Connect with us

Lettere & Opinioni

Chiaravalle / Campo Boario: nuovo, pieno di difetti e in concessione a pochi

Alcuni residenti vogliono sapere come Sindaco e amministratori intendano operare per dare una soluzione a quanto segnalato


Chiaravalle, 5 agosto 2022I residenti che vivono la realtà quotidiana del nuovo Campo Boario intitolato a “Gianni Ravera” intendono far presente alla cittadinanza i problemi quotidiani nei quali si dibattono.

L’intervento dei residenti

Appena eletto la prima volta il sig. Sindaco andava per il paese o con la vespa bianca o con l’Alfa rossa accompagnato qui da un suo fido elettore per verificare i problemi da risolvere. Orbene, al centro del vecchio Campo Boario vi era un agglomerato di lamiere con fili pendenti erede della Festa dell’Unità degli anni ‘90 ove varie persone giocavano a carte e ciò senza servizi igienici. Mai visto nulla, poi in prossimità delle elezioni questa costruzione è stata vista e vi è stato edificato un “eco-edificio” che ha sottratto metri quadrati di verde alla struttura: dato in usufrutto e in gestione alle persone che precedentemente stavano nella baracca di cui sopra.


Si sono creati camminamenti color nocciola di forme geometriche avveniristiche che hanno ridotto il verde a 4 -5 spazi secondari, senza contare l’abbattimento delle piante di pioppo, tutte malate, secondo l’agronomo. Camminamenti pieni di crepe e che si sbriciolano ai lati come biscotti secchi.


Ora, dopo cinque anni, i nuovi alberi hanno ancora da venire anzi, in alcune parti si rifiutano di crescere e una zona in particolare dei giochi risulta, detto alla chiaravallese “sempre sotto el chioppo del sole”.


Mandereste voi i vostri nonni e piccoli in questo misero spazio giochi con 40 gradi visto il rivestimento in gomma? Panchine anche esse di forma avveniristica poste purtroppo tutte al sole dato che l’ombra vi arriva solo dopo le ore 14.30? Cosa cerca un chiaravallese per ripararsi dal caldoil sole? Tutto il Campo Boario è privo di un sistema fognario e quando piove è impossibile transitare sui marciapiedi e in alcuni parcheggi ci vogliono gli stivali essendovi circa 20-30 cm di acqua stagnante.


I bagni ci sono e sono sempre chiusi, infatti i bimbi devono spesso nascondersi dietro gli alberi per fare i loro bisogni. Le chiavi sono in possesso delle persone di cui sopra e se ne servono per loro, poi la notte rimangono accese le luci e i condizionatori nel fabbricato.

Chi paga? Metà spazio è transennato e chiuso a chiave ad uso di poche persone e allora leviamo la dicitura sulla targa e mettiamoci “Campo semi pubblico”.

A fronte di quanto sopra vorremmo sapere come Sindaco e amministratori intendano operare per eliminare i difetti che abbiamo segnalato: c’è un proverbio che dice: “Chi sbaglia paga” . Ma qui a pagare siamo solo noi cittadini.


Attendiamo una risposta, non il silenzio come in un’altra nota vicenda.

Lettera firmata da un residente anche a nome di altri cittadini che abitano nella zona del Campo Boario

©riproduzione riservata

Condividi
  
    
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

news

Bassa Vallesina54 minuti fa

Monte San Vito / Comunità in lutto per la morte di Raffaella Toccaceli

Domani mattina i funerali della 52enne presso la chiesa del Cuore Immacolato di Maria a Borghetto Monte San Vito, 18...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Picchiato e rapinato per strada, la Polizia individua i due giovani presunti autori

Si erano allontanati a bordo di un’auto dopo l’aggressione: le indagini hanno permesso di arrivare alla loro identificazione Jesi, 18...

Breaking news2 ore fa

Covid-19 / Nelle Marche 2 decessi e ricoveri intensivi in salita

Cresce anche il numero dei pazienti in osservazione nei pronto soccorso regionali Ancona, 18 agosto 2022 – Nelle Marche confermata...

Alta Vallesina4 ore fa

Fabriano / Note e passione: ecco la nona edizione di FabriJazz

Concerti e lezioni per un città che si vuole muovere a ritmo di jazz Fabriano, 18 agosto 2022 – La...

Alta Vallesina5 ore fa

Sassoferrato / Picchia selvaggiamente minorenne al bar, denunciata

La polizia ha denunciato una 30enne della zona che ha aggredito la minorenne probabilmente sotto l’influsso di alcolici Sasssoferrato, 18...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Urgenze e partecipazione: le priorità dell’assessore Valeria Melappioni

Delega ai lavori pubblici, spiega quali sono le sue linee guida: «Superare la logica del singolo intervento e progettare» Jesi,...

Breaking news9 ore fa

Senigallia / Tragedia lungo i binari, padre e figlio muoiono investiti dal treno

Da accertare le cause che hanno portato al mortale epilogo intorno alle 21 di ieri, traffico ferroviario a lungo interrotto...

Cronaca9 ore fa

Jesi / Palazzo Battaglia, scale mobili in “scadenza”

Una volta dismessi, e previo accordo con la proprietà del palazzo, saranno installati nuovi impianti di risalita Jesi, 18 agosto...

Alta Vallesina9 ore fa

Chiaravalle / Musicoterapia per i nonnini della residenza protetta “La Ginestra”

Soddisfatta la direttrice Maria Luisa Tumino: «È stato un momento di grande gioia e di riavvicinamento all’esterno e alla comunità...

Attualità9 ore fa

Falconara / Via VIII Marzo, partono i lavori di riqualificazione

Divieto di transito e di sosta anche in via La Corta, cantiere aperto da lunedì 22 agosto, oltre a ripristinare...

Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x