Connect with us

Alta Vallesina

CERRETO D’ESI / Posizionata la tenda per i tamponi rapidi

Una struttura pensata per gli asintomatici, individuati dal dipartimento di prevenzione ASUR, come contatti stretti

 

CERRETO D’ESI, 16 dicembre 2020 – Allestita nei giorni scorsi nei pressi dell’ambulatorio medico la tenda pneumatica per l’esecuzione dei tamponi rapidi.

A posizionare e fissare la struttura il gruppo di protezione civile supportati dagli operai comunali e dalla polizia locale.

 

Andreoli immobiliare 01-07-20

«All’interno della tenda – spiega la vice sindaco di Cerreto d’Esi Michela Bellomaria –  i medici di famiglia di eseguiranno i tamponi rapidi, programmati previo appuntamento, ai nostri concittadini asintomatici, individuati dal dipartimento di prevenzione ASUR, come contatti stretti. Sarà così applicata la determina regionale e ministeriale che prevede che questa tipologia di tamponi venga eseguita esclusivamente in due situazioni: o nei  comuni sedi dell’ambito territoriale (Fabriano) o all’ interno degli ambulatori dei medici di famiglia, da qui l’impossibilità a montare la tenda altrove».

«Come amministrazione – prosegue la Vice Sindaco –  in stretto accordo coi nostri medici di famiglia, ASUR, protezione civile regionale, ci siamo fortemente impegnati per ottenere la tenda: eseguendo i tamponi all’interno di quest’ultima e non negli ambulatori, si va ad eliminare il grave e potenziale rischio di contagio dei medici stessi e dei pazienti.  Inoltre, i nostri concittadini potranno eseguire il tampone programmato a Cerreto, negli orari extra ambulatoriali, in totale sicurezza, evitando assembramenti e senza spostarsi in altre postazioni sanitarie dei comuni limitrofi più grandi. Un servizio di cui abbiamo fortemente voluto dotare Cerreto d’Esi».

Poi i ringraziamenti da parte del Sindaco David Grillini e dell’amministrazione comunale per la Dottoressa Giovanna Pavoni e per il Dottor Saverio Carlucci, “Per la loro attenzione verso i cittadini e per il loro proposito di erogare questo servizio a Cerreto, senza far spostare i pazienti in un altro Comune”.

«Un ringraziamento anche alla Dottoressa Carletti – ancora la Bellomaria –  al Direttore dell’Area Vasta 2 Giovanni Guidi e al dirigente regionale del servizio di protezione civile David Piccinini per la sensibilità dimostrata verso il nostro territorio e la nostra comunità. Grazie al comandante della polizia locale, l’ufficio tecnico ed operai comunali per l’impegno profuso affinchè tutti i passaggi burocratici e pratici seguissero l’iter necessario.  Un encomio particolare al coordinatore Gianluca Conti e a tutti i volontari del gruppo comunale di protezione civile per la costante disponibilità e per il quotidiano impegno nel rispondere ai bisogni della comunità cerretese, soprattutto in contesti emergenziali come quello che purtroppo stiamo vivendo a causa del Covid-19».

(Redazione)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

parafarmacia gocce di salute


Meteo Marche