Connect with us

Attualità

CINGOLI / Innocenza Massei festeggia oggi 100 anni

Nata ad Appignano il 23 dicembre 1920, abita in pieno centro storico a Cingoli e ha tre figli, quattro nipoti e due pronipoti

CINGOLI, 23 dicembre 2020 – Cingoli festeggia sotto l’albero una centenaria. Oggi, 23 dicembre, infatti, compie 100 anni Innocenza Massei, per la gioia della sua grande famiglia.

Innocenza è nata ad Appignano il 23 dicembre 1920. Sposata con Zoeno Leoni, ha tre figli, Emma, Giuseppe e Domenico, quattro nipoti, Michele, Giovanni, Laura e Luca, e le due pronipoti Giorgia e Maria. Abita in pieno centro storico, a due passi da Piazza Vittorio Emanuele II.

È una donna di altri tempi, dato che si è sempre dedicata alla famiglia e ai figli.  Ancora attiva e lucida di mente, tanto che chiama regolarmente al telefono i figli e i nipoti.

Vuole sempre essere informata delle notizie e gli avvenimenti della città e fino a poco tempo fa leggeva regolarmente libri e quotidiani. Ora si fa leggere il giornale e ascolta il telegiornale. Alla radio ascolta regolarmente le preghiere o il rosario. L’assistenza, comunque, è affidata a una badante.

Innocenza Massei

I familiari la descrivono come una donna generosa e accogliente che nel corso della sua vita ha spesso dispensato consigli e dimostrato saggezza. Riceveva spesso le visite di amiche e parenti.

«Per noi nipoti – commentano i familiari – è stata un esempio e ci ha insegnato molto. Ci ha fatto sempre capire che l’educazione e il rispetto vengono prima di tutto».

Innocenza è molto legata ai valori tradizionali, che è riuscita a tramandare alla sua famiglia con passione. Appassionata di cucina, ha sempre cucinato per la sua famiglia ed è un’amante del buon mangiare.

In questo campo, ha i suoi riti e le sue abitudini: ci tiene che i cavallucci vengano preparati l’8 dicembre e, anche se ora non riesce più a impastarli, vuole comunque essere presente, controllando scrupolosamente dalla sua poltrona che tutto venga fatto e preparato come dice lei.

La pandemia ha purtroppo limitato i festeggiamenti.

«In quest’anno così particolare – spiegano i familiari – avremmo voluto preparare e organizzare per lei una grandissima festa, se la merita, purtroppo dobbiamo rimandare. Di certo, però, non le faremo mancare il nostro affetto per questo importantissimo traguardo. Tanti auguri nonna Innocenza!».

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   

Granpanda 03-04-20


Meteo Marche