Connect with us

Attualità

CINGOLI / Scorciatoia di Gabbiano, in pochi rispettano il divieto

Collega Cingoli a Villa Strada ed è percorribile solamente dal capoluogo, anche se molti utenti non rispettano il divieto d’accesso

CINGOLI, 10 agosto 2020 – Molti automobilisti non rispettano il divieto d’accesso, alla scorciatoia di Gabbiano si possono creare pericoli per la circolazione stradale. Non sono mancati, infatti, incidenti per il mancato rispetto delle prescrizioni stradali in quel tratto.

La strada collega Cingoli a Villa Strada, per un totale di 1,5 km, percorso alternativo rispetto a quello della SP 502. La percorrenza è a senso unico, precisamente per chi dal capoluogo raggiunge la frazione. Solo i residenti possono imboccare la strada partendo da Villa Strada, mentre per tutti gli altri vi è un divieto d’accesso (foto in primo piano).

La maggior parte degli automobilisti o dei motociclisti, tuttavia, non ascolta le prescrizioni stradali e passa comunque nella scorciatoia al contrario, specialmente i non residenti a Gabbiano o nelle aree limitrofe. Si possono così creare pericoli alla circolazione stradale, perché la carreggiata è stretta, ci sono punti in cui è difficile fermarsi per far passare le altre auto.

Non sono mancati gli incidenti proprio per questo motivo, l’ultimo circa due settimane fa tra un motorino ed un’automobile, che non ha fortunatamente provocato gravi danni a persone e cose.

La domanda sorge spontanea: se nessuno rispetta un cartello stradale che indica il divieto d’accesso, a cosa servono le regole del Codice della Strada? Si deve aspettare un grave incidente per sensibilizzare gli utenti a non imboccarla se non possono farlo?

Giacomo Grasselli

giacomo.grasselli@qdmnotizie.it

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Meteo Marche

Copyright © 2018 - Tutti i diritti riservati Associazione Culturale Massa Actii - via Roma, 18 - Cupramontana (An) Italy - P.IVA 02573660426 - tel. +39 0731 789023 - Registrazione c/o Tribunale di Ancona n° 1/13 del 14/01/2013 - Direttore Responsabile Oddino Giampaoletti.