Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / LA MINORANZA PUNTA IL DITO SULLA SICUREZZA DEI LUOGHI E DEGLI EDIFICI SCOLASTICI

Fabiola Ceccarelli (Rinnovamento) elenca le interpellanze e le mozioni sottoposte all’attenzione dell’Amministrazione comunale

 

CHIARAVALLE, 30 marzo 2019 – «La sicurezza dei luoghi pubblici e degli edifici scolastici non può certo essere meno importante dei nuovi asfalti delle strade o del rifacimento dei marciapiedi, che peraltro sono altre priorità che l’amministrazione comunale deve perseguire». Fabiola Ceccarelli, consigliere comunale di minoranza della lista Rinnovamento, illustra così una serie di interpellanze e mozioni sottoposte all’attenzione del sindaco e dell’amministrazione.

«In un recente passato avevamo proposto una mozione sullo stato di viale Montessori, la della copertura dell’ alveo del Torrente Triponzio. Il sindaco, la giunta e l’intero consiglio comunale hanno recepito le finalità della nostra mozione che vuole garantire la sicurezza e i controlli di un luogo molto frequentato dai chiaravallesi perché ospita il mercato settimanale, la grande fiera di Sant’Antonio e un parcheggio che vede il traffico e la sosta di centinaia di autovetture. La nostra mozione dispone che ci sia un nuovo collaudo di stabilità e sicurezza della copertura di viale Montessori entro il 2019».

Sempre in tema di sicurezza la Ceccarelli sottolinea la necessità che l’amministrazione comunale metta quanto prima a norma con l’adeguamento sismico tutti i plessi scolastici della città. «Importante migliorare gli asfalti e rifare i marciapiedi di viale della Vittoria ma prioritaria deve essere la sicurezza degli studenti e degli operatori che lavorano nelle scuole e negli edifici pubblici».

Inoltre il consigliere comunale di Rinnovamento ha presentato in consiglio comunale un’interpellanza per realizzare un dosso con strisce pedonali in prossimità dello stadio e del circolo tennis nel bivio tra via Sant’Andrea e via Toscanini, munito di illuminazione, considerando che quel tratto di strada è particolarmente pericoloso e più volte si stavano per verificare incidenti stradali e investimenti di pedoni, in particolare di bambini.

Altro intervento della Ceccarelli accolto dal consiglio comunale è quello dell’intitolazione di uno spazio pubblico alla memoria di Emanuela Loi, agente di scorta di Paolo Borsellino deceduta con il magistrato e altri 4 poliziotti nella strage del 19 luglio 1992.

Gianluca Fenucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.