Connect with us

Cingoli

CINGOLI / BLACK OUT ELETTRICO, SALTAMARTINI: “VANNO CHIESTI I DANNI ALL’ENEL”

Un albero ha tranciato le linee elettriche durante il temporale di martedì scorso, diverse frazioni al buio e per le aziende agricole ci possono essere gravi danni

Filippo Saltamartini

CINGOLI, 11 luglio 2019Il temporale provoca l’interruzione della linea elettrica, l’Enel ancora non ha riattivato la corrente in alcune frazioni del Comune di Cingoli. Il vice-sindaco e consigliere provinciale, Filippo Saltamartini, chiede alle istituzioni di chiedere spiegazioni all’ente.

“Il servizio elettrico – spiega Saltamartini – per via della caduta di un albero che ha tranciato la linea di competenza. Per un guasto che si può riparare in qualche ora, Enel non riesce a dare risposte minime se non l’apodittica assicurazione che interverrà ma non si sa quando. In queste condizioni climatiche ancora molte famiglie sono senza corrente elettrica in alcune frazioni del Comune di Cingoli; i congelatori e i frigo di molte aziende agricole non possono rimanere senza corrente per 48 ore e ci possono essere anche danni gravi. Già quest’inverno una piccola nevicata ha interrotto l’erogazione per centinaia di persone per 3 giorni, ed in quella sede era stata denunciata l’obsolescenza delle linee elettriche della Provincia di Macerata e della zona cratere, che sono tra le più vecchie d’Italia.”

Il vice sindaco ha le idee chiare a riguardo. “E’ necessario – prosegue – che la Regione e lo Stato possano chiedere spiegazioni ad Enel, anche per l’inesistenza di squadre operative capaci di garantire la continuità del servizio. Intanto interrogherò il Presidente della Provincia Pettinari affinché assuma iniziative capaci di mettere questo tema delle infrastrutture elettriche anche nell’agenda della Provincia.”

Saltamartini ha concluso il suo comunicato con un invito alla cittadinanza. “Se i privati – dichiara – chiederanno il risarcimento dei danni ad Enel, forse l’inadempimento e l’inerzia dell’ente finalmente saranno sanzionate in un Paese dove una società come Enel si sente legibus solutus.”

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.