Connect with us

Alta Vallesina

CERRETO D’ESI / Comunali, lista cittadina per il nuovo progetto politico

Una formazione senza simboli di partito, Marco Zamparini sarà il candidato sindaco

 

Marco Zamparini

CERRETO D’ESI, 26 luglio 2020 –  «A settembre – è il candidato sindaco Marco Zamparini a parlare – si svolgeranno elezioni amministrative e anche i cittadini di Cerreto d’Esi saranno chiamati a eleggere i nuovi membri del consiglio comunale e il nuovo Sindaco. In questi ultimi anni il nostro paese ha vissuto un forte declino da un punto di vista economico, sociale, lavorativo e demografico, dovuto anche a scelte politiche per niente condivisibili. Per proporre un’idea alternativa di sviluppo e di gestione del bene pubblico, abbiamo deciso di costituire un gruppo composto da persone che da anni sono impegnate nella comunità locale, nell’associazionismo, nel “Comitato scuole sicure”, nella militanza politica istituzionale e non, nella scuola, nel sociale e nello sport. Il compito che ci proponiamo è di presentare alle prossime consultazioni elettorali una lista cittadina che si chiamerà “Cerreto D’Esi bene comune”, senza simboli di partito, con l’effettiva esigenza che ci accomuna di impiegare il nostro tempo e la nostra esperienza per la rinascita della comunità».

Come detto, il candidato a primo cittadino è Marco Zamparini, e che i promotori evidenziano: «Con lui abbiamo deciso di intraprendere un nuovo percorso politico e che, già dall’ottobre 2019, ci ha coinvolto ad analizzare le varie problematiche e insieme abbiamo cercato soluzioni che potessero dare a Cerreto l’opportunità di migliorarsi ed essere un paese da vivere. Le nostre azioni saranno guidate da principi per noi fondamentali come la solidarietà, l’uguaglianza, l’onestà, la trasparenza, l’equità sociale e la partecipazione, aperti all’accoglienza e all’integrazione. Una delle priorità sarà quella di porre la massima attenzione verso le esigenze dei cittadini in eguale misura, migliorando l’efficienza dei servizi indispensabili per lo sviluppo della comunità. Dobbiamo pensare ai giovani di Cerreto che hanno perso qualsiasi forma di aggregazione, agli anziani poco tutelati, al commercio e alle attività produttive che fino ad ora hanno avuto poche risorse. Importanza va data alle varie associazioni di volontariato che spesso hanno dato supporto e poco ne hanno ricevuto, allo sport ormai totalmente assente per una gestione poco efficiente. Va riqualificato un centro storico alquanto abbandonato che in altre zone invece sarebbe il nostro fiore all’occhiello. Tutto questo ci ha portato verso le stesse considerazioni con l’obbiettivo preciso di riportare il paese ad una cittadinanza aperta, inclusiva e legata alla partecipazione sociale. Il nostro intento sarà quello di rilanciare il territorio in cui viviamo creando un progetto unico che incoraggi il turismo e quindi il commercio, che rivaluti l’agricoltura, il centro storico e la cultura. Abbiamo considerato un modello di sviluppo opposto a quello fino ad oggi perseguito. Vogliamo un paese più solidale, che rispetti i diritti ma che osservi anche i doveri. Sarà uno scenario possibile, anche se a lungo termine, un seme per il rilancio della nostra cittadina che per troppo tempo è stata abbandonata a se stessa. La lista cittadina “Cerreto D’Esi bene comune” è aperta al confronto e al dialogo con tutta la cittadinanza perché crediamo che il nostro programma e quindi il nuovo progetto, debba nascere soprattutto dall’ascolto, dalle proposte e dalle reali esigenze di tutto il tessuto sociale di Cerreto d’Esi».

(d. g.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.