Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / Infastidiva tutti, anche alcune ragazzine: fermato dai Carabinieri

Andreoli immobiliare 01-07-20

Era poco lucido e chiedeva anche da fumare: la scena, con l’intervento dei militari pazienti ma decisi, seguita da decine di persone

CHIARAVALLE, 9 luglio 2020 – Un uomo sui trentacinque anni è stato protagonista mercoledì sera di un episodio che ha suscitato preoccupazione ma anche una certa curiosità da parte di decine di persone che stavano passeggiando lungo Corso Matteotti e nella vicina piazza Garibaldi intorno alle 23.

Andreoli immobiliare 01-07-20

All’imbocco di Largo Don Leone Ricci, è stato fermato da una pattuglia di Carabinieri di stanza a Morro d’Alba che stava perlustrando la zona ed erano stati chiamati da alcuni cittadini. Secondo diversi testimoni l’uomo, che indossava anche occhiali da sole e sembrava in stato confusionale ma non ubriaco, avrebbe qualche minuto prima infastidito alcune ragazze molto giovani, certamente minorenni, chiedendo anche da fumare. Chi ha seguito la scena parla di un trentacinquenne che non era lucido anzi, anche all’arrivo dei Carabinieri sembrava assente a ogni sollecitazione e domanda.

Così i militari hanno cercato con pazienza e perizia, di farlo entrare nell’auto di servizio per accompagnarlo in caserma per le indagini di rito ma lui si sarebbe più volte rifiutato. Intanto sul posto si erano radunate un centinaio persone incuriosite da tanto trambusto.

Secondo le testimonianze l’uomo non dovrebbe essere residente a Chiaravalle. Fatto sta che finalmente, dopo circa 20 minuti di inviti alla calma, i Carabinieri sono riusciti a farlo entrare nell’auto di servizio e ad accompagnarlo in caserma.

Poco prima era stato fatto allontanare, come hanno testimoniato più persone, dai tavoli di una gelateria del centro storico, in Piazza Garibaldi, ma non pago, evidentemente, ha cominciato a infastidire alcune ragazzine che stavano passeggiando nella zona.

Fino al momento in cui qualcuno ha chiamato i Carabinieri che sono giunti sul posto celermente e lo hanno fermato.

Quando i militari sono riusciti nel loro intento e lo hanno condotto in caserma è scattato spontaneo e liberatorio l’applauso dei molti presenti che si erano radunati richiamati dalla confusione generata dell’episodio.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  
    

news

Cronaca6 ore fa

Jesi / Brucia il computer, ci vogliono i Vigili del Fuoco

Intervento della squadra cittadina nella serata di ieri, nessuna persona coinvolta ma danni di Redazione Jesi, 2 febbraio 2023 –...

Bassa Vallesina6 ore fa

Falconara / Incidente all’Api, tanto fumo ma nessun danno a persone e cose

Una quantità di combustibile era trafilata da una valvola, situazione prontamente risolta dal personale interno della raffineria, addestrato per far...

Attualità8 ore fa

Sanità / Medici di famiglia, i dottori Gagliardini ed Ercolino a Cingoli e Filottrano

Lo ha comunicato l’assessore Filippo Saltamartini dopo il confronto avuto con la Direzione dell’Ast Ancona e con il Distretto competente...

Attualità9 ore fa

Provincia / Open day per il rinnovo dei passaporti

Le date delle aperture straordinarie nei Commissariati di Jesi, Fabriano, Senigallia e Osimo, con accesso libero e senza prenotazione in...

Alta Vallesina11 ore fa

Fabriano / Subaffitto Agricom, l’interpellanza di Fabriano Progressista

Torna d’attualità la questione dell’azienda agraria comunale Fabriano, 2 febbraio 2023 – Premesso che con delibera di giunta del 21/03/2022...

Eventi12 ore fa

Montecarotto / A teatro una rassegna da “perdere la testa”

Dal 17 febbraio i quattro appuntamenti tra “amore e follia”, a chiudere il calendario lo spettacolo di “Malati di niente”...

carabinieri stazione sassoferrato carabinieri stazione sassoferrato
Alta Vallesina13 ore fa

Sassoferrato / Compra un Apple Watch online ma viene truffato

Denunciato un 40enne residente nella provincia di Fermo per truffa di Redazione Sassoferrato, 2 febbraio 2023 – I Carabinieri hanno...

Alta Vallesina14 ore fa

Fabriano / Ambito 10, ecco il registro assistenti familiari

Il Registro Assistenti Familiari: uno strumento in più per favorire le famiglie e aiutare lavoratori e lavoratrici del settore di...

Attualità19 ore fa

Tradizioni / Dopo i Giorni della Merla ecco Candelora: «Dell’inverno semo fora?»

Un’altra ricorrenza della tradizione popolare che cade oggi 2 febbraio e sancisce la fine o il prosieguo dell’inverno di Cristiana...

Primo piano19 ore fa

L’intervista / Roberto Mancini: «Marche regione da podio, Jesi sul gradino più alto»

«Spero davvero che tra qualche tempo sia Ancona che Ascoli possano tornare in serie A, sarebbe un bel traguardo per...

Meteo Marche