Connect with us

Eventi & Cultura

CINGOLI / Adotta una foto della Liberazione, l’iniziativa dell’Anpi

Si tratta degli scatti esposti alla mostra del 2014 “Vivo. Sono partigiano”, con una donazione si possono “adottare” e posizionare in casa

CINGOLI, 10 giugno 2021 – L’Anpi di Cingoli e Apiro promuove l’iniziativa “Adotta una foto. Adotta la Memoria di Cingoli”. Si tratta di una campagna di “adozione” di fotografie della Liberazione nel Maceratese per sostenere le iniziative della sezione cingolana-apirese dell’Associazione Nazionale dei Partigiani d’Italia. 

Le foto fanno parte del racconto fotografico presentato al pubblico nel 2014 in occasione del 70° anniversario della Liberazione di Cingoli e della provincia di Macerata, dal titolo “Vivo. Sono Partigiano”, nato dalla collaborazione tra Anpi Cingoli-Apiro e l’Atelier68Ter (laboratori e luoghi espositivi per l’arte). Lo spazio espositivo dell’Atelier68Ter nasce all’interno dello Spazio Comune Autogestito Tnt di Jesi per fare di ogni espressione d’arte un bene comune e non una merce, per ribadire il diritto umano alla curiosità, alla conoscenza, all’interesse e per affermare la libertà di essere creativi.

«Decine di scatti – spiega l’associazione, presieduta da Erasmo Olivieri – che raccontano Cingoli e che testimoniano momenti di vita quotidiana delle persone e delle famiglie che affrontarono gli anni difficili del regime totalitario nazifascistasacrificando la loro vita nella Resistenza, con la consapevolezza che era necessario difendere la libertà e la propria dignità per costruire un futuro migliore per tutti».

L’idea alla base dell’adozione è quella di dare a ogni fotografia una casa, un luogo dove farle vivere e poterle riunire tutte in occasione di future esposizioni pubbliche, in modo da continuare a trasmettere la Memoria. Le fotografie hanno una cornice 70×50, grazie alla collaborazione del negozio Latin Style di Cingoli. Il ricavato delle donazioni, per un minimo di 50 euro, sarà utilizzato per coprire le spese di stampa e incorniciatura, oltre che finanziare e ampliare le iniziative culturali della sezione Anpi.

Per adottare una foto, bisogna andare sulla pagina web dedicata sulla piattaforma “Wp Sandbox” (clicca qui). Dopo l’adozione, l’associazione chiede di fare una foto alla cornice nella sua nuova casa e di raccontare il perché è stata adottata, scrivendo all’indirizzo e-mail anpi.cingoli-apiro@libero.it, oppure taggando sui social la pagina “ANPI Cingoli Apiro”. Finora sono state adottate 16 fotografie su 27 e restano da adottarne ancora 11.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento
0 0 voti
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments


Meteo Marche

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x