Connect with us

Attualità

CINGOLI / GLI ORGANI DEL CALLIDO PROTAGONISTI ALLA COLLEGIATA DI SANT’ESUPERANZIO

Domenica prossima, 14 aprile, l’Amministrazione Comunale ha organizzato l’importante evento sull’organaro veneziano

CINGOLI, 13 aprile 2019 – Gli organi di Gaetano Callido tornano ancora protagonisti a Cingoli nella splendida cornice della Collegiata di Sant’Esuperanzio.

L’Assessorato alla Cultura dell’Amministrazione comunale, infatti, ha organizzato per domenica prossima, 14 aprile, la presentazione del volume “Gaetano Callido, da Venezia alle Marche” e il concerto “Messa a 4 con strumenti” dell’Astral Ensemble.

L’iniziativa vedrà la collaborazione dell’Associazione Organistica Vallesina, dell’Accademia Labiena e della Parrocchia di Santa Maria Assunta, con l’importante patrocinio dalla Regione Marche.

Gaetano Callido è stato un organaro veneziano, vissuto tra il 1727 e il 1813. Ha ideato ben 430 organi in giro per l’Italia ed anche all’estero, precisamente a Malta e in Turchia.

A Cingoli, in particolare, sono conservati ben 4 suoi organi, quelli del Monastero di San Benedetto (posizionato originariamente nella Chiesa di Santo Spirito), della Cattedrale di Santa Maria Assunta, del Santuario di Santa Sperandia e della Collegiata di Sant’Esuperanzio.

Proprio nella suggestiva chiesa intitolata al Santo Patrono cingolano, infatti, l’Amministrazione Comunale ha deciso di organizzare l’importante evento culturale. Rientra nell’ampio progetto decennale di valorizzazione del patrimonio organario cittadino.

Alle 16.45 il sindaco Filippo Saltamartini e l’Assessore alla Cultura Martina Coppari faranno gli onori di casa, salutando tutti coloro che vorranno intervenire.

Nella prima parte del pomeriggio, verrà presentato il volume degli atti del convegno “Gaetano Callido, da Venezia alle Marche”, che si era svolto a Cingoli il 1° settembre scorso.

Il dattiloscritto è stato edito in un numero dedicato dei Quaderni del Consiglio Regionale delle Marche. La curatrice dell’opera, M° Fabiola Frontalini, spiegherà nel dettaglio il contenuto all’interno del libro.

Nella seconda parte dell’evento, invece, salirà in scena l’orchestra barocca Astral Ensemble del M° Concertatore Giulio Fratini, eseguendo la “Messa a 4 con strumenti”.

Il maestro di cappella cingolano Francesco Giattini ideò il brano nel 1784, appositamente per l’organo del Callido presente nella Collegiata di Sant’Esuperanzio. L’orchestra eseguirà la revisione del M° Luca Pernici.

L’Astral Ensemble è una formazione marchigiana d’eccellenza. Nasce dalla collaborazione tra musicologi, storici ed esperti marchigiani del settore della musica antica e barocca. E’ particolarmente attenta al patrimonio musicale, anche inedito, relativo alla nostra regione Marche.

L’evento ha avuto una sua anteprima lunedì scorso, 8 aprile, nella forma di una lezione-concerto agli studenti e alle studentesse del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane “Giacomo Leopardi” di Cingoli.

 

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nella foto di copertina: i ragazzi e le ragazze del Liceo davanti all’Organo della Collegiata di Sant’Esuperanzio

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.