Connect with us

Attualità

CHIARAVALLE / PROSA, UN CARTELLONE CON I CODICI DELL’INCONSCIO

Nei sei appuntamenti con “Città di radici e di ali”  anche un fuori programma per il concerto dei “The Gang”, apre la stagione “La sagra famiglia” in scena venerdì 8 novembre

CHIARAVALLE, 29 ottobre 2019Sei spettacoli più uno fuori abbonamento compongono la stagione di prosa del Teatro Valle, realizzata da Comune e Amat con il sostegno di Regione Marche e MiBACT. Il tema che farà da sfondo alla stagione di quest’anno è Città di radici e di ali.

«Le parole che introducono l’album del gruppo rock marchigiano GangLe radici e le ali, – dice Francesco Favi, assessore alla cultura del Comune di Chiaravalle – sono le stesse su cui poggia questa stagione, in cui alcuni legami archetipici, come quelli tra genitori e figli, amore e malattia, colpa e perdono, ragione di stato e leggi del cuore, io e mondo, ciò che si vorrebbe essere e ciò che si è, vengono riletti in chiavi diverse».

Apre la stagione, venerdì 8 novembrePaolo Cevoli con La sagra famiglia. Il comico italiano tra i più amati dal pubblico racconta la sua storia personale di padre e di figlio paragonandola con ironia e leggerezza ai grandi classici. Edipo, Ulisse, Achille, Enea, Dio, Mosè e la Sacra Famiglia formata da Maria, Giuseppe e Gesù bambino, sono i protagonisti di questo frizzante e scanzonato racconto.

Pesce d’Aprile in scena domenica 8 dicembre è il racconto di un grande amore: un’esperienza di vita reale, toccante, intima e straordinaria, vissuta da un uomo e da una donna, interpretati da Cesare Bocci e Tiziana Foschi. Uno spettacolo lucido, ironico e commovente.

Settanta volte sette, una drammaturgia di Clara Sancricca e Collettivo Controcanto, vincitore dell’edizione 2019 della rassegna ‘Teatri del Sacro’, va in scena sabato 11 gennaio e racconta la vita di due famiglie i cui destini s’incrociano.

Domenica 2 febbraio va in scena una rilettura, in chiave contemporanea, della tragedia di Sofocle, l’Antigone, che pone in primo piano il contrasto tra legge naturale e legge umana, tra Re e suddito, tra potere politico e potere cittadino, tra famiglia e Stato.

In Bello Mondo la poetessa Mariangela Gualtieridomenica 8 marzo, regalerà al pubblico una selezione delle sue poesie, profonde riflessioni sull’esistenza, sulla forza e sulla bellezza della natura e della vita.

Sabato 28 marzo la stagione si chiude con “Platonov” elaborazione drammaturgica di Alessandro Marinelli per la compagnia Teatro Cast del dramma incompiuto di Anton Čechov.

Sarà invece fuori abbonamento il 28 febbraio il concerto dei “The Gang”, la band folk-rock militante marchigiana dei fratelli Marino e Sandro Severini.

Gli abbonamenti a sei spettacoli costano da 95 a 105 euro, i biglietti singoli da 20 a 18, con riduzioni fino a 10 euro per gli studenti. Per informazioni  071 74 51 020 071 94 99 266 o all’Amat,  071 20 72 439.

Gianluca Fenucci

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ferramenta Sarti - Castelplanio


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.