Connect with us

Altri sport

CINGOLI SPORT / DONNE VINCENTI, GROTTACCIA RESTA SECONDO, KO PALLAMANO MASCHILE, VICTORIA STRADA E SAN FRANCESCO

Vincono pallamano femminile, pallavolo, Grottaccia, Avenale e P. Victoria. Pareggia il Moscosi, perdono la pallamano maschile e le squadre di calcio.

CINGOLI, 17 marzo 2019 – E’ stato un fine settimana contrastante quello appena trascorso per lo sport cingolano.

Spicca la serata no della Santarelli Cingoli di pallamano maschile, che ha subito una dura sconfitta in casa del Gaeta nello scontro salvezza. A salvare la settimana della Polisportiva c’hanno pensato le ragazze, vincenti a Imola (pallamano) e al PalaQuaresima (pallavolo).

Nel calcio, sia il Victoria Strada e la San Francesco Cingoli incappano in sconfitte di misura rispettivamente contro Osimo e Belfortese. Il futsal solleva il morale calcistico, con le vittorie del Grottaccia a Montelupone, dell’Avenale in casa dell’Audax Montecosaro e della Polisportiva Victoria contro il Virtus Team. Il Moscosi pareggia nell’ostico campo dell’Invicta Macerata.

Domani, 18 marzo, infine, Cingoli sarà protagonista della sesta tappa della Tirreno Adriatico (Matelica-Jesi), con il passaggio nel territorio cingolano della carovana.

 

PALLAMANO MASCHILE La Santarelli Cingoli esce con le ossa rotte dallo scontro diretto contro il Gaeta. I pontini, infatti, si sono imposti a Benevento per 31-24 e volano a +6 dal penultimo posto occupato proprio dai ragazzi di Nando Nocelli, a cinque giornate dalla fine della Serie A Maschile.

La squadra di Onelli parte subito meglio dei cingolani, portandosi sul 4-1 nei primi 5 minuti. Cingoli, trascinata da Lorenzo Nocelli e capitan Strappini, torna a -2 al 10’ (6-4), ma gli avversari trovano un altro break per il 9-5. La squadra di casa mantiene il +4 fino al 27’ sul 16-12, quando la Polisportiva ha una reazione d’orgoglio e chiude il primo tempo sul 16-15, grazie alle giocate di Bincoletto, Randes e Garroni.

Nella ripresa la Santarelli dura 10 minuti, poi cade sotto i colpi del Gaeta. I padroni di casa provano subito a scappare sul 19-16, ma la Polisportiva torna a -1, 19-18. Con quattro gol di fila, la formazione di Onelli vola a +5 (23-18), con Cingoli a sbagliare troppo in attacco e a non sfruttare gli attacchi, anche grazie alle parate di Scavone. I laziali a questo punto mantengono il vantaggio e scappano nel finale, chiudendo la gara con un impietoso 31-24.

Per Cingoli, è una sconfitta pesantissima. Il Gaeta, infatti, si porta a +6, mentre il Bologna, vincente in casa con il Siena, agguanta la Santarelli al penultimo posto con 10 punti. I cingolani devono recuperare 5 punti dal duo Merano-Cologne per cercare la salvezza, a 5 giornate dalla fine e con 3 scontri diretti da giocare contro Merano, Bressanone e Bologna.

Lorenzo Nocelli e Diego Strappini, infine, sono stati convocati per uno stage della Nazionale di Beach Handball a Chieti dal 1 al 7 aprile.

Gaeta: Scavone, Randes G., Di Giulio 6, Lombardi 7, Poticella 1, Amato 4, Uttaro, Marino, Cicolella D., Petrychko 1, Cicolella A., Antonio 3, Aragona 8, Cascone. All. Onelli
Cingoli: Colleluori, Bincoletto 1, Garroni 4, Ciattaglia, Nocelli 5, Mangoni 1, Chiaraberta, Camperio, Alvarez 4, Di Caro, Latini, Strappini 5, Randes V. 4. All. Nocelli
Arbitri: Cosenza – Schiavone

 

PALLAMANO FEMMINILE – A tirare su il morale della Polisportiva ci pensano le ragazze della Serie A2 Femminile. Le Analla’s Girls passano 19-48 contro il fanalino di coda Imola e centrano la terza vittoria di fila. L’Avis Cingoli è ora sesta con 14 punti, a -5 dal terzo posto delle Tushe Prato, a tre giornate dalla fine.

