Connect with us

Attualità

CINGOLI / FABRIZIO RAVANELLI FESTEGGIA I 35 ANNI DELLO “JUVENTUS CLUB SCIREA”

 

Il campione bianconero alla cena sociale dello Juventus Club cingolano, dedicato al grande capitano Gaetano Scirea. Hanno partecipato circa 250 persone circa

 

CINGOLI, 24 marzo 2019Fabrizio Ravanelli è stato l’ospite misterioso della Cena Sociale dello Juventus Club “Gaetano Scirea” di Cingoli. L’ex attaccante bianconero, vincitore e marcatore nella finale di Champions League 1995-1996 con la “Vecchia Signora”, si è prestato ai tanti tifosi che hanno chiesto una foto o un autografo presso il Ristorante Dei Conti.

Ravanelli, perugino classe 1968, ha giocato nella Juventus tra il 1992 e il 1996, totalizzando 68 gol in 160 presenze. Ha vinto uno scudetto, una Coppa Italia, una Coppa Uefa, una Supercoppa Italiana e soprattutto la Champions League. Il suo gol nella finale di Roma contro l’Ajax ha aperto lo score dei marcatori. Il pareggio di Litmanen non fermò l’avanzata dei bianconeri verso la vittoria, anche se furono i rigori a decretare Madama Campione d’Europa.

“E’ bello vedere tanta gente – ha dichiarato l’ospite – in un club storico come quello cingolano, dedicato a Gaetano Scirea, nel suo 35° dalla sua fondazione.” C’è anche un curioso parallelismo: l’Ajax sarà il prossimo avversario della Juventus nei Quarti di Finale della Champions League 2018-2019. “Speriamo che questa mia visita – ha continuato Ravanelli – sia di buon auspicio. Incrociamo le dita.”

L’ex calciatore è stato subito preso d’assalto dai circa 250 tifosi bianconeri accorsi al Ristorante Dei Conti, che gli hanno chiesto una foto o un autografo. Il Club ha così festeggiato alla grande i 35 anni dalla sua nascita, avvenuto nel 1984. Hanno partecipato all’evento anche i soci dei club amici di Macerata, Tolentino, Treia, San Severino e Offida.

Il direttivo è composto dal presidente Maurizio Morici, affiancato dal vice-presidente Simone Cardella, dal segretario Mauro Del Bianco, dal cassiere Luca Matteucci e dai consiglieri Sandro Compagnucci, Orise ed Elia Corinaldesi, Luca Marinangeli, Matteo Centanni, Massimiliano Gigli e Giacomo Grasselli. Era assente, per motivi di salute, il presidente onorario Don Giuseppe Lippi, parroco di Villa Torre, conosciuto in paese come Don Pè.

Il consiglio ha omaggiato Fabrizio Ravanelli con un quadro del cingolano Aladino Marchegiani, da 60 anni juventino, raffigurante il campione bianconero in palleggio davanti il panorama di Cingoli e del Balcone delle Marche. “Apprezzo molto quest’opera – ha dichiarato l’ex atttaccante – perché raffigura la vostra città e tutte le fantastiche Marche, regione vicina alla mia Umbria. Lo appenderò sicuramente nella mia sala dei trofei.”

Prima di andarsene, Ravanelli ha ringraziato tutti gli intervenuti e ha fatto un augurio ai sostenitori juventini. “Spero di tornare – ha dichiarato – quando la Juve avrà alzato quella tanto ambita Champions League”.

La torta, preparata dallo staff della famiglia Bolletta, proprietaria del ristorante, ha chiuso l’evento. “Ringraziamo – ha detto un socio – Mauro e tutto il direttivo per tutto quello che stanno facendo in questi anni e per averci regalato questa fantastica serata”.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

In foto i membri del direttivo dello Juventus Club “Scirea” di Cingoli insieme a Fabrizio Ravanelli (al centro)

Condividi
  
    

news

Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando? Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando?
Rubriche25 minuti fa

Perché il gioco piace tanto e verso quale futuro sta andando?

Il mondo dell’intrattenimento oramai è solo online. Con la rivoluzione tecnologica questo trend si era già imposto da tempo, con...

Cronaca1 ora fa

Jesi / Amazon: variante approvata, via libera al cantiere – VIDEO

Il sindaco Fiordelmondo: «Da oggi esiste la possibilità concreta per questo territorio di diventare un attore importante nel panorama economico...

Attualità2 ore fa

Cupramontana / Conto alla rovescia, poche ore alla Sagra dell’Uva 2022

L’augurio del presidente della Fondazione e sindaco, Enrico Giampieri a tutti i cuprensi: «Ce lo meritiamo, se lo meritano i...

Cronaca3 ore fa

Jesi / Il consigliere Giancarlo Catani propone nuova adesione al Premio Vallesina

Interpellanza nel Consiglio comunale di domani, il Comune di Jesi ne era uscito 16 anni fa «ma ora sarebbe opportuno...

Marche news4 ore fa

Covid-19 / Anche oggi nuovi casi positivi sopra quota 1.000

L’ incidenza regionale cresce per il decimo giorno consecutivo e passa da 323,67 a 361,10 di Redazione Ancona, 28 settembre...

Alta Vallesina4 ore fa

Fabriano / Whirlpool, la multinazionale non si presenta al tavolo del Mise

Dura la presa di posizione di Fiom e Cgil: «Governo utilizzi poteri speciali per fermare spregiudicatezza multinazionale» di Redazione Fabriano,...

Cronaca4 ore fa

Jesi / Mre: una targa per ricordare il Mutuo Soccorso

L’edificio di via Garibaldi abbattuto nel 2017, al suo posto un parcheggio, la sollecitazione di Katia Mammoli: «E’ stato una...

Attualità5 ore fa

Cingoli / Il sogno rap di Matteo e Ovidiu

Per poter realizzare il videoclip musical con Martyna Smith, icona top del mondo dello spettacolo, hanno lanciato una raccolta fondi...

Alta Vallesina6 ore fa

Fabriano / Elica, approvata distribuzione di un dividendo ordinario

Francesco Casoli, Presidente di Elica: «Dopo anni di grande impegno e di duro lavoro Elica torna a remunerare» di Redazione...

Eventi & Cultura7 ore fa

Jesi / Il Sindaco riceve l’ambasciatrice di Cuba

La diplomatica in città per l’inaugurazione a Palazzo Bisaccioni della mostra dell’artista cubano Luis Alberto Saavedra Jesi, 28 settembre 2022...

Meteo Marche