Connect with us
TESTATA -

Attualità

CINGOLI / MATERIALI INUSUALI PER LE TANTE NATIVITÀ

Presepi sant’esuperanzio

Fino al 24 gennaio si potranno ammirare 19 presepi artigianali nella Collegiata di Sant’Esuperanzio di Cingoli, sono 4 le new entry per il 2019

CINGOLI, 27 dicembre 2019E’ arrivata alla settima edizione “Venite, adoriamo”, la mostra di presepi artigianali presso la Collegiata di Sant’Esuperanzio, curata dall’Associazione patronale di Cingoli. E’ stata aperta al pubblico l’8 dicembre scorso e si potrà visitare fino al 24 gennaio 2020.

“Venite, adoriamo”

Ci sono 19 rappresentazioni della Natività, collocate nelle mure perimetrali della chiesa ed esaltate da una suggestiva illuminazione. Ogni anno l’Associazione Sant’Esuperanzio propone un nuovo presepe, ma per il 2019 sono state realizzate ben quattro opere. Un presepio è fatto con le pigne, un altro con vasi di vetro di varia grandezza, in uno di sughero viene rappresentata la chiesa di Santa Maria Nuova dedicata a Sant’Antonio da Padova e infine è presente un’opera con dentro una struttura a forma di chiesa.  

Il presepio del Centro Diurno

Completano la rassegna i presepi degli anni precedenti fatti con piatti e posate, con i bottoni, con le conchiglie, con i turaccioli di sughero, con bianche statue in gesso. Ci sono poi tre presepi artistici tradizionali, uno in terracotta ed uno con un’ambientazione sacra nel Sistema Solare. Un altro presepio è tutto bianco in polistirolo e pop-corn raffigurante il palazzo comunale di Cingoli. E’ suggestiva anche la Natività con statue settecentesche di proprietà comunale, allestita nella gradinata che conduce alla cripta della Collegiata, dove si conservano le reliquie di Sant’Esuperanzio.

Ci sono anche un presepio realizzato dai ragazzi del Centro Diurno “La Porta Aperta” e tre composizioni in polistirolo finemente decorate da Giampaolo Bartolelli. Anche quest’anno la mostra è inserita nel circuito “Passeggiando tra i Presepi delle Marche”. L’esposizione resterà aperta fino al 24 gennaio 2020, giorno della festa di Sant’Esuperanzio, con orario continuato dalle ore 9 alle ore 19.

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  


Meteo Marche