Connect with us

Attualità

CINGOLI / L’ABBRACCIO DEGLI STUDENTI AI PROF PROSSIMI ALLA PENSIONE

Al Teatro Farnese l’Istituto Comprensivo “Mestica” ha celebrato la fine dell’anno scolastico, tra musica, premi, ballo e recitazione

CINGOLI, 11 giugno 2019L’Istituto Comprensivo “Enrico Mestica” di Cingoli chiude l’anno scolastico 2018-2019 con la tradizionale cerimonia conclusiva.

Sabato scorso, 8 giugno, infatti, si è svolto l’evento presso il Teatro Farnese di Cingoli, nel corso del quale sono stati salutati i professori che andranno in pensione e sono stati premiati gli alunni meritevoli della Scuola Secondaria di I° grado.

Nel corso della mattinata, condotta dalla dirigente scolastica prof.ssa Emanuela Tarascio e dal prof. Daniele Duranti, oltre ai momenti istituzionali, ci sono stati attimi di musica, danza, recitazione e ginnastica artistica da parte degli studenti stessi. Era presente l’Assessore del Comune di Cingoli Cristiana Nardi.

Per quanto riguarda le premiazioni, l’Istituto ha promosso diversi concorsi nel corso dell’anno scolastico. Le suore del convento di San Giacomo (Associazione Terra dei Fioretti) hanno organizzato l’extempore artistica “Premio Sant’Antonio”, dal tema “Cingoli. Balcone delle Marche”.

“La scuola – ha spiegato la dirigente Tarascio – ha anche la funzione di raccordo tra le varie realtà del territorio. Collaborare è una soluzione necessaria e quanto mai salutare, che apre la strada ad iniziative meravigliose e spesso inaspettate.” “Ringraziamo i ragazzi – ha detto Suor Veronica, che ha giudicato e premiato gli alunni insieme a Suor Lucia, Frà Carlo e agli insegnanti Duranti, Carletti e Mazzieri – perché ogni anno realizzano cose bellissime per loro e per il loro futuro.”

Successivamente, si è svolta la premiazione del Concorso “Cingoli e il cane”, promosso dal Gruppo Cinofilo Cingolano. La presidente, Catia Pigliapoco, è salita sul palco per la premiazione. “Abbiamo avuto – ha commentato – risultati fantastici, grazie alla collaborazione con i professori Duranti e Mazzieri. Il vincitore vedrà il suo disegno nel premio del Best in Show nella prossima Esposizione Nazionale Canina a Cingoli nel mese di luglio.”

Le prof.sse Togni e Tombesi hanno quindi premiato il vincitore del progetto di scrittura creativa “Giralibro”, realizzato in continuità con il progetto “In biblioteca il tempo vola”. “Fin dall’infanzia – ha spiegato la dirigente scolastica – si incoraggiano i bambini ad ascoltare i racconti e a leggere i libri come fonti di informazioni.”

Si è poi passati all’assegnazione dei premi per meriti sportivi del gruppo sportivo dell’Istituto, assegnato dalle professoresse Piervittori, Screpanti e Marzufero. E’ stato ricordato, inoltre, che la squadra femminile di atletica si è classificata al primo posto nella classifica provinciale studentesca e quella maschile al secondo.

E’ seguito il premio per l’alunno con il miglior percorso scolastico, attribuito dalle docenti Bocci, Scarponi, Santacchi e Togni. Il Premio Solidarietà, per l’alunna che ha dimostrato eccellenti doti umane verso la classe ed i compagni stessi, è stato designato dai prof. Marchegiani, Romanelli, Frascarelli e Galeazzi.

Il momento centrale della cerimonia è stato il simpatico ed emozionante siparietto per i docenti prossimi alla pensione, ovvero Silvana Magini, Pino Carducci, Luciano Frascarelli e Gilberto Marchegiani.

I docenti, i ragazzi, il personale ATA e la dirigente scolastica hanno inscenato una scena teatrale, parafrasando il libro “Canto di Natale” di Charles Dickens. Sono entrati in scena, infatti, i tre spiriti del passato, del presente e del futuro, incentrati sulle figure dei tre docenti.

