Connect with us

Bassa Vallesina

CHIARAVALLE / LA PIOGGIA MANDA IN TILT TUBAZIONI E SEMAFORI, COROLLARIO DI PROTESTE

Indignazione e rabbia corrono anche sul web e sui social

 

CHIARAVALLE, 24 gennaio 2019 – Piove e alcune zone della città vanno in tilt con un corollario di polemiche innescate da diversi cittadini e da molti genitori degli studenti dell’istituto comprensivo Rita Levi Montalcini.

È bastata la pioggia battente di stamattina (24 gennaio) a mandare nuovamente in black-out il semaforo di via Verdi, all’incrocio con via XXV Aprile. È divenuto così molto pericoloso per centinaia di alunni della vicina scuola Levi Montalcini attraversare la strada con le tante auto che sfrecciano a quell’ora.

Ma ciò che ha fatto imbufalire ancora di più i genitori degli studenti è la pseudo giustificazione che un tecnico comunale adduce al non funzionamento del semaforo. “Non è colpa del comune o di altri – si sentono rispondere i genitori alle loro richieste di spiegazioni – perché la situazione si ripete ogni volta che piove”.

Come dire che se il semaforo è spento e causa pericoli la responsabilità è di Giove Pluvio e nessuno può metterci rimedio. Gravi problemi e relative pesanti polemiche anche nella zona della piscina comunale, dove per l’ennesima volta ieri mattina alle 6,30 i residenti del quartiere sono rimasti senza acqua corrente e diversi anche senza energia elettrica. “Nell’ultimo mese – dicevano in tanti – è la quinta volta che ci accade di non avere l’acqua in casa e proprio nelle ore più critiche. La tubatura continua a rompersi senza che si trovino soluzioni definitive”.

L’indignazione e la rabbia corrono anche sul web e sui social. “Per l’ennesima volta – afferma Antonella Consalvo che risiede nella zona – siamo senz’acqua in via Nagy. Propongo di fare una petizione per ottenere qualche soluzione. Non è possibile che almeno una volta a settimana, se non due, ci sia una rottura e sempre nello stesso punto? E’ possibile che gli operai non riescano ad aggiustare definitivamente il guasto?”. Anche Alessia Cea e Orietta Romagnoli denunciano la situazione. “Anche in via Lumumba è mancata l’acqua per diverse ore”.

Gianluca Fenucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.