 

PALLAVOLO FEMMINILEAnche le ragazze della Del Mastro Cingoli trovano la vittoria. La squadra di Castaldi ed Aquili vince 3-1 contro la Offerte Villaggi Volley Angels al PalaQuaresima, con i parziali di 25-16, 25-16, 16-25, 25-20. La salvezza è ad un passo per Campana e compagne, sempre prime con 12 punti insieme al Fano, seguita dalla Lardini Filottrano a 8.

 

CALCIOPerdono entrambe le squadre cingolane di Seconda Categoria.

Il Victoria Strada cede 2-1 nel campo dell’Osimo, per quanto riguarda il girone D. Il gol di Alfio Torrisi non è riuscito ad evitare la sconfitta agli uomini di Fugante. I gialloblù restano al quinto posto con 39 punti, a -9 dal primo posto di Falconarese e Labor e a -6 dal terzo di Castelbellino e United Loreto.

Nel girone F, la San Francesco Cingoli perde allo Spivach per 0-1 contro la Belfortese. I ragazzi di Ballini restano ottavi con 33 punti, a -8 dai play-off. Bastano 2 punti per la salvezza diretta in 5 giornate.

 

CALCIO A 5 – Se nel rettangolo verde più famoso al mondo sono arrivate due sconfitte, nei palazzetti del Futsal non ci sono state sconfitte.

Il Grottaccia, in C1, espugna il campo del Montelupone per 2-4. Per i ragazzi di Vagnarelli sono andati in rete Giuliani, Leonardo Crescimbeni, Joele Banchetti e Leonardo Fufi. I gialloblù dedicano la vittoria al vice presidente Tiziano Cimini, che in settimana ha avuto un lutto per la scomparsa della madre, e a Lorella Cannoni, tragicamente coinvolta in un incidente stradale. Il Grottaccia resta al secondo posto con 44 punti, nella giornata in cui il Cagli si è laureato campione.

In Serie C2, Avenale e Moscosi avanzano ma restano in piena zona play-out. I Cinghiali dell’Internone di Del Bianco e Maccioni vincono in casa per 1-0 contro l’Audax Montecosaro con la rete di Matteo Beccacece. I Lupi del San Vicino, invece, pareggiano 5-5 in casa dell’Invicta Macerata dopo essere stati in vantaggio 1-5. Per i ragazzi di Germani sono andati in rete i fratelli Damiano e Martin Meschini, Rossetti, Gagliardini e Savchuk. L’Avenale, a 27 punti, torna a -3 dal Montecarotto primo salvo, mentre il Moscosi segue a 25 al terz’ultimo posto, quando mancano tre giornate alla fine della regular season.

In Serie D, la Polisportiva Victoria vince 5-10 contro il Virtus Team, grazie a 5 reti di Roberto Paciarotti, 2 di Giorgi e i goal di Simonetti, Michele Paciarotti e Lorenzo Beccacece. I ragazzi di Compagnucci ottengono la seconda vittoria consecutiva e restano decimi con 23 punti, a -3 dall’Aurora Treia.

 

CICLISMO – Oggi, 18 marzo, le strade di Cingoli vedranno l’attraversamento della sesta tappa della Tirreno Adriatico, che partirà a Matelica e terminerà a Jesi. I ciclisti entreranno in territorio cingolano nella SP502 all’altezza di Colcerasa alle 12.15 circa, attraverseranno il Valico di Pietra Rossa (Foro) e raggiungeranno Cingoli verso le 12.30. Continuando sulla provinciale Cingolana, la carovana svolterà a Villa Pozzo per proseguire sulla SP25. Si costeggerà dunque il Lago di Cingoli, per quindi arrivare ad Apiro. Si può seguire la corsa in diretta sulle reti Rai.

Foto di Copertina: Grottaccia (C5)

Giacomo Grasselli
giacomo.grasselli@qdmnotizie.it
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
  •   
  •  
  •  
  •  
  •   
Continua a leggere
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Meteo Marche