I docenti che andranno in pensione sul palco del Teatro Farnese

Alla fine del sono state lette quattro poesie ideate da parte Paola Pagliacci e dedicate ai quattro docenti che ritroveranno la “libertà”. “Vi ringrazio tutti. – ha detto il prof. Carducci – Sono entrato nella scuola nel 1963 e ne esco a giugno di quest’anno. E’ un percorso lungo, incontrerete tante persone e alla fine vi faranno un regalo.Si è emozionato il prof. Marchegiani. “Stato bene con voi – ha dichiarato –  mi sono anche divertito e mi mancherete. Vi auguro buona fortuna.”

Anche il docente Luciano Frascarelli ha voluto lasciare il suo ricordo. “Quest’anno, – ha spiegato – oltre ad andare in pensione, festeggio anche i 25 anni continuativi alla Scuola Media di Cingoli. La mia storia con Cingoli è iniziata già dal 1978 con la mia prima supplenza, capitavo quassù molto spesso. Mi sono trovato bene sia come ambiente, come colleghi e come alunni. Grazie a tutti di cuore, mi mancherete.”

“Grazie a tutti di cuore per la bella festa. – ha detto la prof.ssa Silvana MaginiUn abbraccio alla mia classe 2^C. Sono stata molto bene, ma la decisione è presa.” Erano presenti anche alcuni professori, amministrativi e dirigenti già in pensione, come il prof. Marco Riccitelli e l’ex preside Dario Magnamassa.

“Io sono già in pensione da un anno, – ha commentato Riccitelli – ma stamattina non potevo mancare per salutare i miei cari colleghi. Sono qui anche per le mie tre terze, gli ultimi ragazzi che ho visto nella scuola. Vi auguro tutto il bene del mondo, in bocca al lupo per gli esami e buona vita.”

Era emozionato anche Magnamassa. “Sono felice – ha detto – di tornare a Cingoli, è stata per me un’esperienza fantastica. Per me è incredibile vedere il prof. Marchegiani emozionato, al primo collegio anni fa me lo sono trovato davanti ed ho subito avuto timore di lui. Negli anni, però, abbiamo stretto una bella amicizia. Amo questo posto e ci torno sempre con piacere.

“Ho fatto di tutto – ha ricordato la dirigente scolastica Tarascio – per dimostrare a questi docenti l’affetto che ci ha legato lavorando insieme a scuola. Li ringrazio per il lavoro svolto, se vogliono tornare da volontari noi saremo sempre qui.”

Il prof. Daniele Duranti e la preside prof.ssa Emanuela Tarascio

La cerimonia si è conclusa con l’atteso premio Zainetto d’Oro, assegnato agli studenti meritevoli come ogni anno. “Quest’anno – ha chiarito Tarascio – non abbiamo assegnato il premio per la migliore classe perchè non c’erano tutti i requisiti, ma avrete i prossimi anni per poterlo vincere. In compenso, abbiamo premiato tre Zainetti d’Oro. Sono alunni meritevoli ed irreprensibili sotto ogni aspetto, non solo per via dei risultati scolastici ma anche perchè sono persone corrette con gli insegnanti ed i compagni.” La Commissione per il riconoscimento è stata formata dai docenti Caproli, Tiberi, Marchegiani e Fiorelli.

La prof.ssa Emanuela Tarascio, infine, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la buona riuscita della mattinata. “Ringrazio – ha dichiarato – il prof. Sergio Misici per la parte tecnica del suono, Fiorenza Montanari per la macchina del fumo, Tiziana Toccafondo per i microfoni, la prof.ssa Silvia Marinsalti per le sue continue idee geniali, il prof. Daniele Duranti per l’organizzazione ambiziosa della cerimonia. Ringrazio tutti gli insegnanti che hanno collaborato sul palco e ringrazio voi ragazzi perché siete stati bravi.”

I docenti e il personale ATA hanno consegnato alla dirigente scolastica un mazzo di fiori per il lavoro ed il sostegno continuo.

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.