Connect with us

Chiaravalle

CHIARAVALLE / NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’ IL SINDACO COSTANTINI PUNTA AL SECONDO MANDATO

CHIARAVALLE, 15 marzo 2018 –  Non si chiamerà “Chiaravalle più bella”, come molti pensavano, ma la lista con cui il sindaco Damiano Costantini si presenterà alle prossime elezioni amministrative di maggio verrà annunciata ai cittadini sabato 17 marzo alle 17 presso l’auditorium della Croce Gialla.

Nel segno della continuità Costantini cerca la conferma per il secondo mandato aprendosi ad una lista civica senza poter contare sul sostegno del PD, come avvenuto nel 2013, che ora presenta Alessandro Bianchini come candidato a sindaco.

Il sindaco non sarà solo ma sarà affiancato dal gruppo che lo ha sostenuto. “A ricandidarsi alla guida di Chiaravalle – dice Andrea Mosconi, capogruppo di maggioranza – sarà tutta la giunta con un progetto di governo che prevede spazio per associazioni e cittadini. La lista non è definita e c’è ancora posto per chi vuol dare il suo contributo”.

Non trapelano indiscrezioni ma nella lista del sindaco ci saranno di certo i 5 assessori uscenti, Andrea Alcalini, Cristina Amicucci, Eleonora Chiappa, Francesco Favi e Lorenzo Gobbi; dei consiglieri attuali di maggioranza dovrebbe essere inserito in lista il solo Andrea Mosconi mentre farebbero il loro ingresso sia Ettore Togni che Stefano Tanfani di Apertamente che erano all’opposizione ma che hanno mostrato vicinanza alle posizioni della maggioranza nel corso della legislatura.

Tra i neo aspiranti consiglieri comunali che dovrebbero essere inseriti nella lista del sindaco Costantini c’è la giovane Sofia Cecchetti, figlia di Paolo, apprezzato cardiologo, il ricercatore Mirko Di Rosa e probabilmente Elia Carbonari e Tiziana Marcucci in quota Apertamente.

Sembra invece che per Mattia Morbidoni, prima con la Destra, poi nel Pd ed ora transitato nel gruppo di maggioranza, non ci sia spazio.

Il gruppo Democratici e Riformisti, formato da aderenti al PD, vicini a Renzi, Calenda e Comi ma che sostiene il sindaco Costantini, ha chiesto intanto le dimissioni di Giovanni Brandoni, coordinatore del PD locale invitando a non fare accordi con Lega e M5S.

Proprio il M5S presenterà la sua lista forte del 35% di consensi ottenuto a Chiaravalle alle politiche. “Siamo a buon punto – dice il portavoce Pierpaolo Morosini – ed abbiamo individuato il candidato a sindaco: presto sveleremo la lista, c’è bisogno di cambiamento anche a Chiaravalle”.

Claudio Bolletta della Lega, dopo essere stato assessore in una giunta di centrosinistra e poi consigliere del PDL, ha annunciato che la Lega a Chiaravalle presenterà una sua lista, “aperta a tutti, iscritti e non, ma che si riconoscano nelle priorità indicate dalla Lega”, escludendo l’entrata in una coalizione di centrodestra che invece si sta organizzando da qualche tempo con simpatizzanti di Forza Italia e Fratelli d’Italia.

A sinistra sembra esserci spazio anche per un’altra lista, quella di Potere al Popolo, capeggiata dal sempiterno Giuliano Brandoni.

 

Gianluca Fenucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Advertisement
loading...
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.