di Piacenza e di Forli e, con il trasferimento presso il Comando di Ancona, prima a Fabriano e poi, assunta la qualifica di Capo Squadra, al distaccamento di Jesi.

Oltre ad aver frequentato corsi di Tecniche Saf (Speleo alpino fluviale) 1B, outdoor training, prevenzione incendi, Direttore operazioni di spegnimento, guida su terreno non preparato, sala operativa, ha acquisito anche l’abilitazione di Istruttore Professionale che gli ha permesso di formare sia i Vigili Volontari che i Vigili Aib (Anti incendio boschivo) delle Marche,

È stato insignito dell’attestato di Benemerenza per il sisma che ha colpito l’Abruzzo nel 2009, ha partecipato alle operazioni di soccorso per il terremoto che devastò l’Italia centrale nel 2016 e anche ad altri interventi rilevanti ultimo dei quali l’incendio al porto di Ancona presso la Tubibar del 16 settembre scorso.

Dal 2016 ha acquisito la qualifica di Capo Reparto.

A lui il ringraziamento e gli auguri di un sereno futuro, a nome di tutto il personale, anche da parte del Comandante Provinciale, Mariano Tusa.

Ora potrà dedicarsi, finalmente, all’altra sua passione, la bicicletta. Grandi pedalate lo aspettano.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.