Connect with us

Cingoli

CINGOLI / INVESTE CON LA JEEP UN CANE, MA NON SI FERMA A SOCCORRERLO

Barry, un magnifico pastore tedesco, era nei pressi dell’abitazione quando è sopraggiunto a tutta velocità il Suv. Nei social lo sfogo dei proprietari e condanne unanimi per il deplorevole gesto

CINGOLI, 12 marzo 2018 – Investe un cane ad alta velocità e non si ferma per i soccorsi. E’ successo a Sant’Obrizio di Cingoli venerdì scorso, 8 marzo. L’animale è morto sul colpo.

Alle 18.30 circa, Barry e la sua proprietaria erano nei pressi della propria abitazione, nella strada che collega la SP26 Cingoli-Macerata a Filottrano ed Osimo. Una Jeep di grossa cilindrata ha investito il pastore tedesco, e il cuore del povero animale ha cessato di battere. La persona a bordo della vettura ha proseguito sulla carreggiata senza fermarsi a verificare le condizioni dell’animale.

Il figlio maggiorenne della donna ha denunciato il fatto su Facebook, attraverso un lungo post di dolore e sdegno. Le condanne sono state unanime ed alcune anche fuori dalle righe. Per ovvi motivi non possiamo riportarle.

La frenesia e l’alta velocità in auto non possono essere più alibi per spezzare la vita degli esseri viventi. Non è la prima volta che succedono episodi simili: infatti, nei primi di gennaio un altro cane aveva perso la vita, centrato anche lui in pieno da un’autovettura.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  • 203
    Shares
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.