Connect with us

Attualità

CINGOLI / L’OTTOCENTO IN TRE GIORNI, TUTTO PRONTO PER “CINGOLI 1848”

Si stanno ultimando gli ultimi preparativi per la XXXI Rievocazione Storica. Dalle sfilate ai balli, per poi arrivare ai cortei e ai giochi storici

CINGOLI, 11 luglio 2019Il Balcone delle Marche torna nell’Ottocento con “Cingoli 1848”. La 31esima edizione della rievocazione storica, nona per quanto riguarda il “Palio Castrum Cinguli”, si svolgerà nel weekend del 19, 20 e 21 luglio.

L’associazione invita la popolazione a indossare i costumi tradizionali di quell’epoca.

Sabato scorso, 6 luglio, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dell’evento presso il Palazzo Municipale. Erano presenti il sindaco, Michele Vittori, l’assessore alla cultura, Martina Coppari, la presidente e la vice-presidente dell’Associazione Cingoli 1848, Michela Sbergamo e Maria Vittoria Panzavuota, la vice-presidente dell’Avis locale, Floriana Crescimbeni, Emanuele Infurna e Carla Ciciliani, in rappresentanza di giocatori e figuranti della manifestazione, Giovanni Sbergamo e Grethel Centanni, presentatori dell’evento.

“Il successo di una rievocazione storica – spiega Vittori – è dato dalla partecipazione della cittadinanza, e non è facile. Invitiamo la popolazione ad indossare un abito della rievocazione per vivere quest’esperienza a 360°, una possibilità unica nell’immergersi nell’atmosfera ottocentesca.”

Sarà possibile, infatti, affittare un costume storico da indossare nei giorni della manifestazione. Coloro che aderiranno avranno gratuitamente un pasto presso gli stand della rievocazione e un ricordo fotografico. Gli abiti saranno consegnati a Palazzo Cima nella giornata di Sabato 13 Luglio alle 17.30.

Non è l’unica novità di quest’anno. A differenza del 2018, infatti, il programma è spalmato su tre giorni. L’unica eccezione è quella di domenica scorsa, 7 luglio,  quando alla Sala Verdi del Palazzo Municipale si è svolto un pomeriggio culturale a cura dell’Accademia Labiena, con la lettura de “La Signora delle Camelie” e “La Traviata”, in collaborazione con l’Associazione Musicale “Cerquetelli”.

Si prosegue Venerdì 19 luglio alle 20 con l’apericena allo Chalet Arena delle Luci. Segue, alle 20.30, il ritrovo dei figuranti, i quali, alle 21 partiranno da Piazza XX Settembre per un Corteo Storico fino ai Viali Valentini.

Alla nuova Pista di Pattinaggio inizierà, alle 21.15, la presentazione delle squadre dei tre terzieri di Santa Maria, San Nicolò e San Giovanni. Successivamente, si svolgeranno i Giochi Storici per adulti e ragazzi, con la corsa con i sacchi, il tiro alla fune e la rotta delle pigne.

Nella giornata di Sabato 20, apre le danze il Gioco del Tamburello alle 16.30 presso la Pista di Pattinaggio. Alle 18, in Piazza Vittorio Emanuele II, ci sarà la Festa Popolana, organizzata in collaborazione con l’associazione Tracce 800 di Castelfidardo e il Gruppo Folcloristico “Balcone delle Marche” di Cingoli.

Un’ora e mezzo più tardi, alle 19.30, dai Viali Valentini partirà la prima manche della Corsa delle Botti, con arrivo in Piazza Vittorio Emanuele II. La giornata si concluderà alle 21.30 con i Giochi Storici della corsa con i sacchi, il taglio del tronco e la rotta delle pigne.

La giornata conclusiva di Domenica 21 Luglio si aprirà con il Corteo Storico con i Figuranti dei tre terzieri, dai Viali Valentini fino a Piazza Vittorio Emanuele II alle 16.30. Seguono la seconda manche della Corsa delle Botti e la Staffetta.

Al termine di queste due ultime prove, verrà decretato il Terziere vincitore del IX Palio “Castrum Cinguli”, realizzato dal prof. Daniele Duranti, docente di arte dell’Istituto Comprensivo “Mestica” di Cingoli.

Alle 21.30, infine, si terrà la Soirée Danzante insieme all’associazione “Marche ‘800” della CNDS, alla Palestra Body & Soul di Cingoli e alla Spazio Danza di Jesi. Nel corso della serata, ci sarà la premiazione del Concorso “Il ’48 in vetrina”, riservato alla miglior vetrina allestita a tema Cingoli 1848 degli esercizi commerciali cingolani; il premio dell’iniziativa è offerto dall’Avis. Nei tre giorni della rievocazione, saranno attivi degli stand gastronomici.

Tra le altre novità di quest’anno, per quanto riguarda i giochi storici le tre squadre dei terzieri avranno la possibilità di usare due jolly per raddoppiare il punteggio di una prova, rendendo così incerto fino alla fine il risultato finale.

Inoltre, per la prima volta una manche della Corsa delle Botti si svolgerà di domenica. Il terziere vincitore si aggiudicherà, oltre al palio, anche dei cesti di prodotti tipici offerti dalle attività ricettive e artigianali locali.

“Vogliamo puntare l’accento – ha detto la presidente dell’associazione, Michela Sbergamosull’ottimo lavoro di squadra tra enti e privati, a cominciare dal Comune di Cingoli e dalla Pro-Loco. Vogliamo ringraziare le associazioni e i privati che ci hanno aiutato, come l’associazione culturale dei tamburini ‘Setteottavi’ di Treia,  gli Istituti Compresivi ‘Mestica’ di Cingoli e ‘Coldigioco’ di Apiro, l’IPSEOA ‘Varnelli’ di Cingoli, l’Associazione Sant’Esuperanzio, i commercianti coinvolti nel concorso ‘Il 48 in vetrina’, Giorgio Mosca per il gioco del tamburello, la sig.ra Giannobi per la fornitura di mobili per l’allestimento di alcune vetrine, i dipendenti comunali e gli sponsor che ci sostengono e ci supportano.”

”Ringrazio – ha continuato l’Assessore Coppari – i ragazzi delle squadre dei terzieri per l’impegno che stanno mettendo, stanno incuriosendo, è la strada giusta per fare bene.”

L’Associazione, inoltre, invita la popolazione ad esporre dalle finestre delle case con gli stendardi dei colori dei terzieri di appartenenza. “E’ un gesto – spiega Sbergamo – semplice e poco dispendioso per far sentire la partecipazione.”

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.