Connect with us

Altri sport

CINGOLI / GRUPPO SPORTIVO AVIS BIKE, FIORE ALL’OCCHIELLO NELLE MARCHE

Rinnovate le cariche del consiglio direttivo. Premiati gli atleti più meritevoli.

 

CINGOLI, 18 dicembre 2018 – Primo Ciattaglia resta presidente del Gruppo Sportivo Avis Bike Club Cingoli.

Secchi, Diletti, Ciattaglia

Dopo la grande serata di fine stagione di inizio dicembre, dove sono stati premiati tanti bikers, il nuovo direttivo ha confermato il presidente uscente per 35 anni alla guida del sodalizio ciclistico cingolano.

La società, inoltre, è stata premiata dalla delegazione maceratese del CONI come società amatoriale con più iscritti.

I tesserati si sono ritrovati presso il Ristorante Tetto delle Marche, dove erano presenti circa 250 persone tra atleti, sponsor, autorità e collaboratori. Erano presenti il Presidente Regionale della Federazione Ciclistica delle Marche, Lino Secchi, ed il Sindaco di Cingoli Filippo Saltamartini. Prima dell’inizio della cena, si è tenuta l’assemblea sociale con l’approvazione del bilancio e l’elezione del nuovo consiglio Direttivo che ha visto la riconferma a Presidente di Primo Ciattaglia che da 35 anni guida il sodalizio giallonero. Vice-presidente resta Roberta del Mastro (con delega alla tesoreria), affiancata dal segretario Fabrizio Tobaldi (con delega al settore Mountain Bike). Chiudono il direttivo Stefano Fabrizi (tesoreria e settore strada), Gianluca Pacetti (Settore MB), Branchesi Luca (Settore Strada), Simone Marchegiani, Stefano Mazzieri e Gianluca Scalpelli (Uscite e Attività sociali). Nel corso della serata sono stati premiati gli atleti che si sono contraddistinti nel corso della stagione appena conclusa. È stato eletto Avisbiker dell’anno Alessandro Diletti, atleta di punta della società nella sua seconda stagione in giallonero, con 12000km percorsi, circa 30 gare disputate, maglia di campione provinciale conquistata alla Infinito Bike di Recanati, vincitore cat Master 3 cel circuito I Sentieri del Sole e dei Sapori per il secondo anno consecutivo, un primo e un terzo assoluto su strada, otto volte primo di categoria in mountain bike, cinque volte secondo, una volta terzo di categoria, infine ben 16 podi. E’ riuscito a prevalere sull’agguerritissimo Francesco Scortechini secondo e sul giovanissimo Matteo Ciriaci terzo classificato. Il miglior agonista settore strada è risultato Branchesi Luca, mentre il migliore nel settore Mountain Bike si è confermato Alessandro Diletti.

Sono stati premiati anche Giovanni Cacciamani, Carlo Alberto Del Bianco, Palmiano Piantini e Alessandro Coppari che si sono contraddistinti nel circuito I Sentieri del Sole e dei Sapori, dove l’Avis Bike ha vinto la classifica a squadre. Infine un premio speciale è stato consegnato all’Extreme Biker, ovvero a colui che si è distinto nella stagione in qualcosa di insolito: è Pierluigi Micheloni, con 14000km percorsi fino a novembre, 200000 metri di dislivello, con la partecipazione, tra le altre, alla Trans Dolomitics Way pedalando per 65ore 23 minuti e dieci per 1071km e 23458 metri di dislivello e l’impresa da Loreto a Lourdes in bici da strada con 99ore di pedalata, 1774 km percorsi e 17441 metri di dislivello.

I soci della stagione 2018 sono stati 142, di cui 105 tesserati Fci: per questo l’Avis Bike Cingoli è stata eletta come la prima società nelle Marche come numero di tesserati Amatori e Cicloturisti FCI, e per questo premiata dalla delegazione CONI di Macerata.

Nel corso del 2018, il club cingolano non è stato presente solo nei vari campi di gara in tutta Italia, ma si è reso anche protagonista come organizzatore di eventi. Il principale è stato la Gran Fondo “9 Fossi” a Cingoli, classica della mountain bike a livello nazionale che quest’anno con 1267 iscritti è risultata ancora una volta tra le più apprezzate e partecipate del Centro Sud Italia. Sono state inoltre organizzate diverse iniziative cicloturistiche, come la notturna Pedalata col Lupo, la tradizionale Merennuccia Bike di fine stagione, la Pedalata dell’acqua, in onore di uno dei più importanti sponsor del G.S. Avis Bike CIngoli “Acquambiente Marche”, la Verdicchio Bike di Staffolo e la pedalata in onore di un grande ciclista giallonero Del Bianco Natale, una delle colonne storiche del gruppo, prematuramente scomparso dopo una lunga malattia. La Gran Fondo 9 Fossi nel 2019 si terrà il 28 aprile per la ventiduesima edizione. Da gennaio si riapriranno i tesseramenti per la nuova stagione e già sono diversi nuovi bikers pronti a vestire la maglia giallonera, tra cui anche una gradita sorpresa femminile.

 

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.